10 cose da non perdere a Edimburgo

cose da non perdere a edimburgoEdimburgo è una città bella e misteriosa. La sua architettura gotica le conferisce un’atmosfera cupa, romantica e malinconica al cui fascino è difficile resistere.

Passeggiando per il suo centro storico dichiarato nel 1985 Patrimonio dell’Umanità UNESCO, si ha come l’impressione di fare un salto indietro nel tempo, e passo dopo passo si viene catturati dalla magia della capitale scozzese al punto tale che una volta tornati a casa sarà difficile tenere a freno la voglia di tornarci e di viverla una seconda volta.

Oggi voglio segnalarvi quelle che secondo me sono le 10 cose da non perdere a Edimburgo.

1) Castello: sulla cima della collina vulcanica Castle Hill posta a una delle estremità del Royal Mile, si erge uno dei castelli più famosi di tutta la Scozia. Costruito a più riprese a partire dal XII secolo e fino alla Prima Guerra Mondiale, al suo interno custodisce i gioielli della Corona, la Pietra del Destino su cui sono stati incoronati i Reali scozzesi, il National War Museum of Scotland che racchiude 400 anni di storia militare del Paese, e la St. Margaret’s Chapel.

Dalle sue terrazze si gode di un bel panorama su tutta la città.

Per scattare delle belle fotografie al castello vi suggerisco di recarvi sia l’Esplanade, la grossa piazza d’armi d’ingresso, che ai giardini di Princes Street, sia di giorno che di notte in quanto l’illuminazone artificiale lo rende ancora più suggestivo.

castello di edimburgo

2) Royal Mile: la strada più famosa della città che taglia in due la old town. Lunga un miglio scozzese, circa 1.700 metri, è una successione di strade (Castle Esplanade, Lawnmarket, High Street, Canongate e Abbey Strand) che collega il Castello con Holyroodhouse. Percorrendola è possibile ammirare la Cattedrale di Edimburgo, la Bank of Scotland e la casa del riformatore John Knox.

royal mile

3) Cattedrale di St. Cuthbert a Lothian Road con il suo cimitero: in una città come Edimburgo in cui serpeggiano numerose leggende sui fantasmi non può mancare una passeggiata in un luogo tetro come l’antico cimitero seicentesco della cattedrale di St. Cuthbert.

st cubert

4) National Gallery of Scotland: in questo museo ad ingresso gratuito sono custodite opere di Leonardo, Botticelli, Guercino, Tiziano, Raffaello, Rembrandt e Van Dyck, nonché la più ricca collezione al mondo di dipinti di autori scozzesi.

5) Royal Museum of Scotland: in questo museo i reperti archeologici esposti raccontano la storia della Scozia. Vi è anche una sezione dedicata alla tecnologia, alla scienza, alla storia naturale e alle varie culture del mondo

6) Victoria Street: una delle vie più pittorersche della città dalla singolare struttura a due piani.

victoria street

7) Calton Hill: dalla sommità di questa collina si possono ammirare i panorami più belli su tutta la città. Qui si trova l’Old Royal High School, il Burns Monument, il National Monument, il Nelson Monument e il City Observatory. Per salire in cima vi consiglio di indossare scarpe comode.

calton hill

8) Holyroodhouse: si trova alla fine del Royal Mile, dal lato opposto del Castello, ed è la residenza ufficiale in Scozia della Regina Elisabetta II. Nacque nel 1128 come monastero e finì per diventare nel XVI la residenza principale dei sovrani di Scozia, tra cui Maria Stuarda. Adiacente al Palazzo vi è un bellissimo parco (Holyrood Park) caratterizzato da colline, laghi e vallate.

holyroodhouse

9) Princes Street Gardens: bellissimo parco cittadino che costeggia l’omonima via dello shopping nella new town.

Qui si trova lo Scott Monument (in onore di Walter Scott), varie statue di personaggi illustri come quella del famoso esploratore David Livingstone e un orologio floreale. Nel periodo che precede il Natale si trasforma in un Winter Wonderland.

princess street gardens

10) Parliament Square: in questa piazza situata nel bel mezzo del Royal Mile si trova la Cattedrale di St. Giles, principale luogo di culto della Chiesa di Scozia a Edimburgo, la statua dell’economista Adam Smith e l’Heart of The Midlothian, un mosaico stradale a forma di cuore posto sul luogo in cui secoli fa si trovava la prigione, la forca e l’ufficio delle imposte. Era un luogo talmente impopolare che ci passava era solito sputarci in segno di disprezzo. La tradizione continua ancora oggi quindi occhio a dove mettete i piedi.

parliament-square-edimburgo

Per organizzarvi al meglio il vostro weekend qui trovate il nostro diario di viaggio e qui tante altre informazioni utili.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter