| Dublino, Guide

Guida alla Dublino degli U2

dublino degli u2

Prima di essere un viaggiatore sono un grandissimo appassionato di musica e nella preparazione di un viaggio per me la musica gioca un ruolo fondamentale.

Prima di partire cerco di immergermi nelle atmosfere del luogo che visiterò ascoltando la musica tradizionale, i compositori classici, le band rock, i cantanti pop e tutto ciò che possa farmi veramente capire la vera anima del popolo con cui mi confronterò.

Uno dei Paesi che ha dato di pù alla musica modiale è l’Irlanda, basti solo pensare che irlandesi sono Enya, Rory Gallagher, i Boyzone, Ronan Keating, Bob Geldof, Sinead O’Connor, The Dubliners, Dolores ‘O Riordan e The Cranberries ma soprattutto loro, uno dei più importanti gruppi musicali di tutti i tempi: gli U2

Se già siete stati a Dublino e volete seguire un itinerario alternativo o se è la prima volta che ci andate ma amate a tal punto la band di Bono & Co. allora seguite questa guida alla Dublino degli U2, vi porterò alla scoperta dei luoghi più significativi della loro vita…in The name of love…

  1. The Rotunda Hospital, 1 Parnell Street: l’ospedale in cui è nato Paul David Hewson, Bono;
  2. Cedarwood Road: è la strada in cui visse il piccolo Bono;
  3. 60 Rosemount Avenue: la casa in cui ha vissuto Larry Mullen da bambino;
  4. Mount Temple Comprehensive School, Malahide Road: è la scuola in cui Larry Mullen mise l’annuncio per cercare musicisti e dove nacque la band;
  5. Bonavox Hearing AID Store, 9 North Earl Street: si tratta del negozio da cui prese il nome Bono Vox;
  6. The Project Arts Centre, 39 Essex Street East: è il locale dove Paul Mc Guinness ascoltò per la prima volta gli U2;
  7. Windmill Lane Studios, Windmill Lane: sono gli studios dove gli U2 hanno registrato i primi album;
  8. Windmill Lane Wall, 4 Windmill Lane: qui si trova il muro con i graffiti lasciati dai fan;
  9. Dockers Pub, Sir John Rogerson’s Quay; questo è il pub dove gli U2 si recavano nelle pause di registrazione;
  10. Dandelion Market: qui c’era un parcheggio dove si esibì la band, oggi c’è una targa commemorativa;
  11. Hanover Quay Studios, Hanover Quay: qui si trova il quartier generale degli U2 nonché attuale studio di registrazione;
  12. Kilmainham Gaol, Inchicore Road: la prigione in cui venne girato il video del brano “A Celebration”;
  13. East Link Bridge: qui sono state girate le scene esterne del video di “Pride”;
  14.  SFX Centre, 23 Upper Sherrard Street: in questo teatro sono state girati gli interni del video “Pride”;
  15. The Clarence Hotel, 6-8 Wellington Quay: è l’hotel di proprietà degli U2;
  16. Lansdowne Rugby Ground, Lansdowne Road: si tratta dello stadio dove vennero tenuti i concerti del Popmart tour del 1997;
  17. The Savoy Cinema, O’Connell Street: è il cinema che ha proiettato per la prima volta il film “The Rattle and Hum”;
  18. Grand Canal Docks: qui ci fu l’ambientazione della cover dell’album “October”;
  19. Killeny, a 30 minuti a sud di Dublino: qui si trovano le case di Bono (Vico Road) e di The Edge (sono vicini di casa);
  20. Slane Castle, a 45 minuti a nord di Dublino: è il castello in cui fu registrata la prima parte dell’album “The unforgettable fire” e dove nel 2001 registrarono il concerto “U2 Go Home”
  21. Moydrum Castle (nella città di Athlone, località Moydrum): è il castello della copertina dell’album “The Unforgettable Fire”;
  22. Mr. Pussy’s Cafè De Luxe, Suffolk Steet: è il locale di proprietà di Bono;
  23. Nude, 21 Suffolk Street: è il locale di proprietà di Norman Hewson, il fratello di Bono;
  24. Tosca, 20 Suffolk Street: è il ristorante italiano di proprietà del fratello di Bono;
  25. Hot Press Irish Music All of Fame, 57 Middle Abbey Street: è un locale/museo sulla musica irlandese e in particolar modo sugli U2.

Per organizzarvi al meglio il vostro viaggio a Dublino qui trovate tanti consigli utili, di seguito invece trovate i nostri diari di viaggio e il video

Romantic Tour: dal Connemara a Dublino passando per Cong (quinto giorno in Irlanda)

Romantic Tour: ultimo giorno a Dublino (sesto giorno in Irlanda)

Un weekend nella magica Dublino

Non mi resta che augurarvi Buon viaggio e soprattutto Buona Musica!

immagine di copertina toddpoirier CC0 Public Domain

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter