| Guide

A San Ginesio sulle tracce dei Templari

vologratis il blog per viaggiare low cost
Collegiata – San Ginesio (MC)

Lo scorso weekend abbiamo partecipato ad un meraviglioso Blog Tour organizzato da Terre del Piceno, dal Touring Club Italiano e dal Comune di San Ginesio (MC), in occasione dell’ XI Rassegna Nazionale dei Paesi Bandiera Arancione (v. post San Ginesio: blog tour alla scoperta del Borgo medievale e delle Bandiere Arancioni) .

Questo blog tour, oltre a farci conoscere gente meravigliosa e un borgo incantato, ha fatto crescere in noi un’enorme curiosità verso il mistero dei Templari.

Avete capito bene, proprio i Templari, quell’ordine religioso cavalleresco medievale, il cui scopo era quello di difendere i Luoghi Santi e i Pellegrini.

San Ginesio è stato un importante centro di riferimento per i “monaci – guerrieri” riconoscibili dalla tunica bianca con la grande croce rossa, e grazie al Prof. Giovanni Cardarelli – esperto di simboli e tracce dei Templari, nonchè autore del libro “Il Mistero dei Templari a San Ginesio” – siamo andati alla scoperta di queste tracce e vi assicuriamo che non sono poche.

La Collegiata, in piazza Gentili, è ricca di simboli nascosti sui capitelli delle colonne: la mandorla, l’esapetalo, croci e gigli stilizzati, la rosa, le pigne, la palma, l’aquila e il leone con il forziere, il serpente.

Altre tracce sono rinvenibili nel centro storico.

La competenza e la passione con cui il prof. Cardarelli ci ha spiegato e mostrato i simboli della presenza dei Cavalieri dell’Ordine del Tempio, ha catturato talmente tanto la nostra attenzione che ci ha fatto immedesimare in quell’epoca e ha fatto scattare in noi la voglia di approfondire il “mistero”.

Chissà se nei nostri prossimi viaggi non ci metteremo proprio sulle tracce dei Templari?

Se anche voi siete curiosi fate un salto a San Ginesio, recatevi al Centro Informazioni Turistiche in piazza Gentili (accanto al Teatro Comunale) e chiedete del Prof. Cardarelli, se è a spasso per il Borgo sarà lieto di portarvi alla scoperta di questo interessantissimo “mistero”.

Già che ci siete, qui trovate Il Video del Blog Tour a San Ginesio

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter