| Ryanair, Compagnie Aeree, News

Ryanair dice addio al CAPTCHA: sarà definitivo o solo temporaneo?

Viaggiatrici e viaggiatori low cost, non so se oggi avete provato a ricercare voli sul sito della compagnia aerea low cost Ryanair.
Vi siete accorti che non viene richiesto il tanto odiato Codice CAPTCHA?

Oggi c’è un ritorno al passato, un vero e proprio passo indietro da parte di Ryanair che aveva inserito il codice di sicurezza a fine novembre giustificandolo come un mezzo per evitare che siti di terze parti potessero accedere al loro sito e offrisseroai propri utenti un servizio di comparazione prezzi con le altre compagnie, il tutto da ovviare dietro il pagamento di un canone annuo.
Io sono stato uno di quei viaggiatori super affezionati a “Mamma Ryan” che, con l’introduzione della Cash Passport e dei Codici Captcha, ha smesso di fare le sue consuete ricerche giornaliere sperando di trovare il volo in offerta.

Non avete nemmeno idea di quante volte ho prenotato biglietti aerei per una determinata destinazione solo perchè al termine della ricerca era l’unica che aveva il prezzo più interessante.
Spulciavo pr bene il sito, tratta per tratta, settimana per settimana, e quando trovavo il prezzo più basso prenotavo e partivo.
Dal giorno che hanno inserito i Captcha ho smesso, quello che prima facevo in mezz’ora era diventato un vero e proprio lavoro stressante che si protraeva anche per un paio d’ore, ogni tre/quattro cambi di data o destinazione si ripresentava il signor Codice…
Il cercare voli era diventato davvero pesante!
Forse si sono fatti due conti e hanno capito si è trattato di una pessima trovata? O forse si tratta solo di un bug temporaneo?
Lo scopriremo nei prossimi giorni, teniamoli d’occhio!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Ryanair

Iscriviti alla Newsletter