| News

I 10 peggiori aeroporti d’Europa

dieci peggiori aeroporti del mondoIl sito web Sleeping Airports ha stilato una classifica interessante quanto curiosa, la Top 10 dei peggiori aeroporti d’Europa in base ai voti lasciati dai suoi lettori.

Siete curiosi di sapere se nella Top 10 figura il vostro aeroporto di partenza o se siete atterrati almeno una volta in uno di questi?

Scopriamoli insieme.

Sul gradino più alto del podio figura l’aeroporto di Parigi Beauvais, piccolo, distante circa 90 km da Parigi e con pochissimi servizi. Inoltre è chiuso di notte. Concordo, è lo scalo peggiore in cui io sia mai stato.

In seconda posizione troviamo l’aeroporto di Hahn (Francoforte), distante 120 km dalla città, piccolo e con pochi posti a sedere.

All’ultimo gradino del podio troviamo l’italianissimo Orio Al Serio (Bergamo). Vecchiotto, con pochi posti a sedere, assenza di wi-fi e di prese elettriche. Qualche utente di Sleeping Airports ha commentato così: “l’unico modo per migliorarlo sarebbe quello di distruggerlo”. Io non ci sono mai stato ma questo commento a me sembra un pò eccessivo. E poi  noi viaggiatori low cost lo sappiamo bene, Orio Al Serio è l’aeroporto numero uno per viaggiare spendendo il meno possibile perché la maggior parte delle offerte di Ryanair si concentrano proprio su di lui.

In quarta posizione troviamo Tegel (Berlino). Pochi posti a sedere, lunghe code agli imbarchi e a livello di tariffe aeree è spesso più conveniente atterrare a Schonefeld.

Al quinto posto c’è un altro aeroporto italiano, che peraltro io conosco benissimo, quello di Ciampino (Roma). Piuttosto piccolo e con pochi servizi, non è proprio all’altezza di una città come Roma. Il suo punto di forza è però la distanza dal centro città, circa 15 km. Io sinceramente me ne infischio della struttura, finché troverò voli low cost in partenza da questo scalo continuerò ad utilizzarlo con molto piacere.

In sesta posizione c’è Girona (Barcellona). Piuttosto vecchio, con pochi posti a sedere e distante 90 km da Barcellona.

Al settimo posto troviamo Orly, famoso scalo di Parigi. Reputato vecchio e non molto pulito.

In ottava posizione c’è Luton (Londra). Dicono che tra gli scali londinesi questo sia il peggiore.

Al penultimo posto troviamo Modlin Mazovia (Varsavia) e in ultima posizione il principale scalo romano, l’aeroporto di Fiumicino, considerato poco pulito.

Su Fiumicino non sono affatto d’accordo. E’ un aeroporto che a me piace molto, ricco di negozi, di punti di ristoro per tutti i gusti e per tutte le tasche, è stato introdotto da poco il wi-fi gratuito e sinceramente non lo trovo affatto sporco.

Cosa ne pensate di questa classifica? Quali sono le vostre esperienze in questi o in altri aeroporti?

Lasciate un commento, sono molto curioso di conoscere le vostre opinioni a riguardo.

Fonte: Worst Airports in Europe 2014

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

  • lu

    Sull’aeroporto di Parigi Beauvais sono più che d’accordo…scomodo e anche abbastanza vecchiotto!!Inoltre troppo, troppo lontano dalla città… merita decisamente il primo posto… invece Berlin Tegel, è vero, ha delle tariffe aeree abbastanza alte: il mio volo andata-ritorno dello scorso anno lo pagai 350 euro.

  • Antonino

    Condivido su Orio.
    Ho avuto la sfortuna di passarci la notte in diverse occasioni ed è stato terribile. Oltre a non esserci posti sufficienti per un aeroporto così trafficato è sporchissimo, ci sono solo due toilette distanti, è tutto su un piano, migliora leggermente una volta superati i controlli ma i gate sono squallidi, assolutamente inadatti ad uno scalo che se non erro è tra i primi cinque in Italia per transiti. Negli orari di punta è incasinatissimo ma finché si riuscirà a risparmiare qualcosa sulle tariffe poco a noi viaggiatori low cost importa. Ecco, di certo eviterò di passarci altre notti, se non strettamente necessario.

  • antonello valdini

    No, ma scusate l’aeroporto di Reggio Calabria???
    E’ grande quanto un mc donald’s

  • Paola

    Ho viaggiato spesso da Orio al serio e sinceramente non lo considero uno dei peggiori. E’ situato su due piani, al primo ci sono anche un bel po’ di negozi (per essere un piccolo aeroporto è già molto). Le toilettes sono situate in posti strategici e facilmente raggiungibili per entrambi i piani (testate anche queste :-D). La pulizia è sempre stata ok. Sicuramente i posti a sedere sono pochi ma comunque rapportati alla dimensione dei piccoli gate. Per me è un buon aeroporto.
    In disaccordo anche su Fiumicino…per me pulitissimo e molto bello.

  • Rox

    Perchè quello di Lubecca che sembra un capannone per la festa della birra?!

  • lia

    viaggio spesso dall’aereoporto di orio al serio e sinceramente non lo trovo così ‘disastrato’ come descritto… ho visto un sacco di capitali europee grazie a destinazioni low cost della ryan air e nelle attese in aereoporto mi sono sempre trovata bene. se non ci sono prese elettriche, il cellulare carucatelo a casa!!! 😉

  • andrea

    Di Orio al Serio e’ bruttina (piccola) solo la parte iniziale, l’ingresso. Appena superi i controlli di sicurezza accedi alla parte nuova, grande e moderna. Inoltre il wifi c’e’ ed e’ gratuito. infine, stanno costruendo anche un’altra ala nuova. Certo, se pensi di dormire nella parte vecchia, all’ingresso.. hai sbagliato posto.

News

Iscriviti alla Newsletter