| Dublino, Diari di viaggio

Diario di viaggio: Un weekend nella magica Dublino

mangiare a dublino

Approfittando di un’offerta della Ryanair io e la mia ragazza decidiamo di partire alla volta di Dublino.

Primo giorno:

Acquistiamo con un mese di anticipo un volo a/r da Roma (20€ a testa), prenotiamo dopo una lunga ricerca una camera doppia con bagno alla Marian Guesthouse per due notti (€ 85 a notte) e siamo pronti per partire.

L’aereo decolla da Ciampino alle ore 9:30 ed arriviamo a Dublino intorno alle ore 12 locali. Al nostro arrivo ci accoglie il classico cielo plumbeo dublinese ma per fortuna non piove.

Prendiamo il bus 16A che in circa 20 minuti ci porta nei pressi di Upper Gardiner Street dove si trova la nostra Guesthouse. Appena entrato faccio la mia prima figuraccia, esordisco con un “good morning” ma vengo subito ripreso dalla proprietaria che mi risponde con un “good afternoon”!…è vero, dopo le 12 si dice buon pomeriggio…

La stanza è davvero molto carina, pareti tinteggiate di rosa,un camino in marmo, bagno piccolo ma pulito. (qui trovate la mia recensione della Marian Guesthouse)

Posati i nostri trolley ci dirigiamo alla scoperta della magica Dublino.

Ci rechiamo a piedi verso il centro ed in dieci minuti arriviamo in O’ Connell Street, piena di gente ed illuminata da mille luci natalizie.

La nostra prima tappa, dopo un bel panino da McDonald’s, è il Trinity College. Magari ci fosse anche da noi un’università così bella…Facciamo un giro nel parco e andiamo a visitare la biblioteca con il famoso Book of Kells. Qui devo dire che il costo del biglietto non vale la visita, per carità bellissima la biblioteca ed affascinante il Book ma il percorso è molto breve e in men che non si dica ci ritroviamo nel negozio di Souvenir.

Dopo il Trinity andiamo a passeggiare per Grafton Street, bellissima via stracolma di gente, di negozi e di musicisti. A Dublino tutto è musica e in ogni parte della città aleggiano note musicali. Ci fermiamo ad ascoltare qua e là qualche gruppetto musicale che suona dagli U2 alla musica irish.

Da Grafton andiamo verso Temple Bar, fulcro della “movida” dublinese, un quartiere davvero delizioso dove troviamo gruppetti di ragazze “mascherate” che festeggiano compleanni e ricorrenze varie.

Considerando che le cucine dei pub chiudono verso le 19 ci mettiamo alla ricerca di un posticino per mangiare ma li troviamo tutti stracolmi di gente. Alla fine riusciamo a trovare un tavolo per mangiare un panino e assaggiare la mitica Guinness.

Dopo cena, un’altro giro per il centro e poi dritti a nanna.

Secondo giorno:

Il giorno dopo ci svegliamo verso le 8 e scendiamo a far colazione. Anche in questa sala c’è musica irlandese che ci fa immergere da subito nelle atmosfere irish.

Prima tappa del secondo giorno è la Guinness Storehouse, a mio parere la visita è molto piacevole e termina con una mini lezione su come spillare una vera Guinness, con tanto di degustazione finale al Gravity Bar da cui si gode una vista mozzafiato sulla città.

Dalla Guinness Storehouse, ci dirigiamo a piedi a visitare la Christ Church (con la sua fantastica cripta) e St. Patrick Church ma dato che è domenica dobbiamo aspettare il termine delle funzioni per entrarci. Al termine della visita ci dirigiamo alla ricerca del famoso Leo Burdock per acquistare il fish and chips che poi mangeremo nel giardino del Castello insieme ad un gatto che si è unito a pranzo con noi.

Proviamo a visitare il Castello, guida obbligatoria, ma la visita in Italiano era già passata e quindi decidiamo di soprassedere e terminare la giornata a zonzo per Dublino ed acquistare qualche souvenir da regalare al nostro rientro ad amici e parenti.

Cenetta ad un’altro pub e poi facciamo rientro nella Guesthouse con la voglia di tornare al più presto in questa magica città.

Dublino è magica!!!

Qui trovate tante informazioni utili per visitare Dublino.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

  • Anonymous

    fiiiigata

  • Anonymous

    Ciao senti vorrei fare un viaggio a dublino… Con che compagnia aerea sei partito? Hai consigli da darmi??? Ti ringrazio in anticipo ciao da Matteo90

  • Io sono partito con la Ryanair, approfittando di un’ottima promozione!
    Ti consiglio vivamente di andarci, è una città talmente magica che è impossibile non innamorarsene!

  • Le informazioni lette, mi saranno utilissime! 😉

  • francesco

    Perchè io non riesco a trovare queste offerte!?per dublino tutte le compagnie sono costosissime!!ti prego se ne trovi altre pubblicale!!( o fammi sapere per mail)!!
    Grandissimo!!

  • Samy

    Ciao Francesco, ho appena preso un volo per Dublino con RyanAir e costano poco, a 75€ a testa andata e ritorno … poi magari dipende anche da che aereoporto parti… io partiró da Bergamo…
    Buona vacanzaaaa 🙂
    Info davvero molto utili…
    grazie 😀

Diari di viaggio

Iscriviti alla Newsletter