| Sardegna, Guide

Le spiagge di San Teodoro e dintorni: qualche consiglio per risparmiare

la cinta di san teodoro

Da qualche ora abbiamo fatto rientro a casa da una bellissima vacanza in Sardegna a San Teodoro e dintorni e, dato che oramai è qualche anno che trascorriamo lì le vacanze, vogliamo segnalarvi le spiagge più belle e  perché no, anche qualche dritta per risparmiare.Iniziamo con la nostra personalissima classifica delle spiagge più belle.

1) La Cinta:
è la spiaggia di San Teodoro raggiungibile a piedi dal centro, sabbia bianca, acqua cristallina e bassa con alle spalle dune di sabbia. Una spiaggia frequentatissima dai giovani, ideale per fare conoscenza. Gli orari ideali per andarci e trovare un posto decente sono, o la mattina presto o all’ora di pranzo in cui molte persone tornano a casa per mangiare. Per quanto riguarda i parcheggi vi sconsigliamo di parcheggiare al parcheggio che si trova di fronte in quanto si paga € 1,50 l’ora, cercate posto nelle stradine adiacenti ma state attenti ai divieti le multe son sempre in agguato;

2) Cala Brandinchi:
molto simile a La Cinta ma molto meno frequentata dai giovani, la zona è protetta quindi non fanno entrare più di un certo numero di automobili al giorno. Il consiglio è quello di andarci non più tardi delle ore 10.

3) Lu Impostu:
bellissima spiaggia ma scarseggiano i parcheggi;

4) Capo Coda Cavallo:
bellissimo il panorama che si gode dall’alto. Se parcheggiate in cima, gratis, dovete farvi una decina di minuti a piedi per raggiungere le calette. Anche qui andateci presto in quanto le calete ospitano poche persone e rischiare di non trovare posto per il vostro telo da mare;

5) Sa Capannizza:
è la spiaggia di Budoni, si paga € 3 il parcheggio ma con lo stesso biglietto potete entrare e uscire per tutto il giorno. Simile a La Cinta ma anche questa spiaggia non è molto frequentata dai giovani.Per quanto riguarda l’alloggio, se volete risparmiare qualcosa il nostro consiglio è quello di affittare una casa a Budoni, è vicino a San Teodoro (10 minuti di automobile), il posto è altrettanto carino ma più economico.

Per fare la spesa vi consigliamo di prendere la S.S. 131. detta anche “quattro corsie” ed uscire a Budoni Nord – Agrustos, svoltate a destra e dopo poco vi trovate sulla sinistra il discoount Eurospin, i prezzi sono gli stessi che in altre parti d’Italia e si riesce a risparmiare più del 50% rispetto ai supermercati di San Teodoro.

Aggiornamento 2016: vi suggerisco di leggere con attenzione il post Cosa Fare a San Teodoro, in Sardegna: la guida completa.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter