| Rassegna stampa

Gruppi d’acquisto: Clienti di Serie A o clienti di Serie B?: il mio nuovo post su “L’Huffington Post”

La scorsa settimana vi ho parlato della mia nuova avventura di blogger de “L’Huffington Post” e del mio primo post Viaggiare in tempo di crisi: si può!.

Questa mattina è stato pubblicato il mio secondo post, “Gruppi d’acquisto: Clienti di Serie A o clienti di Serie B?“, in cui dico la mia sui comportamenti di alcune strutture che aderiscono ai Gruppi di Acquisto e che poi fanno distinzione tra clienti “con” o senza “coupon”.

Se vi va leggetelo e fatemi sapere, magari lasciando un commento, se anche voi vi siete mai trovati in situazioni simili.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

  • ciao anch’io compro spesso coupon surfando tra i vari grupppi d’acquisto, in linea di massima mi sono trovata sempre bene ,sebbene debba riconoscere che non sempre il trattamento di chi ha il coupon è uguale a chi non lo ha ,nei ristoranti per esempio è praticamente impossibile trovare posto il sabato sera e il dolce che viene servito è spesso quello della casa e non a scelta, malgrado tutto questo,il risparmio è forte per cui continuo a comprarli,leggendo prima con attenzione termini e condizioni per evitare d’incorrere in fregature .per quel che mi concerne a me và bene avere uno sconto del 50% sulla domenica sera rispetto al sabato sarebbe corretto però scriverlo prima come molti ristoratori stanno cominciando a fare ,ciao un saluto e auguri di Buona Pasqua Chiara

Rassegna stampa

Iscriviti alla Newsletter