| Diari di viaggio

San Ginesio: alla scoperta del Borgo medievale e delle Bandiere Arancioni

san ginesio
Come vi avevo preannunciato nel post A San Ginesio la Rassegna Nazionale Paesi Bandiera Arancione, abbiamo trascorso questo fine settimana nello splendido Borgo Medievale in provincia di Macerata, ospiti – insieme ad altri bloggers – del Comune di San Ginesio, di Terre del Piceno e del Touring Club Italiano.
L’occasione è stata il conferimento delle Bandiere Arancioni, un marchio di qualità assegnato ogni due anni ai piccoli Comuni dell’entroterra che si sono distinti per la tutela del patrimonio artistico, del territorio e per la promozione turistica.

Il nostro viaggio è iniziato venerdì all’alba da Roma e, per un ritardo della metro B, per poco non perdevamo il pullman che ci avrebbe portato a Macerata.
Il viaggio, anche se lungo – circa quattro ore e mezza – è filato liscio come l’olio e arrivati all’autostazione siamo stati accolti da Luca di Terre del Piceno che ci ha condotti a San Ginesio.
Lì abbiamo subito incontrato i nostri amici travel bloggers  – che conoscevamo per lo più “virtualmente” –  e con i quali abbiamo avuto il piacere di condividere questa esperienza.
La nostra prima giornata è iniziata con un pranzo in piazza a base di prodotti tipici: vincisgrassi (una specie di lasagna), grigliata mista e insalata.
Rifocillati abbiamo assistito a danze e sfilate medievali, per poi partecipare ad un bellissimo tour alla scoperta del Borgo con una simpaticissima e preparatissima guida d’eccezione: l’assessore Dott. Marco Taccari.
Siamo partiti da piazza Gentili dove campeggia al centro la statua del famoso Alberico Gentili (padre fondatore del Diritto Internazionale) e dove svetta la meravigliosa Chiesa della Collegiata, eretta nel 1098 ma con la facciata rielaborata nel 1421. Una Chiesa ricca di misteri legati ai Templari e che al tramonto si colora di rosso.
Abbiamo visitato poi la Chiesa dei Comizi (o Chiesa di San Francesco) dove si radunava la popolazione in assemblea e siamo andati ad ammirare il meraviglioso panorama sui Monti Sibilini.
Un giro per i numerosi stand, tra vini, dolciumi e prodotti tipici e poi di nuovo alla scoperta del Borgo ricco di scorci suggestivi.
Abbiamo ammirato la Porta Picena e la Porta Offuna, l’Auditorium di Sant’Agostino e il meraviglioso Teatro Giacomo Leopardi in Piazza Gentili.
La serata è terminata con una cena a base di prodotti tipici e un concerto di musica popolare.
La domenica è iniziata con un incontro con gli esponenti politici di San Ginesio e con la delegazione del Touring Club Italiano, per concludersi con una interessantissima visita guidata della Collegiata – alla scoperta dei simboli e dei misteri legati ai Templari – che ci ha incuriosito non poco.
Una bellissima esperienza umana e culturale, assolutamente da ripetere.
Colgo pertanto l’occasione per ringraziare l’organizzazione che ci ha dato l’opportunità di vivere questo evento.
A breve posterò foto e video.
Le Marche sono una Regione tutta da scoprire!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Diari di viaggio

Iscriviti alla Newsletter