| Atene, Sapori dal Mondo

Moussaka greca: ricetta e curiosità

moussaka

Moussaka

Sì, lo ammetto, la cucina greca è una delle mie preferite, e nella settimana che ho trascorso ad Atene ho mangiato divinamente. Tra insalata greca, yogurt greco, tzatzigi, souvlaki, gyros e moussaka sono letteralmente impazzito.

Sarà forse che è simile a quella italiana, che si fa uso di verdure e di olio d’oliva come condimento – sconosciuto in tante parti del mondo – fatto stà che la amo e non vedo l’ora di tornare in Grecia per assaggiare di nuovo quei sapori.

Tra i piatti tipici più conosciuti e più buoni vi è la moussaka, uno sformato di carne macinata e melanzane molto simile alla nostra parmigiana.

Le origini di questo piatto sono molto incerte, alcuni studiosi ritengono che derivi dagli arabi anche se i primi cuochi professionisti furono greci dei tempi di Alessandro Magno.

Se volete cimentarvi nella preparazione della moussaka ecco a voi la ricetta.

Ingredienti per quattro persone

2 kg di melanzane

400 gr di carne di macinata (possibilmente di agnello)

300 g di polpa di pomodoro

500 g di besciamella

2 o 3 patate

1 cipolla

Prezzemolo

Menta, Origano, Timo e Basilico

Mezzo bicchiere di Vino bianco

Olio

Sale

Pepe

Cannella in polvere

Procedimento:

Si lavano le melanzane, si tagliano a fette di circa mezzo centimetro di spessore e si cospargono di sale. Queste vanno poi sistemate su un piatto e lasciate coperte con un peso per circa un’ora. Una volta spurgate vanno fritte nell’ olio d’oliva e messe poi ad asciugare su un foglio di carta assorbente in modo che si tolga l’olio in eccesso.

Si prendere un tegame e ci si versa un cucchiaio di olio d’oliva e la cipolla finemente tritata. Si lascia appassire la cipolla e si versa la carne. Non appena la carne è rosolata si versa un po’ di vino bianco e la salsa di pomodoro. Si cuoce fino a che il vino non sia evaporato.

Si aggiungono le spezie, la cannella, il sale e il pepe, circa 300 ml di acqua o brodo di carne, e si fa cuocere il tutto per circa un’ora.

Si sbucciano le patate , si cuociono al vapore e si tagliano a fette.

In una pirofila unta con poco olio si deve preparare uno strato di patate, uno di melanzane e uno di ragù. Poi ancora uno strato di melanzane, uno di ragù e si versa sopra la besciamella.

Si mette tutto in forno a 190 gradi e si lascia cuocere per mezz’ora, fino a che sopra non si crei una crosticina. Si lascia freddare per mezz’ora e si serev in tavola.

A me è già venuta l’acquolina in bocca!

Se andrete in Grecia non perdetela per nulla al mondo.

Buon appetito!

Foto: GNTO/F.Baltatzis su gentile concessione dell’Ente del Turismo Ellenico.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Sapori dal Mondo

Iscriviti alla Newsletter