| Madrid, Guide

Come raggiungere Madrid dall’aeroporto di Barajas

come raggiungere madrid da aeroporto

Sei pronto a partire alla volta della capitale spagnola?

Benissimo, prima però di atterrare e ritrovarti spiazzato nello scalo e perdere tempo prezioso leggi bene questa guida su

come raggiungere Madrid dall’aeroporto.

Metro

Per raggiungere Madrid dall’aeroporto in metro bisogna acquistare un biglietto che costa € 4,50 (€ 1,50 + il supplemento aeroporto di € 3).

All’interno dell’aeroporto c’è la metropolitana – linea 8 (rosa) – che in circa 20 minuti e con fermate intermedie, fa capolinea a Nuevos Ministerios. Lungo il percorso è possibile scendere e cambiare linea in base al luogo da raggiungere.

Il biglietto puoi acquistarlo ai distributori automatici.

Se atterrerai al terminal T1 dovrai camminare per circa 10 minuti prima di arrivare alla fermata della metro ma non preoccuparti è tutto segnalato alla perfezione.

Bus

Se vuoi raggiungere Madrid dall’aeroporto in bus puoi prendere la Linea Expres che in circa 40 minuti – traffico permettendo – ti porterà fino alla Stazione di Atocha con fermate intermedie a O’Donnell e a Cibeles.

Il biglietto costa € 5 e può essere acquistato a bordo del bus.

Se vuoi risparmiare puoi prendere un bus urbano acquistando il biglietto che costa € 1,50. Qui trovi tutte le linee disponibili.

Treno

Volendo c’è anche l’alternativa RENFE che parte dal terminal T4. Il treno fa varie fermate (raggiunge ad esempio la stazione di Atocha in circa 25 minuti) e il biglietto costa € 2,60.

Le frequenze delle corse sono di 30 minuti.

Qui trovi l’elenco delle fermate.

Taxi

Se vuoi la comodità del taxi sappi che la corsa ha un prezzo fisso di € 30. Potrebbe essere una valida alternativa, soprattutto comoda, se viaggi insieme ad altre persone. In quattro spendereste € 7,50 a persona.

Ora che sai come raggiungere Madrid dall’aeroporto Barajas non mi resta che augurarti un buon viaggio!

immagine di copertina falco pixabay

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter