| Guide

Come organizzare un viaggio low cost: tredici regole per viaggiare di più spendendo il meno possibile

vologratis il blog per viaggiare low cost

In tantissimi mi avete chiesto una guida su come organizzare al meglio un viaggio low cost, oggi cercherò di accontentarvi dandovi alcuni consigli.

La prima regola è quella di non scegliere mai la meta a priori ma sceglierla solo in base alla migliore offerta che si trova in quel momento.

Vi faccio un esempio: voglio andare a Londra però trovo un’offerta per Budapest a € 3,39 come quella che è uscita pochi giorni fa. In questo caso non mi faccio scappare l’occasione e opto per la capitale ungherese.

A Londra ci andrò quando troverò un’ottima promo.

Nel mondo dei viaggi low cost ogni lasciata è persa. Un’occasione del genere potrebbe non ricapitarvi più  e vi mangerete le mani.

Qualche anno fa riuscii ad acquistare biglietti aerei per Praga e per Bratislava (da cui sono andato a Vienna) a soli € 10 andata e ritorno e per Venezia e Londra a soli € 2 andata e ritorno. Quelle promozioni non sono più uscite e non solo, Ryanair ha persino tolto la tratta Roma – Treviso (Venezia). Se non avessi colto al volo quelle promo non sarei mai riuscito a visitare quelle meravigliose città.

Seconda regola: prima di prenotare un volo, un viaggio in treno o un viaggio in nave, cercate l’offerta migliore facendo delle simulazioni di acquisto sul sito di ciascuna compagnia.

Non è tempo perso, quando troverete il miglior prezzo sarete veramente soddisfatti di voi stessi.

Terza regola: in aereo viaggiare solo con il bagaglio a mano e stare ben attenti a rispettare le regole di peso e dimensioni indicate da ogni compagnia aerea.

Quarta regola: per i voli europei non acquistare mai servizi accessori come l’assicurazione, la conferma della prenotazione via sms o l’imbarco prioritario.

Quinta regola. Prima di prenotare l’hotel informatevi sulle promozioni lanciate dai vari siti di prenotazione e cercate sempre un codice sconto.

Prenotate preventivamente il vostro hotel su uno dei portali che permettono la cancellazione gratuita e, nel frattempo, continuate a cercare in giro l’offerta migliore.

Nel caso trovaste un prezzo migliore cancellate la prima prenotazione e procedete con la nuova.

Nella città che visiterete informatevi sempre se esistono catene di low cost hotel come easyHotel o Tune Hotels.

Se siete un gruppo da 4 persone in su cercate un appartamento, dividendo il prezzo totale per ogni persona si riesce a risparmiare un bel pò. Se siete in appartamento risparmierete anche sulle colazioni e sulle cene.

Sesta regola: negli ultimi anni gli hotel non offrono più la colazione compresa nella prenotazione ma è un optional che si fanno pagare profumatamente. Non cedete alla tentazione di acquistarla ma andate a fare colazione in un bar.

Settima regola: per viaggiare sui mezzi pubblici optate per gli abbonamenti plurigiornalieri e non acquistate i singoli biglietti.

Ottava regola: per risparmiare sui pranzi cercate un supermercato dove acquistare panini, salumi e soprattutto acqua. Le bottiglie d’acqua al bar costano profumatamente.

Nona regola: informatevi se nella città che visiterete esistono sconti per musei ed attrazioni in base alla vostra età, se siete studenti universitari portate con voi il libretto universitario o la ISIC Card.

Decima regola: prima di acquistare una guida o una mappa della città provate a richiederla gratuitamente presso gli Uffici di Promozione Turistica e cercate un’audioguida gratis.

Undicesima regola: se andate in una città in cui non è in vigore l’euro evitate di prelevare negli uffici di Cambio, prelevate negli sportelli bancomat (informatevi però sui costi applicati dalla vostra banca). E’ l’unico modo per farsi applicare l’effettivo cambio del giorno.

Dodicesima regola: prima di entrare in un ristorante leggete i prezzi esposti sul menu. Ogni ristorante ha l’obbligo di esporre i prezzi fuori del locale. In questo modo eviterete spiacevoli sorprese a fine cena.

Tredicesima regola: prima di partire leggete attentamente i diari di viaggio degli altri viaggiatori low cost.

E ricordate che seguendo ogni giorno VoloGratis.org riuscirete a viaggiare di più spendendo il meno possibile.

Utilizzate anche le risorse che trovate qui.

Vi aspetto tutti sia sul profilo twitter che sulla pagina di VoloGratis su Facebook.

Qui trovate Le regole per viaggiare low cost riassunte in un’infografica

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

  • Leggerti ogni giorno è un piacere…
    E soprattutto condivido l’ultima frase:
    “seguendo ogni giorno VoloGratis.org riuscirete a viaggiare di più”… E’ proprio vero 🙂

  • Ciao Roberto!
    Che dire..mi hai lasciato senza parole!! 🙂
    Grazie, grazie, grazie!
    Cercherò di non deludervi mai!

Guide

Iscriviti alla Newsletter