I borghi di tufo della Maremma: quali visitare

visitare borghi tufo maremma

In un articolo di qualche tempo fa ti consigliavo alcune zone da non perdere in Toscana: oggi torno a parlarti di questa regione per darti qualche spunto utile a visitare i borghi di tufo della Maremma: Pitigliano, Sorano e Sovana.

La zona della Maremma, tra alta Tuscia, Val d’Orcia, Monte Amiata e costa tirrenica, offre davvero tantissime attrazioni, dalla natura incontaminata, alle terme di Saturnia fino al mare dell’Argentario.

I borghi di tufo della Maremma

si inseriscono quindi in un contesto assolutamente perfetto per una gita fuori porta o un viaggio più lungo alla scoperta di un nuovo angolo del nostro bel Paese. Scopriamoli insieme!

Pitigliano

borghi tufo maremma

Pitigliano è certamente il più famoso dei borghi di tufo; arroccato su un alto sperone di tufo e circondato dalla natura della Maremma è un piccolo gioiello che ti consiglio di assaporare passeggiando per i vicoli, tra negozi vintage, case torre, botteghe artigiane e antiche chiese.

 

Da non perdere il Palazzo Orsini, con le stanze affrescate e i favolosi soffitti, il Duomo dedicato ai Santi Pietro e Paolo, l’antica zona ebraica dove è possibile visitare il museo e la Sinagoga e la vista dal belvedere da cui scattare foto alla veduta più celebre del paese.

Sorano

borghi in tufo maremma (2)

A poca distanza da Pitigliano sorge il secondo dei borghi di tufo della Maremma: Sorano. Famoso per ospitare delle preziosi acque termali, anche questo paese è un palcoscenico a cielo aperto.

Ti consiglio di attraversare gli stretti vicoli della Rocca Vecchia fino ad arrivare al Masso Leopoldino; dall’alto di questa antica struttura fortificata si gode di una vista favolosa sul borgo di Sorano e sul territorio circostante: il contrasto tra il grigio della pietra e il verde tutt’intorno ti toglierà il fiato!

 

Come successo a Pitigliano anche qui la nobile famiglia Orsini aveva una sua fortezza, precedentemente appartenuta alla famiglia degli Aldobrandeschi.

Puoi raggiungerla a piedi salendo dal centro del paese oppure arrivarci comodamente in macchina, fino al parcheggio gratuito a pochi passi dall’ingresso principale dove una guida ti accompagnerà alla scoperta dei vecchi camminamenti e di altri luoghi ben conservati della fortezza.

Sovana

borghi tufo maremma da visitare

 

Sovana è una frazione di Sorano ed è il terzo e più piccolo tra i borghi di tufo della Maremma.

Qui si respira davvero un’atmosfera particolare, di altri tempi. Lasciata la macchina nel comodo parcheggio all’ingresso del paese, con pochi passi si raggiunge Piazza Pretoria, il cuore di Sovana, su cui affacciano una serie di edifici risalenti al XII e XIII secolo.

 

Tra di loro il Palazzo dell’Archivio, il Palazzo Pretorio con la facciata costellata di stemmi, la Loggetta del Capitano e la piccola Chiesa di Santa Maria.

Da visitare assolutamente la Cattedrale che risale all’XI secolo e ha una piccola cripta che ospita le spoglie del patrono del borgo.

Questi sono i tre famosi borghi di tufo della Maremma, luoghi suggestivi al confine tra Lazio e Toscana, in cui rigenerarsi. Sei curioso di visitarli? Buon viaggio!

fotografie di Luca Storri

Erika Francola

Sono Erika (@erikamelie sui social), ho 29 anni e vivo con mio marito in un borgo nel cuore della Tuscia, tra Roma, l'Umbria e la Toscana. Amo la letteratura, i colori dell'autunno, i pittori impressionisti, il tè, i negozi vintage e il vino rosso. La scrittura, i viaggi e la fotografia sono le mie più grandi passioni: ho fondato per questo il mio blog Viaggideltaccuino.it e ogni giorno per lavoro ho la fortuna di raccontare storie, emozioni e luoghi che profumano di magia e bellezza.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter