Cosa vedere in Islanda: i 10 luoghi imperdibili

cosa visitare in islanda

Era da un po’ che volevo scrivere questo post su cosa vedere in Islanda, ma poi per un motivo o per l’altro ho sempre rimandato.

Questa notte però ho sognato di essere di nuovo lì, facevo il bagno nella blue lagoon, passavo accanto ai geyser, mi inerpicavo sulle montagne per ammirare le cascate, e di notte ammiravo l’aurora boreale. L’ho preso come un segno del destino, una chiamata alla scrittura da cui oggi non posso tirarmi indietro.

Ecco quindi

cosa vedere in Islanda,

almeno secondo me.

Reykjavík

cosa vedere in islanda

Non si può non iniziare da Reykjavík, la capitale più settentrionale del mondo. Conta poco più di 120.000 abitanti ma viene considerata come la capitale della vita notturna del nord. Prima di andarci stentavo a crederci, ma ho visto tutto con i miei occhi. Da mezzanotte in poi i locali del centro vengono presi d’assalto da migliaia di ragazzi, si crea una bellissima atmosfera, una festa che nel weekend continua fino alle cinque del mattino.

È una città moto graziosa con vari punti di interesse, come ad esempio il museo nazionale Þjóðminjasafn che espone opere d’arte e oggetti della cultura islandese tra cui un leggendario martello di Thor, il museo all’aperto Árbæjarsafn in cui sono ricostruite le antiche abitazioni islandesi, la chiesa luterana Hallgrímskirkja dalla forma particolarissima, e il centro storico con le casette in legno colorato.

Reykjavík è anche un’ottima base di partenza per visitare l’Islanda, soprattutto per chi non vuole noleggiare l’automobile. Da qui partono tante visite guidate in pullman, anche giornaliere, come quelle organizzate da Iceland Tours e da Gray Line.

 

Blue Lagoon

foto islanda blue lagoon

La piscina termale più famosa del mondo. Chissà quante volte avrai visto le sue foto, e chissà quante volte avrai sognato di fare il bagno nelle sue acque calde circondato dalla neve. Io l’ho fatto e ti assicuro che si tratta di un’esperienza indimenticabile, di quelle da fare almeno una volta nella vita.

L’acqua ha una temperatura tra i 37 e i 39 °C ed è ricca di minerali come lo zolfo e il silicio, ottimi per curare le malattie della pelle.

 

Cascata di Gullfoss

cosa vedere islanda

Questa cascata ti lascerà senza fiato. Si trova lungo il percorso del fiume Hvítá e compie due salti di 11 e di 22 metri, insinuandosi poi in una stretta e profonda gola. Potrai avvicinarti molto vicino ma occhio agli spruzzi d’acqua.

 

La cascata di Skógafoss

cosa vedere in islanda

Una delle cascate più scenografiche del Paese. Ha una larghezza di 25 metri e fa un salto di 60 metri. Grazie a una scalinata di 700 gradini è possibile salire fino alla sua sommità. Spero che tu non soffra di vertigini.

 

Geysir

cosa vedere in islanda

 

Di geyser in Islanda ce ne sono tanti, ma il più famoso è quello che ha dato il nome a tutti i geyser del mondo. Si trova nella valle di Haukadalur e fu scoperto nel 1924. Intorno ce ne sono anche altri che spruzzano acqua bollente ogni 5 minuti. Fai attenzione perché la temperatura si aggira sui 125 °C.

 

Parco nazionale Þingvellir

thingvellir

Questo parco nazionale si trova sulle sponde del più grande lago islandese, il Þingvallavatn, ed  è Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Questo la dice lunga sulla sua bellezza e sulla sua importanza.

Qui nel 930 fu fondato il primo parlamento del mondo e sempre qui è stata dichiara l’indipendenza dell’Isola (17 giugno 1944).

Sempre qui può essere toccata con mano la teoria della deriva dei continenti che abbiamo studiato a scuola. Nel Þingvellir si trova la faglia che divide il continente europeo da quello americano.

 

Parco Nazionale Vatnajökull

Il più grande parco nazionale d’Europa in cui si trova anche una delle più grandi calotte di ghiaccio europee. L’Islanda è il paese dei record!

Comprende valli, cascate e corsi d’acqua. Ovviamente spettacolari.

 

Cascata di Seljalandsfoss

cosa vedere in islanda

Un’altra meravigliosa cascata islandesi. Si trova non lontano da quella di Skógafoss. Proviene dal fiume liquido (Seljalandsá) che compie un salto di 60 su quella che un tempo era una scogliera a picco sul mare. Con un pizzico di fortuna riuscirai ad ammirarla con l’arcobaleno che spesso si forma tra i suoi spruzzi d’acqua.

 

Jökulsárlón

islanda cosa vedere

Ti piacerebbe vedere gli iceberg dal vivo? Allora non perderti il lago glaciale Jökulsárlón, apparso solo nel 1934 a causa dello scioglimento dei ghiacciai islandesi.

 

L’Aurora Boreale

dove vedere aurora boreale

Poi c’è lei, last but not least (l’ultima ma non per importanza) come direbbero quelli fighi, l’aurora boreale. Quelle scie luminosi verdastre che volteggiano nel cielo buio quasi per magia. Il periodo per ammirarla va da agosto a marzo e il luogo ideale per avvistarla è il parco nazionale Þingvellir.

 

Se hai coraggio poi prova a mangiare la carne di squalo putrefatto. Solo per stomaci forti!

Ora che ti sei fatto un’idea di cosa vedere in Islanda ti suggerisco di leggere anche il nostro diario di viaggio in Islanda e di lasciarti ispirare dal nostro video.

Buon viaggio!

crediti immagini: ReykjavíkGullfossSkógafossGeysirSeljalandsfossJökulsárlón, aurora boreale, copertina

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter