| recensioni

In Sardegna con il traghetto Saremar: l’esperienza di VoloGratis

Chi segue assiduamente VoloGratis sa che ho trascorso la prima parte delle mie vacanze estive nella splendida Sardegna e precisamente tra San Teodoro e Budoni (v. post.: VoloGratis in Sardegna).

Per raggiungere l’isola in maniera “low cost” ho optato per la compagnia Saremar (flotta di 3 navi messa in piedi dalla Regione Sardegna per contrastare il caro-traghetti) con cui ho risparmiato oltre il 50% rispetto alle altre compagnie di navigazione (v. post.: Traghetti low cost per la Sardegna: è iniziata la vendita)

Oggi voglio parlarvi proprio di questa mia esperienza.

Appena arrivati al porto di Civitavecchia abbiamo notato subito le dimensioni ridotte della nave. La procedura d’imbarco è stata veloce, la cosa curiosa è che ci hanno fatto lasciare l’automobile sul ponte esterno (c’è anche il classico parcheggio interno) ed è partita puntualissima alle ore 23.

Appena entrati ci siamo messi alla ricerca di due posti seduti trovandoli al bar. Siamo stati lì fino alle ore 00:30 e non appena il bar ha chiuso abbiamo srotolato i nostri tappetini di gomma (quelli da palestra) e ci siamo messi a dormire sdraiati in terra. Alle ore 4:30 ha riaperto il bar ed abbiamo fatto colazione con cappuccino e cornetto pagando € 2,50, un prezzo onesto.

Alle 6 la nave ha attraccato al Porto di Golfo Aranci e in men che non si dica ci hanno fatto scendere.

Anche il viaggio di ritorno è filato liscio come l’olio.

Esperienza più che positiva. Però mi auguro che dal prossimo anno i prezzi dei biglietti subiscano una netta diminuzione a favore dei viaggiatori ma soprattutto a favore della bellissima Sardegna.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

recensioni

Iscriviti alla Newsletter