Best in Travel 2017: le migliori destinazioni secondo Lonely Planet

best in travel 2017

Ehi viaggiatore, è appena uscito il Best in Travel 2017 di Lonely Planet che ci suggerisce le migliori destinazioni da visitare durante il prossimo anno.

Non so a te ma a me queste classifiche incuriosiscono tanto, e soprattutto mi danno tanti spunti per programmare nuovi viaggi.

Sei pronto per scoprirle insieme?

Best in Travel 2017: la Top 10 delle Città

  1. Bordeaux (Francia): a metà del 2017 sarà collegata all’Europa con la nuova linea ferroviaria ad alta velocità (LGV Sud-Ouest) e sarà possibile raggiungerla da Parigi in circa due ore di treno. È stata aperta la Cité du Vin, riqualificata la zona sulle rive del fiume Garonne, e la scena culinaria è in pieno fermento.
  2. Città del Capo (Sudafrica): città africana con una visione globalizzata del mondo. La gastronomia locale, che punta molto ai vini locali, sta vivendo un periodo piuttosto fortunato grazie all’apertura di ristoranti che mescolano tradizione e novità. A settembre 2017 verrà aperto il Zeitz Museum of Contemporary Art Africa (MOCAA), il più grande museo al mondo di arte contemporanea africana.
  3. Los Angeles (California): dopo essere stata considerata solo ed esclusivamente come la città delle celebrità e dei salutisti, Los Angeles sta diventando sempre più una meta culturale ambita da tanti viaggiatori. L’apertura poi della metropolitana che collega in poco tempo Downtown con Santa Monica, la grande offerta di musei e di attrazioni per grandi e piccini, la stanno portando alla ribalta della scena turistica statunitense. Io ci sono stato due volte e mi è piaciuta, una città ricca di contrasti affascinanti.
  4. Merida (Messico): sono particolarmente felice che Merida sia in questa classifica. Io e Valentina ci siamo stati lo scorso anno e ce ne siamo innamorati. L’antica città coloniale, capitale dello Yucatan, è molto sicura, vitale e con una scena culturale e gastronomica da fare invidia alle grosse metropoli mondiali. I suoi dintorni sono poi ricchi di siti archeologici Maya e di parchi naturalistici. Nel 2017 sarà Capitale della Cultura Americana.
  5. Ohrid (Macedonia): nel corso degli anni si è trasformata da centro religioso al luogo di villeggiatura più frequentato del Paese. Le sue spiagge sono considerate tra le migliori in assoluto della Macedonia.
  6. Pistoia (Italia): nel 2017 sarà la Capitale della Cultura Italiana. È arrivato il momento di visitare quella che spesso viene definita “la piccola Firenze” per via dell’alta concentrazione di tesori artistici e architettonici.
  7. Seoul (Corea del Sud): la città coreana sta diventando più “green” che mai. Nella seconda metà del 2017 verrà inaugurato il Seoul Skygarden, un cavalcavia alto 17 metri e lungo circa 1 km che si trasformerà da strada trafficata a giardino.
  8. Lisbona (Portogallo): città bellissima e ancora abbastanza economica. Ricca di arte, di storia e di cultura, vanta anche una scena gastronomica tradizionale da fare invidia a città europee più famose e più blasonate.
  9. Mosca (Russia): la città sta subendo notevoli cambiamenti. Nel 2017 ospiterà le partite di calcio della Confederations Cup e nel 2018 quelle della Coppa del Mondo FIFA. Questo comporterà lavori infrastrutturali come quelli all’aeroporto Ramenskoye e alla nuova linea della metropolitana.
  10. Portland (Oregon): viene considerata come la città americana del futuro, quella che più di altre sta cercando di valorizzare il buon vivere e il tempo libero dei suoi cittadini. Sembra sia uno dei luoghi migliori al mondo per ammirare l’eclissi solare del 21 agosto 2017. 

Best in Travel 2017: la Top 10 dei Paesi

  1. Canada: forte dell’ondata di positività scatenata dall’energia del suo leader Justin Trudeau, e con le sue città che dominano gli indici di vivibilità a livello mondiale, complice anche un debole dollaro canadese che sta spingendo i prezzi verso il basso i prezzi, il 2017 sarà l’anno giusto per visitarla.
  2. Colombia: dopo decenni di guerra civile, segnata da un livello del crimine piuttosto alto, la Colombia ha saputo cambiare rotta. La sua vibrante cultura, la natura e l’ospitalità dei suoi abitanti, la rendono perfetta per un viaggio nel 2017.
  3. Finlandia: nel 2017 celebrerà il centenario dall’Indipendenza dalla Russia, con numerosi eventi in in ogni regione. Dai concerti all’aperto ad esperienze culinarie, fino alle serate in sauna, alle mostre e a agli eventi sportivi. È stato istituito anche un nuovo parco nazionale di 11.000 ettari, a Hossa.
  4. Dominica: la gente del posto dice che se Cristoforo Colombo uscisse dalla sua tomba e ritornasse ai  Caraibi, sarebbe in grado di riconoscere solo l’isola di Dominica. L‘assenza di spiagge bianche ha contribuito a mantenere a bada fino a oggi lo sviluppo dei resort che invece ha imperversato in altre parti dei Caraibi, ma che qui inizieranno ad aprire nel 2018. Il 2017 sarà forse l’ultimo anno per poterla ammirare nella sua dimensione di isola incontaminata.
  5. Nepal: il terremoto del 2015 ha devastato gran parte del Paese ma ci sono ancora aree in cui ammirare i sui tesori artistici e naturalistici. Il Nepal ha bisogno del turismo, ha bisogno di quella spinta economica che le permetta di ritornare alla normalità e di ricostruire monumenti e infrastrutture.
  6. Bermuda: l’isola britannica è raggiungibile dalla maggior parte delle principali città della costa orientale degli Stati Uniti in circa due ore. A giugno 2017 ospiterà la Coppa America.
  7. Mongolia: nel 2017 aprirà il nuovo aeroporto della capitale Ulaanbaatar, che sta vivendo un periodo di forte boom economico. Nella capitale stanno nascendo grossi hotel, un cinema IMAX e l’Hard Rock Café. Appena fuori la città si estende la selvaggia campagna mongola.
  8. Oman: grazie all’aumento dei voli rispetto al passato e gli alberghi di lusso che imperversano in tutto il sultanato, attende milioni di visitatori nel corso del 2017.
  9. Myanmarl’elezione del primo governo civile in mezzo secolo sta gettando le basi per una rinascita di questo Paese del sud-est asiatico. Il Myanmar è pronto a ricevere un afflusso di viaggiatori in luoghi in cui le difficoltà del viaggio sono parte del fascino, e dove la vita si muove al ritmo senza tempo del canto dei monaci e al suono delle campane dei monasteri.
  10. Etiopia: nel 2017 nuovi collegamenti aerei renderanno più accessibile che mai questo Paese ricco di paesaggi mozzafiato.

Best in Travel 2017: la Top 10 delle Regioni

  1. Choquequirau, Perù
  2. Taranaki, Nuova Zelanda
  3. Azzorre, Portogallo
  4. Galles del Nord, Regno Unito
  5. South Australia
  6. Aysén, Cile
  7. Isole Tuamotu, Polinesia Francese
  8. Costa della Georgia, Stai Uniti
  9. Perak, Malaysia
  10. Skelling Ring, Irlanda

Clicca qui per acquistare il libro in italiano e scoprire nel dettaglio tutti i luoghi da visitare nel 2017.

Quali di questi posti ti affascina? In quali sei già stato?

immagine di copertina tpsdave pixabay

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Curiosità

Iscriviti alla Newsletter