Wedding Tour 2012: Il diario del nostro viaggio a Los Angeles (seconda parte)

diario di viaggio a los angeles

Secondo giorno a Los Angeles

Oggi sveglia libera ma, nonostante la stanchezza, alle 9 siamo già nella lobby dell’Hotel a fare una mega colazione.

Alle 13:30 abbiamo in programma la visita della città con il Los Angeles Sightseeings Tours and Charters e decidiamo di trascorrere la mattina sulla spiaggia di Santa Monica.

Parcheggiamo l’automobile ad uno dei tanti parking multipiano pagando $ 9 per tutto il giorno.

La cittadina di Santa Monica ci colpisce subito, qui si respira la vera California, la grande spiaggia, gente che fa sport, le torrette dei Baywatchs e le palme sul lungomare.

Passeggiamo per il Pier, il caratteristico molo sull’Oceano ricco di ristorantini e di negozi di souvenirs

santa monica pier diario di viaggio a los angeles

 e decidiamo di concederci un pò di relax sulla spiaggia.

La spiaggia è bellissima, immensa, tenuta sotto controllo dal baywatch dall’alto della sua torretta azzurra!

santa monica diario di viaggio a los angeles

Proviamo a fare anche il bagno ma l’acqua dell’Oceano è gelida…ma come fanno i bambini americani a fare il bagno?

Dopo aver scattato un centinaio di foto ci avviamo al punto di partenza del Tours.

Ad attenderci c’è un pullmino e circa una decina di persone come noi desiderose di scoprire la City of Angels (qui trovate la recensione dettagliata del Los Angeles Sightseeing Tours & Chartes).

Alle 13:30 si parte, l’autista inizia a spiegarci curisoità sulla città, prima su tutte il nome.

“El Pueblo de la Iglesia de Nuestra Señora la Reina de Los Angeles de Porciúncola de Asìs” è il vero nome della città, è la più grande della California e seconda città americana dopo New York.
Hanno fatto bene a farla conoscere solo come Los Angeles, il suo vero nome sembra uno scioglilingua, è quasi impronunciabile!

La prima fermata la facciamo proprio a Santa Monica, sulla Route 66 (proprio qui termina la strada più famosa del Mondo che parte da Chicago),

valentina vologratis route 66 diario di viaggio a los angeles
Valentina in posa di fronte al cartello che indica la fine della Route 66

il Pier lo abbiamo visitato in mattinata e pertanto facciamo una passeggiata per Muscle Beach, la famosa spiaggia degli sportivi…quante volte abbiamo visto questa spiaggia in tv….sembra di esserci già stati, è veramente una grande figata!

andrea petroni vologratis diario di viaggio a los angeles

Dopo mezz’ora ritorniamo sul bus che ci porta a Bel Air e a Beverly Hills, strada facendo la guida ci illustra tutte le Ville delle Stars, i quartieri sono curati all’inverosimile, tutto è meravigliosamente perfetto da sembrare quasi finto.

Arrivati a Beverly Hills scendiamo nella lussuosissima Rodeo Drive, resa famosa da Julia Roberts nel film Pretty Woman, ammiriamo curiosi le vetrine delle Grandi Firme peraltro quasi tutte italiane.

beverly hills diario di viaggio a los angeles

diario di viaggio a los angeles beverly hills

A noi Rodeo Drive è piaciuta moltissimo, forse perchè siamo cresciuti con Beverly Hills 90210…

Riprendiamo il mini-bus e strada facendo la guida ci illustra i vari set di film famosi, passiamo per Sunset Boulevard, tra negozi di strumenti musicali e tatuatori, ed arriviamo ad Hollywood.

Scendiamo e passeggiamo per la Walk of Fame, la famosa strada con i nomi delle Stars, purtroppo per la folla di gente è difficile soffermarsi a cercare la stella del proprio idolo…

Ammiriamo il Grauman’s Chinese Theatre e ci soffermiamo a guardare le impronte e le firme delle Stars impresse nel cemento del piazzale antistante.

diario di viaggio a los angeles hollywood

Qui è un tripudio di sosia, da Marylin Monroe a Michael Jackson, davvero divertente.

Riprendiamo il pullmino che ci porta a Mullholland Drive, la scenografica strada da cui si gode dall’alto una bellissima vista sulla città e sulla collina sulla quale campeggia la scritta “Hollywood“.

diario di viaggio a los angeles vologratis

A Los Angeles è un continuo salire e scendere da colline…

Alle 18:30 siamo di nuovo a Santa Monica e decidiamo di andare a mangiare il Burrito (tipico piatto della cucina tex-mex, una tortilla di farina riempita con carne di bovino, pollo o maiale) e nachos da Victorio’s Pizzeria che si trova proprio sotto al Pier, di fronte a Muscle Beach.

Burrito e nachos da 10 e lode (burrito $ 5,50 e nachos $ 3,75)!

Qui sull’Oceano inizia a fare molto fresco, la gente indossa felpe e giubbotti, noi due in magliettina iniziamo ad avere un gran freddo. Valentina corre a comprare un telo da mare e andiamo a prendere l’automobile ben coperti! Mi raccomando, portate sempre con voi un giacchettino!

Stanchi e infreddoliti facciamo rientro in hotel, prima di entrare in camera passiamo nella lobby a prendere un caffè caldo…e per fortuna che siamo a fine luglio, ma quanto ci piace questa Città degli Angeli!

Domani andremo a visitare gli Universal Studios!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Diari di viaggio

Iscriviti alla Newsletter