| Belfast, Guide

10 cose da visitare a Belfast

linen hall library

Domenica sera siamo tornati da uno splendido viaggio in Irlanda del Nord, tra Belfast e la Causeway Coastal Route.

Siamo partiti senza troppe aspettative sulla capitale nordirlandese ma siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla sua bellezza, dalla sua vivacità e dalla sua tranquillità. Come al solito vi racconteremo tutto nel diario di viaggio dettagliato, ma nel frattempo vogliamo segnalarvi quelle che secondo noi sono le

10 cose da visitare a Belfast durante un weekend.

Siete pronti per prendere appunti? Bene, allora cominciamo.

1) City Hall: splendido edificio bianco d’epoca edoardiana in pietra di Portland. La sua costruzione fu iniziata nel 1898 e terminata nel 1906. Si trova in pieno centro, a Donegall Square, e ospita il consiglio comunale. È possibile visitare l’edificio gratuitamente, compresa la splendida Sala del Consiglio, con visite guidate che si svolgono dal lunedì al venerdì alle 11, alle 14 e alle 15, e il sabato alle 14 e alle 15.

All’interno vi è anche una comodissima e velocissima connessione internet wifi.

Bellissimo anche il suo giardino esterno in cui si trova il Titanic Memorial.

city hall belfast

2) Murales: si trovano nel Gaeltacht Quarter, nella West Belfast, il quartiere che negli anni ’70 – durante il periodo dei Troubles – fu il fulcro delle tensioni tra i repubblicani cattolici e i lealisti protestanti.

Questi murales sono divenuti nel corso degli anni una vera e propria forma di protesta collettiva su vari temi sociali.

murales belfast

 

3) Linen Hall Library: è la biblioteca più antica di Belfast e si trova al numero 17 di Donegall Square North. Fu fondata nel 1788 e vale la pena di essere visitata soprattutto per i suoi interni che mescolano alla perfezione antico e moderno. Qui vi sono custoditi oltre 250.000 libri tra cui molti antichissimi e l’archivio dei documenti relativi al conflitto nordirlandese (The Troubles).

linen hall library

4) Titanic Museum: Forse non tutti sanno che il Titanic fu costruito a Belfast dalla Harland & Wolff. Questo nuovo museo interattivo, aperto nel 2012, ripercorre la tragica storia del transatlantico più famoso del mondo con ricostruzioni, documenti e filmati. Si trova a I Olympic Way, Queens Road.

titanic da visitare a belfast

5) Nomadic: questa nave restaurata alla perfezione e visitabile al suo interno fu il tender del Titanic e serviva per trasportare i passeggeri dal transatlantico al Porto di Cherbourg in Francia. Nel corso degli anni fu utilizzata anche per altri scopi soprattutto durante la I e la II Guerra Mondiale.

nomadic belfast

6) St. George’s Market: si trova in East Bridge Street ed è una delle attrazioni più vecchie della città. Il mercato fu costruito tra il 1890 al 1896 e al suo interno è possibile fare un viaggio nei colori, nei sapori e nei profumi dei prodotti alimentari irlandesi. Dal pesce al pane, dalla frutta ai dolci. Ci sono anche molti chioschi che vendono cibo caldo preparato all’istante. Vi consigliamo di pranzare qui, tra fish and chips, hamburger e irish stew avrete l’imbarazzo della scelta e spenderete poco.

st georges market's belfast

7) Queen’s University: Si tratta dell’Università pubblica di Belfast che trae origine dalla Belfast Academical Institution fondata nel 1810, che fu una delle dieci università più antiche del Regno Unito.

8) Cathedral Quarter: il vivace quartiere caratterizzato dalla presenza di numerosi pub, ristoranti e locali notturni, inseriti in un contesto architettonico dal sapore antico. Qui si trova il nostro angolino preferito, il Commercial Ct. in cui la fa da padrone il pub Duke of York.

duke of york belfast

9) Albert Memorial Clock Tower: la torre-orologio che ricorda alla lontana il Big Ben londinese. Si tratta di un monumento in pietra arenaria fatto erigere tra il 1865 e il 1869 dalla Regina Vittoria in memoria del defunto marito Alberto. Si trova in Queens Square. In questa piazza vi consigliamo di fare un salto al McHughs Pub, uno degli edifici più antichi di Belfast.

albert memorial clock tower belfast

10) Ulster Museum: ad ingresso gratuito, si trova nel Botanic Gardens ed è il museo più grande di tutta l’Irlanda del Nord. Espone opere che vanno da Pissarro ad Henry Moore, opere di artisti locali e ha sezioni dedicate alla Tecnologia, alla Storia Naturale e alla Botanica.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter