| recensioni

A spasso per Brooklyn con Ditour Viaggi

vologratis il blog per viaggiare low cost

E’ bello scoprire la città da soli con la guida in mano o con l’audioguida nelle orecchie, ma è ancor meglio quando si ha una persona in carne e ossa che ti porta a scoprire i luoghi più nascosti della città e che sa rispondere a tutte le tue curiosità, meglio ancora se low cost!

Nel nostro soggiorno newyorkese durante il Wedding Tour 2012 siamo stati ospiti di Ditour Viaggi, un tour operator fondato da due ragazzi italiani specializzato in passeggiate tematiche per New York.

Ce n’è per tutti i gusti: dal tour alla scoperta delle location dei telefilm più famosi alle passeggiate nel Bronx, dalla scoperta di Harlem alle pedalate in bicicletta…

Da corista quale tour potevo scegliere se non il Black Brooklyn Gospel? Scelta azzeccata e ora vi racconterò il perchè.

Ci siamo incontrati insieme ad una decina di italiani all’inizio del Ponte di Brooklyn lato Manhattan e abbiamo iniziato la nostra passeggiata con l’espertissima guida di nome Tommaso, un simpaticissimo e preparatissimo ragazzo che si divide tra l’Italia e la Grande Mela.

Ci ha spiegato mille curiosità sulla costruzione del famoso Ponte, sui grattacieli che si innalzavano sopra di noi e ci ha portato ad ammirare lo skyline di Manhattan da Brooklyn.

Siamo andati a passeggio tra le lussuouse abitazioni di Brooklyn Heights, dove ci ha raccontato mille curiosità su una delle zone più ricche della città, per poi arrivare nel fulcro del quartiere, quello più popolare, più vero.

Alle 12 abbiamo poi assistito alla Messa Gospel alla “The Brooklyn Tabernacle”.

Ero emozionatissimo, mai mi sarei aspettato di provare le sensazioni che ho provato in quell’ora in cui ho assisto alla funzione: musica, gioia, fede e amore.

Difficile raccontare le emozioni provate, non vi resta che andare a provarle di persona!

Ditour è un modo per scoprire la Grande Mela non da turisti ma da Newyorkers.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

recensioni

Iscriviti alla Newsletter