| Anversa, Radio

VoloGratis.org su m2o radio: Anversa low cost (riepilogo della puntata del 7 maggio 2014)

Come di consueto, anche oggi dopo il mio spazio in diretta su m2o radio nella City di Mariolina Simone eccomi pronto a riepilogarvi tutto ciò che ho detto su come visitare Anversa low cost.

Per raggiungerla bisogna atterrare a Bruxelles che ha due aeroporti, quello di Charleroi servito da Ryanair e quello di Zaventem, servito anch’esso da Ryanair, da Vueling, da easyJet e da Brussels Airlines.

Chi atterra a Charleroi dovrà prima prendere il pullman fino alla stazione di Bruxelles Midi e poi da lì il treno per Anversa. Chi atterra a Zaventem può prendere direttamente il treno diretto, che impiega circa 45 minuti e che nel weekend ha una tariffa scontata del 50%. Così facendo il biglietto andata e ritorno costerà poco più di € 10. Basta acquistarli online e scegliere la tariffa weekend ticket internet (v. Come raggiungere Anversa dall’aeroporto di Bruxelles risparmiando il 50%)

Per dormire spendendo poco c’è il nuovo Ibis budget che ha doppie a partire da € 44 e che si trovano vicino alla stazione centrale, reputata la stazione ferroviaria più bella di tutta europa. Altrimenti cercate un alloggio utilizzando le risorse che trovate qui, cercando una bella promozione o qualche codice sconto attivo.

Le specialità culinarie del belgio sono cioccolata, cozze e patatine fritte e proprio in questa città c’è il patatinaro più antico del mondo. Si chiama Friktokt Max e si trova in pieno centro.

A chi ama la birra consiglio di provare la De Koninck, la birra di Anversa.

Imperdibile un giro per il centro storico con la splendida Piazza del Mercato e la visita al Palazzo di Rubens, il famoso pittore fiammingo che visse tra il 1577 e il 1640.

Per maggiori informazioni su tutte le altre cose da fare e da visitare vi rimando al diario del mio viaggio.

Io vi aspetto il prossimo mercoledì sempre su m2o radio e sempre durante “Mario and The City”.

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Radio

Iscriviti alla Newsletter