| Eventi

Notte dei Musei 2016: musei gratis o a 1 euro

notte europea dei musei 2016

Una bella notizia per chi ama l’arte, la storia o per chi semplicemente ha voglia di trascorrere una serata alternativa all’insegna della cultura.

Sabato 21 maggio ci sarà la Notte dei Musei 2016, un evento europeo giunto alla sua dodicesima edizione, grazie al quale ci sarà un’apertura eccezionale e gratuita (o al prezzo simbolico di 1 euro) di alcuni dei più importanti musei europei.

Anche i musei italiani parteciperanno a questa bella iniziativa culturale.

Alla Notte dei Musei 2016 hanno già aderito città come Roma con musei quali ad esempio i Musei Capitolini, il Macro, le Scuderie del Quirinale o i Mercati di Traiano, Firenze con gli Uffizi e la Galleria dell’Accademia, Reggio Calabria con il Museo Archeologico, e Milano, ma tante altre stanno confermando la loro adesione proprio in questi giorni. A tal proposito vi suggerisco di controllare sotto data i siti web istituzionali, turistici o museali della vostra città.

L’apertura dei musei e delle aree archeologiche sarà prevista dalle ore 20 alle 2 di notte, con l’ultimo ingresso previsto per l’una. Considerate le grosse file delle scorse edizioni – io parlo soprattutto di Roma che è la mia città – vi consiglio di scegliere con anticipo cosa visitare e mettervi in fila almeno prima delle 20.

Durante la Notte Europa dei Musei 2016 saranno previste anche attività varie come visite guidate o concerti. Sul sito web del Mibac trovate tutti gli eventi previsti suddivisi per Regione e per Città (anche qui l’elenco è in via di aggiornamento).

Se invece sarete in viaggio potrete festeggiare la Notte dei Musei in altri 3000 musei sparsi in 33 Paesi come la Francia, la Spagna o la Repubblica Ceca. Qui trovate maggiori informazioni.

Chi sarà a Roma potrà partecipare al concorso lanciato dal portale dei Musei in Comune che permette di vincere due pass salta coda. Qui trovate tutti i dettagli per partecipare.

Viva la cultura e viva questi eventi che ci fanno avvicinare all’immenso patrimonio artistico del nostro Bel Paese. Approfittiamone!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Eventi

Iscriviti alla Newsletter