| News

Pet Airways: la compagnia aerea per cani e gatti

Vedete questo simpatico personaggio sulla sinistra? E’ il mio adorato Bryan, uno splendido esemplare di Bassethound con cui condivido la mia vita da oltre 9 anni.

Mi piacerebbe tantissimo portarlo con  me in giro per l’Europa anche perchè è un cane buonissimo, simpatico e socievolissimo , però purtroppo le compagnie aeree low cost non accettano animali a bordo, le major accettano in cabina solo quelli di piccola taglia mentre tutti gli altri vanno in stiva, relegati come bagagli.

Non farei mai viaggiare il mio cagnolone in stiva come fosse un bagaglio e per fortuna ho una splendida famiglia che quando non ci sono si prende cura di lui come se fosse un figlio.

Ma resta sempre il sogno di portarlo con me, ma ve lo immaginate Bryan a passeggio per la Old Town di Edimburgo o magari a spasso per Londra? 🙂

Quella che vi racconto oggi è una splendida trovata Statunitense che mi auguro si allarghi a macchia d’olio anche nel nostro continente.

Nel luglio del 2009 ha fatto il suo esordio nei cieli Americani la Pet Airways, una compagnia aerea in cui i passeggeri voleranno insieme ai propri amici a quattro zampe.

Gli animali vengono sistemati in apposite gabbie all’interno della cabina illuminata, pressurizzata e vengono controllati dalle hostess ad intervalli di 15 minuti.

Per i viaggi più lunghi sono previste anche delle soste per fargli sgranchire le zampette e permettergli di espletare i loro bisogni fisiologici.

Per il momento la Pet Airways opera solo da Atlanta, Baltimora, Ft. Lauderdale, Washington, Chicago, New York, Denver Omaha, Phoenix e Los Angeles, con prezzi a partire da $ 99.

Qualcosa sembra si stia movendo anche in Italia, è notizia di qualche giorno che la società Prestige International Services, tramite accordi presi con società di charter, permetterà a 80 cani italiani di volare al fianco dei propri padroni per raggiungere Parigi e partecipare al World Dog Show 2011.

Mi auguro che questo sia solo l’inizio e che si possano raggiungere mete lontane insieme al proprio amico a quattro zampe evitandogli lo stress del viaggio in stiva!

Un saluto, anzi un abbaio, da parte di Bryan a tutti i lettori e a tutte le lettrici di VoloGratis.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

  • Nunzia

    Sono proprio felice che finalmente una compagnia aerea li tratta come si deve,anche io la penso come scritto su il cane non e un bagaglio e un membro della famiglia,infatti vorrei portarli con me ho 2 cani e 1 gatto,mi informerò alla compagnia.Ma sono davvero contenta che qualcuno di cuore pensi anche per loro.

  • Ile

    …scusate, siamo a gennaio del 2015, le cose non sono cammbiate, il mio beàgle non può ancora viaggiare insieme a noi in aereo… Viaggio in Europa in auto, con il mio cagnetto, ma se voglio fare un week end con lui e prendere l’aereo non posso ancora!!!!il mio cane non è un bagaglio e la stiva può essere veramente un dramma per lui… Vorrei che ci fosse più apertura verso il regno animale!!!!!!!!sapete se ci sono stati dei cambiamenti? Grazie…. Facciamo di più!!!!!!

News

Iscriviti alla Newsletter