| News

La Notte dei Musei 2015: sabato 16 maggio musei gratis in Europa

notte dei musei 2015Una bella notizia per tutti gli appassionati di arte o di cultura o semplicemente per chi ha voglia di trascorrere un sabato sera alternativo.

Sabato 16 maggio si svolgerà in tutta Europa “La Notte dei Musei 2015”, un evento che ha già 11 edizioni alle spalle e che ogni anno registra un grande successo di pubblico.

Dalle ore 20 di sabato 16 e fino alle ore 2 di domenica 17 maggio si entrerà gratis, o quasi, nei musei francesi, spagnoli, russi, inglesi…e anche italiani. Anche se in Italia manca l’ufficialità del Mibac (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) in rete già circolano adesioni di varie città come ad esempio Napoli, Parma, Caserta, Avellino, Piacenza, Verona.

Aggiornamento 15 maggio: sul sito Mibac è possibile visionare tutti i luoghi che aderiscono all’iniziativa, basta solo collegarsi a questa pagina.

Anche Roma ha ufficializzato la sua partecipazione all’evento, pertanto dalle 20 alle 24 saranno aperti i Musei Civici, le Scuderie del Quirinale, Palazzo delle Esposizioni con le rispettive mostre, le Domus Romane di Palazzo Valentini, il Chiostro del Bramante, l’Accademia di Francia, Villa Medici e la Sapienza Università di Roma. Il costo del biglietto d’ingresso sarà di € 1.

La partecipazione e l’organizzazione dell’evento è lasciata ai singoli musei che devono inviare la propria eventuale adesione direttamente al sito francese, quindi ragazzi vi suggerisco di monitorare il web, di collegarvi al sito ufficiale, di contattare direttamente l’ente turistico della vostra città o il museo di vostro interesse.

Anzi se siete così gentili da lasciare un commento sotto a questo post con i musei e gli eventi previsti nella vostra città farete un grosso favore a tutti gli altri lettori.

Qui trovate tutte le informazioni sui Paesi Europei che hanno già aderito, se vi trovate in viaggio in uno dei quei posti approfittatene.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

News

Iscriviti alla Newsletter