| News

Caro Traghetti Sardegna: qualcosa si sta muovendo

Chi di voi ha già letto il post “Il caro traghetti decreterà la morte del turismo in Sardegna?” pubblicato il 17 aprile?

Per chi non lo avesse ancora letto faccio un breve riassunto.

Le compagnie navali che collegano la Sardegna hanno aumentato vertiginiosamente le tariffe con punte fino al 400% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nessuna traccia delle famose offerte con auto a € 1, nessuna tariffa agevolata per il passaggio ponte, niente di niente! Una famiglia composta da 4 persone, con auto al seguito, che quest’anno volesse trascorrere le vacanze estive in Sardegna (settimane centrali di agosto) dovrebbe sborsare oltre € 800 solo di trasporto!

Ma veniamo alla notizia interessante di ieri: l’Antitrust ha finalmente aperto un’inchiesta!

Questi aumenti ingiustificati hanno portato all’avvio di un’indagine circa un eventuale cartello sui prezzi (fonte Ansa.it), una sorta di accordo tra le varie compagnie volto a limitare la concorrenza sul proprio mercato .

La Regione Sardegna, qualora si dovessero riscontrare anomalie alle regole del libero mercato, sembrerebbe pronta a chiedere un risarcimento per gli eventuali danni subiti per le mancate prenotazioni e di riflesso per le inevitabili conseguenze che si ripercuoteranno sul settore turistico.

Speriamo che questa indagine riporti il prezzo dei biglietti alla normalità. Non ci resta che attendere i prossimi sviluppi!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

News

Iscriviti alla Newsletter