Cosa vedere in Umbria: le zone da non perdere

cosa vedere in umbria (3)

Con l’arrivo della bella stagione ho deciso di darti qualche suggerimento su cosa vedere in Umbria, il cuore verde d’Italia.

E non è solo un modo di dire: l’Umbria è davvero un polmone verde, con i suoi boschi, le sue colline e le sue distese di ulivi. Ma è anche storia, arte, fede, passione che vale la pena conoscere e scoprire da vicino.

In questo momento sta vivendo un periodo di crisi turistica post terremoto: ma solo pochissimi borghi dell’Umbria sono stati toccati da questa catastrofe. Il resto della regione è meravigliosamente attivo e aspetta solo di essere visitato e amato.

cosa visitare in umbria

Ph. Luca Storri

Cosa vedere in Umbria: le zone da non perdere

Non è stato facile stilare una lista di cosa vedere in Umbria, ma alla fine ce l’ho fatta: prendi appunti perché ti assicuro che non vedrai l’ora di partire!

Il Lago Trasimeno

Il Lago Trasimeno si trova nella zona settentrionale della regione, a poca distanza dai borghi della Toscana come la bellissima Cortona.

Ti consiglio di sceglierlo se sei alla ricerca di una meta rilassante, in cui trascorrere ore tranquille, immerso nella natura, navigando sulle sue acque o a passeggio tra le cittadine che sorgono sulle sue sponde.

cose da vedere in umbria

Da non perdere Castiglione del Lago, i suoi vicoli, le sue botteghe tipiche e la passeggiata sulle mura merlate del suo castello.

Perugia e Assisi

Se mi chiedi cosa vedere in Umbria non posso non citarti da una parte il suo capoluogo, Perugia, città universitaria, viva e ricca di arte e bellezza e dall’altra Assisi, città di San Francesco e Santa Chiara.

Dimentica subito il mito di città universitaria, tutta discoteche e locali: Perugia è questo ma è anche molto altro.

cosa vedere in umbria

Ti basterà fare un giro lungo il suo famoso Corso Vannucci per accorgertene. Lungo quest’asse infatti sorgono la Cattedrale, il Palazzo dei Priori, la Galleria Nazionale e i Giardini Carducci con vista sulle bellissime colline umbre.

E ancora il mercato coperto, la Chiesa di Sant’Ercolano e quella di San Francesco, il giardino botanico, l’arco etrusco: sono certa che Perugia, la città che mi ha ospitata negli anni di studio, ti sorprenderà!

cosa vedere in umbria (2)

E dopo tanta vita una sosta ad Assisi è quasi d’obbligo: un luogo mistico, suggestivo, carico di energia e capace di trasmettere grandi emozioni. La città di San Francesco non si può raccontare, la devi vivere!

Gubbio e dintorni

La cittadina famosa per aver ospitato le prime serie di “Don Matteo” è un vero e proprio gioiellino, tutto da vedere con il suo Palazzo dei Consoli e la bella Pinacoteca.

Qui il 15 maggio di ogni anno si svolge la famosa Corsa dei Ceri, una manifestazione unica nel suo genere che attira visitatori da ogni parte d’Italia e non solo.

A poca distanza non perderti i borghi di Umbertide e di Città di Castello, dove potrai visitare vecchie fortezze medievali, abbazie e eremi religiosi dispersi tra la natura umbra. 

Spoleto e dintorni

Ci spostiamo verso sud e passiamo da un set all’altro: siamo a Spoleto, antica capitale del Ducato dei Longobardi che ha affascinato anche il famoso scrittore Herman Hesse che addirittura scriveva: “Spoleto è la scoperta più bella che ho fatto in Italia”.

cosa vedere in umbria (5)

E sono sicura che anche tu ne rimarrai incantato! Ti consiglio di iniziare la visita dalla Rocca Albornoziana, che domina l’intero centro storico e regala un panorama mozzafiato. Da qui se non soffri troppo di vertigini, raggiungi il Ponte delle Torri che con i suoi 230 metri di lunghezza e gli oltre 80 di altezza, unisce la Rocca al Monteluco. Scendendo, perditi tra i vicoli del centro, visita la Cattedrale, le Chiese e l’antico teatro romano.

Da qui puoi partire alla scoperta di una serie di borghi dell’Umbria centrale ricchi di fascino, di storia e di buona cucina: Bevagna, Montefalco, Todi, Spello sono solo alcune delle perle che può regalare questa regione davvero unica.

cose da visitare in umbria (4)

Ph. Luca Storri

Valnerina e Cascate delle Marmore

Arriviamo ancora più a sud, al confine tra le province di Perugia e Terni, nella Valnerina, la valle del Nera, la terra famosa per ospitare meraviglie naturali come le Cascate delle Marmore, tra le più alte d’Europa, con un dislivello complessivo di 165 metri.

da vedere in Umbria

Ph. Luca Storri

Ma la Valnerina è anche la terra di Norcia e di Cascia, la terra dei buoni sapori e di Santa Rita, la terra delle lenticchie e della fiorita di Castelluccio di Norcia che con i suoi colori ha fatto innamorare tutto il mondo di questa regione.

Una terra provata che ha bisogno di tutto il nostro amore per tornare a splendere, come e più di prima.

da vedere in umbria (2)

Ph. Luca Storri

Orvieto e dintorni

cose da vedere in umbria (7)

Un’altra zona imperdibile è quella di Orvieto.

La splendida città medievale si erge su una rupe di tufo che domina la valle del fiume Paglia, ed è famosa principalmente per il Duomo, considerato come uno dei capolavori dell’architettura gotica italiana. Splendidi sono anche i suoi palazzi come il Palazzo del Capitano del Popolo risalente alla fine del XII secolo, il Palazzo dei Sette con la Torre del Moro, il Palazzo Vescovile e il Palazzo Soliano.

A circa mezz’ora di automobile da Orvieto si trova Todi, altro gioiello medievale con uno splendido Duomo e una bella piazza dominata dal Palazzo dei Priori, e altri piccoli e caratteristici borghi come Fabbro, Allerona, Baschi e Castel Giorgio.

 

Spero di averti dato abbastanza spunti su cosa vedere in Umbria, tra natura, arte, storia e enogastronomia. Ora non rimane che partire!

foto, dove segnalato, di Luca Storri

Erika Francola

Sono Erika (@erikamelie sui social), ho 29 anni e vivo con mio marito in un borgo nel cuore della Tuscia, tra Roma, l'Umbria e la Toscana. Amo la letteratura, i colori dell'autunno, i pittori impressionisti, il tè, i negozi vintage e il vino rosso. La scrittura, i viaggi e la fotografia sono le mie più grandi passioni: ho fondato per questo il mio blog Viaggideltaccuino.it e ogni giorno per lavoro ho la fortuna di raccontare storie, emozioni e luoghi che profumano di magia e bellezza.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter