| recensioni

Esperienza Smartbox degustazioni: Hard Rock Cafè Roma

Come sa chi segue VoloGratis anche su Facebook, sabato sera ho provato per la prima volta il cofanetto Smartbox Degustazioni.

Sono stato invogliato a provare questi cofanetti grazie al Diario di Viaggio: Full immersion a Londra, che Valentina, una lettrice di VoloGratis, ha voluto condividere con tutti noi.

Ho avuto la fortuna di riceverne uno in regalo ed eccomi pronto a raccontarvi la mia esperienza.

Per chi ancor non li conosce, i cofanetti Smartbox consentono a chi li acquista o a chi li riceve in regalo, di scegliere tra una delle esperienze incluse nel libricino, di prenotare presso la struttura scelta e di presentare l’assegno regalo senza dover pagare alcunchè.

Ma veniamo alla mia esperienza.

La scelta è stata ardua, abbiamo iniziato a sfogliare il libricino e a pensare”meglio la degustazione indiana o quella a base di pesce?”, “meglio vino e formaggi o la degustazione a base di cioccolato”? Non immaginate che indecisione ma alla fine la mia anima musicale non ha saputo resistere alla tentazione dell’Hard Rock Cafè di Roma.

Con l’assegno regalo in mano ho telefonato all’HRC ed ho prenotato per sabato 9 luglio alle ore 21:30.

Arriviamo un pò prima perchè ne approfittiamo per farci una bella passeggiata lungo Via Veneto, una delle vie più belle ed eleganti di Roma.

Alle 21:15 ci presentiamo nel locale (che si trova al n.62) e ci consegnano una specie di telecomando che si illuminerà non appena si libererà il tavolo a noi assegnato. Nel frattempo ci facciamo un bel giro all’interno ed io rimango senza parole, più che un pub/ristorante è un vero e proprio museo della musica Rock, alle pareti sono appesi cimili fantastici come fossero opere d’arte: la chitarra di Angus Young degli Ac/Dc, quella di Bruce Springsteen e di Noel Gallagher, i famosi occhiali da sole di Bono Vox, gli abiti di Jimi Hendrix, di The Edge e di David Bowie, le scarpe di  sir Elton John

Dopo una decina di minuti si illumina il nostro telecomando e, con una fame non indifferente, ci accomodiamo al nostro tavolo, posto proprio accanto alla chitarra di The Boss.

Ordiniamo un HRC Burger ed un HRC Cheese Burger, con tanto di patatine fritte e bicchierone di Pepsi. I piatti ci vengono serviti da un simpaticissima cameriera e non appena addentiamo il panino ci accorgiamo che questo è lontano un milione di anni luce da quelli che siamo abituati a mangiare al McDonald’s…buonissimo, sostanzioso e saporito, ottime anche le patatine fritte, anzi patatone!

Finito di mangiare non resisto alla tentazione di fare un altro giro per il locale,  ho dovuto assolutamente ammirare ancora per una volta i cimeli dei miei miti musicali.

L’esperienza con la Smartbox è stata fantastica, già solo l’idea di poter scegliere tra un’infinità di proposte è un qualcosa di eccezionale. Vi assicuro che è un ottimo regalo da fare e soprattutto da ricevere.

Mi auguro di poter ripetere l’esperienza al più presto!


Qui trovate un video con le foto che documentano l’esperienza

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

recensioni

Iscriviti alla Newsletter