Cosa fare a Monaco di Baviera: le esperienze da non perdere

cosa fare a monaco di Baviera

Fiumi di birra e non solo: oggi voglio darti qualche suggerimento su cosa fare a Monaco di Baviera, la città della bassa Germania che mi ha davvero conquistata.

Monaco infatti è famosa per l’Oktoberfest, la festa della birra più famosa al mondo, ma molti non sanno che ha anche tanto altro da offrire, tra natura, arte e gastronomia.

cosa fare a monaco di Baviera (2)

Monaco è la città dei sorrisi e della cordialità, degli uomini che ballano con i vestiti tradizionali e delle donne paffute con le gote rosse che trasportano quantità infinite di boccali di birra da un tavolo all’altro dei locali del centro.

Ecco la prima cosa da fare a Monaco di Baviera: passeggiare per le vie del centro, con le storiche birrerie, i palazzi antichi, le belle chiese e la meravigliosa piazza centrale.

Ma veniamo ai dettagli.

Cosa fare a Monaco di Baviera

Ammirare i palazzi di Marienplatz

Marienplatz è la piazza principale e il cuore pulsante dell’intera città: qui sorgono il Vecchio e il Nuovo Municipio, qui si incrociano pittori e artisti di strada e sempre qui ci si può sedere in un caffè all’aperto a sorseggiare birra e ammirare le meraviglie che circondano la piazza.

cosa fare a monaco di Baviera (3)

Visitare la Residenz e i suoi giardini

Situata nel cuore della città, a pochi passi dalla piazza principale e dalle vie dello shopping, la vecchia residenza dei re bavaresi è oggi un complesso pieno di attrazioni e tesori da non perdere.

Al suo interno troverai la sala di cerimonie più ampia di tutta la Germania, vari stili architettonici che si fondono tra le infinite sale e vaste collezioni di argenti e porcellane dei secoli XVIII e XIX.

cose fare a monaco di Baviera (4)

All’esterno invece ci sono ben sette cortili; il più famoso, l’Hofgarten, è un giardino manierista che ricorda molto i giardini italiani del rinascimento.

Salire sulla Peterskirche

Ci sono molti punti panoramici da cui è possibile vedere Monaco dall’alto: io ti consiglio di salire sulla torre campanaria della Chiesa intitolata a San Pietro, dall’alto della quale si gode di una vista mozzafiato su Marienplatz e tutta la città vecchia.

Entrare alla Frauenkirche

La Frauenkirche, con i suoi due campanili a cupola, è uno dei simboli della città. La chiesa è la basilica gotica più ampia della Germania meridionale e dall’alto regala anch’essa una bella vista con una diversa prospettiva sulla città.

coisa fare a monaco di Baviera (6)

Bere una birra all’Hofbräuhaus

Cosa fare a Monaco di Baviera se non bere una buona birra del luogo?

Il Birrificio Nazionale della Corte di Monaco è una delle tappe che non puoi assolutamente perdere in città. Ci sono altre birrerie famose e valide, tra cui l’Augustiner-Bräu o la Löwenbräu-Keller ma l’HB è una vera istituzione e appena entrerai al suo interno capirai subito il perché.

cosa fare a monaco di Baviera (5)

Il salone principale con volte affrescate, lunghe tavolate in legno massiccio, camerieri sorridenti in abiti locali e un’orchestra che tutti giorni suona musica bavarese: non potrai non rimanerne affascinato!

Nella bella stagione ti consiglio di sederti all’esterno, nel biergarten, letteralmente il giardino della birra, un’antica istituzione bavarese che durante l’estate ospita monacensi e turisti sotto l’ombra di tigli e castagni.

A Monaco ce ne sono tantissimi e sono il luogo ideale per rilassarsi dopo una giornata di lavoro, di shopping o di visite turistiche nel centro della città, gustando birra artigianale e prodotti locali come wurstel e spatzle.

Perdersi al Deutsches Museum

Il più antico e grande museo della scienza del mondo si trova a Monaco e visitarlo interamente è davvero un’impresa epica. Tantissimi piani, infinite sale e attrazioni multimediali: da non perdere la ricostruzione dello studio di Galileo Galilei, la sezione dedicata all’aviazione e ai voli spaziali e il planetario all’ultimo piano.

cosa vedere a monaco

Ti consiglio di programmare questa visita per tempo così da evitare la fila all’ingresso ma soprattutto avere già un’idea delle sezioni che si vogliono visitare.

Visitare le Pinakothek

Sei un appassionato di arte? Allora non perdere il quartiere dei musei: l’Alte Pinakothek, la Neue Pinakothek e la Pinakothek Der Moderne ospitano la più grande collezione d’arte di tutta la città: dalle opere di Tiziano e Botticelli ai capolavori di Rembrandt, Monet e Van Gogh.

Fare acquisti al Viktualienmarkt

Poteva forse mancare la visita ad un mercato tipico? Il Viktualienmarkt esiste fin dal primo Ottocento e nel corso del tempo si è evoluto fino a diventare uno dei simboli della città: qui è possibile acquistare frutta, verdura, specialità locali, fiori, spezie e tanti altri prodotti.

cose da visitare a monaco di Baviera

Al suo interno c’è anche un piccolo biergarten dove rilassarsi dopo la spesa!

Rilassarsi all’Englischer Garten

E se hai ancora bisogno di relax, oppure vuoi fare jogging o andare in bicicletta, l’Englischer Garten è quello che fa per te: gli oltre 350 ettari di parco ne fanno il polmone verde della città oltre che il più ampio parco cittadino della Germania intera.

cose da fare a monaco di Baviera

Vivere la magia dei mercatini di Natale

Durante il periodo dell’Avvento la città si veste a festa e il centro cittadino ospita chalet in legno che vendono prodotti tipici dell’artigianato locale, addobbi natalizi, oggetti da regalo e tanto cibo.

Per saperne di più leggi il post I mercatini di Natale di Monaco di Baviera: la guida completa.

mercatini di natale piu belli europa 3

Visitare i dintorni

Se ti rimane del tempo ti consiglio di spostarti nei suoi dintorni per scoprire l’area olimpica, il castello e i giardini di Nymphenburg, riflettere al campo di concentramento di Dachau, e ancora più a sud innamorarti dei magnifici castelli della Baviera che ti racconterò presto in un altro post.

Mi auguro che questi miei suggerimenti su cosa fare a Monaco di Baviera possano esserti d’aiuto per vivere al meglio il tuo weekend in questa splendida città tedesca.

Erika Francola

Sono Erika (@erikamelie sui social), ho 29 anni e vivo con mio marito in un borgo nel cuore della Tuscia, tra Roma, l'Umbria e la Toscana. Amo la letteratura, i colori dell'autunno, i pittori impressionisti, il tè, i negozi vintage e il vino rosso. La scrittura, i viaggi e la fotografia sono le mie più grandi passioni: ho fondato per questo il mio blog Viaggideltaccuino.it e ogni giorno per lavoro ho la fortuna di raccontare storie, emozioni e luoghi che profumano di magia e bellezza.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter