Mangiare low cost a Edimburgo: The Piemaker

foto Google Street View

Edimburgo è una città meravigliosa, ricca di storia e di mistero.

Contrariamente a quanto si possa pensare non è affatto cara, basta qualche piccolo accorgimento e la si può visitare spendendo davvero poco, per farvi un’idea vi suggerisco di leggere il diario del mio viaggio: Edimburgo e le Highlands scozzesi.

Se si vuole risparmiare sul cibo esistono tanti localini, per lo più take away, dove si può mangiare con una manciata di penny.

Uno di questi è “The Piemaker” in cui ho mangiato nel mio viaggio nella Capitale Scozzese.

Inizio subito col dirvi che è situato al n.38 di South Bridge, una via nel bel mezzo del Royal Mile, a metà strada tra il Castello e Holyrood Palace. Si tratta di un piccolo locale take away (si può mangiare anche seduti sugli sgabelli) specializzato in “Pies“, le famose torte rustiche scozzesi.

Ce ne sono di ogni tipo: vegetariane, dolci e con carne.

La più famosa di tutte è l’haggis pie, ripiena proprio di haggis, il piatto tipico scozzese a base di interiora di pecora, detto così sembra disgustoso ma vi assicuro che è delizioso.

Noi abbiamo provato l’haggis pie (£ 1,20 l’una) quella con pollo e verdura (£ 1,95 l’una) e la scotch pie (£ 0,85 l’una).

Sono ottime ma piccoline, ve ne consiglio almeno un paio a persona!

Se è una bella giornata, vi suggerisco di mangiare le Pies sulle panchine ad Hunter Square, che si trova proprio lì di fronte.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Dove Mangiare

Iscriviti alla Newsletter