Secondo giorno in Irlanda

Ciao a tutti, come era prevedibile già ci siamo letteralmente innamorati dell’Irlanda, un’isola meravigliosa con paesaggi mozzafiato e splendide persone.

Nel nostro secondo giorno di viaggio ci ha fatto sempre compagnia un bel sole che con l’azzurro del cielo ha messo ancora più in risalto il verde dei prati.

La mattina è cominciata con una bella colazione al Gregans Castle e con la pancia piena ci siamo diretti a Kilfenora.

Per chi non lo avesse visto questo è il link con il nostro buongiorno http://youtu.be/sGyMomGxIic.

Ci siamo incontrati con la nostra guida Colette, una simpaticissima signora irlandese, che con la sua automobile ci ha portati a scoprire il Burren.

Abbiamo ammirato la bellezza del Lemeneagh Castle, un castello risalente al XII secolo, la Burren Perfumery ossia la prima profumeria irlandese, il Coherconnel Fort, famoso Dolmen e la Corcomroe Abbey risalente al XII secolo.

All’ora di pranzo ci siamo fermati sulla baia di Galway a mangiare una squisita zuppa di pesce.

Dopo esserci rifocillati abbiamo percorso la scenografia via che costeggia l’Oceano (Fenora Road), siamo passati per Black Head e siamo tornati a Kilfenora dove abbiamo salutato Colette e con la nostra automobile siamo andati a visitare il Burren Smokehouse – dove si svolge l’affumicatura dei salmoni – e le spettacolari Cliffs of Moher.

Davanti alle Cliffs of Moher è impossibile rimanere impassibili, lo spettacolo che si è presentato davanti ai nostri occhi è stato un qualcosa di sorprendente, unico.

Per cena ci siamo recati in un pub a Doolin, un grazioso villaggio di pescatori a 8 km di distanza dalle Cliffs, dove abbiamo mangiato allietati dalla irish music di un duo chitarra e violino.
Oggi lasciamo il Burren e ci dirigiamo in Connemara, trascorreremo la giornata a Galway per poi soggiornare al Cashel House.
Ora andiamo a fare colazione, vi lasciamo con il video resoconto della giornata di ieri cheabbiamo  registrato alle Cliffs of Moher, buona giornata!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Diari di viaggio

Iscriviti alla Newsletter