Cosa vedere a Tenerife: 10 tappe imperdibili e consigli su dove mangiare

cosa vedere a tenerife

Tenerife è una delle isole che compongono l’arcipelago spagnolo delle Canarie.

Grazie al suo clima subtropicale, con temperature medie invernali nei mesi di gennaio e febbraio che oscillano tra i 15 e i 21 °C, è una delle mete più ambite dai viaggiatori di tutta Europa, specie per quelli del Nord che la vedono come un ottimo rifugio per scappare dai loro inverni bui e gelidi.

Tenerife offre una ricca varietà di luoghi interessanti da visitare, tantissime attrazioni, nonché incantevoli città e villaggi.

Io ci sono stata due anni fa, e non ti nego che prima di partire ero convinta che si trattasse di un’isola vulcanica fatta solo di mare e spiagge scure, ma vivendola poi per 15 giorni insieme al fratello di mio marito e alla sua compagna che vivono lì oramai da molti anni, mi sono dovuta ricredere.

Ecco quindi quelle che secondo me sono le

Cose da visitare a Tenerife,

magari noleggiando un’automobile per muoversi in tutta serenità.

Parco Nazionale del Teide

cosa visitare a tenerife

Uno dei luoghi più famosi di tutte le Canarie, con i 3718 m di altezza della vetta del vulcano Teide, la cima più alta della Spagna e di tutto l’Oceano Atlantico.

Potrai raggiungere la vetta tramite i 21 sentieri trekking, che ti permetteranno di ammirare la bellezza naturalistica e lunare del suo terreno vulcanico. Non ami passeggiare o hai poco tempo a disposizione? No problem, c’è la funivia.

Dall’alto, in una bella giornata di sole, potrai ammirare tutte le isole dell’arcipelago.

Los Gigantes

luoghi da visitare a tenerife

È una scogliera a picco sull’oceano, situata sulla costa occidentale dell’isola. Alta 600 m, ti regalerà paesaggi mozzafiato, soprattutto se ami scattare foto.

Le acque sottostanti che si infrango su questo imponente faraglione sono popolate da delfini e balene.

Parco Los Lavaderos a El Sauzal

cosa non perdere a tenerife

Nel villaggio di El Sauzal, a metà strada tra Puerto de la Cruz e Santa Cruz de Tenerife, si trova il parco-belvedere di Los Lavaderos.

Collocato su una scogliera ad oltre 200 metri sul livello del mare, il parco, ricco di verde e di un piccolo torrente, prende il nome dall’antico uso che gli abitanti di El Sauzal ne facevano: lavare i panni.

Da qui potrai ammirare nelle ore del crepuscolo un tramonto mozzafiato sull’oceano.

La Orotava

luoghi da vedere a tenerife

Una città tipica delle Canarie, situata a nord dell’isola.

Passeggiando per il suo piccolo centro storico potrai ammirare i palazzi pittoreschi in stile castigliano (con i balconi in legno), i giardini ben curati, le stradine acciottolate, la Chiesa Parrocchiale della Concepciòn, e la sua vallata con coltivazioni di viti e banani.

Merita una visita la Casa de Los Balcones, realizzata nello stile architettonico tipo canario. Fu costruita nella prima metà del 1600 dai discendenti del conquistatore Fernández de Lugo, ed è considerata come un’opera magistrale d’artigianato e architettura. All’interno si trova il centro d’artigianato di ricami più importante di Tenerife, e i centri d’insegnamento e divulgazione dei lavori artigianali.

Garachico

cose da visitare a tenerife

La storia di questa piccolo villaggio, fondato nel XV secolo da un banchiere genovese, è stata segnata in passato da una grande eruzione vulcanica (vulcano Trevejo nel 1706) che ha cambiato per sempre il suo destino, portandola da principale porto commerciale di Tenerife alla decadenza, e favorendo la crescita di Puerto de la Cruz.

Garachico possiede un considerevole e ben conservato patrimonio architettonico dei secoli XVI e XVII. Inoltre la città è stata dichiarata bene di interesse culturale nel 1994. Bellissimo il castello di San Miguel, l’ex convento francescano, oggi biblioteca comunale.

Caratteristiche sono le piscine naturali di El Caleton venutesi a creare a seguito della grande eruzione del vulcano Trevejo.

Si trova nella parte settentrionale dell’isola ad un ora e mezza circa dall’aeroporto di Tenerife Sud.

Spiaggia Las Teresitas a Santa Cruz

cosa vedere a tenerife canarie

Una lunghissima (quasi un chilometro e mezzo) e ampia spiaggia dorata completamente artificiale realizzata con sabbia proveniente dal vicino Marocco. Grazie ad una fitta scogliera che la protegge, il mare è piattissimo e cristallino.

E’ situata ai piedi delle Montagne di Anaga appena fuori dalla capitale Santa Cruz nel villaggio di San Andrés.

La Laguna

cosa non perdere a tenerife

Si trova nella parte nord della città di Santa Cruz, dove ha sede l’Università.

Antica capitale dell’isola di Tenerife, prima di Santa Cruz, La Laguna è un esempio eccezionale di città-territorio, primo esempio di insediamento coloniale non fortificato, che fece da modello per le città delle colonie americane.

E’ un luogo di grande fascino protetto dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Si trova a 9 chilometri da Santa Cruz de Tenerife e a meno di tre chilometri dall’aeroporto di Tenerife Norte.

El Medano

luoghi da visitare a tenerife

Una località balneare che si trova nella parte meridionale dell’isola, è caratterizzata da una lunghissima e ampia spiaggia dorata. Ogni anno ospita il Campionato Mondiale di Kite Surf.

Se sei goloso ti consiglio di fare una sosta alla Creperie La Bhoeme, lo so, non è molto tipico ma apprezzerai.

Piscine Naturali

cosa vedere a tenerife (3)

Se vuoi farti il bagno in zone riparate e con mare calmo, allora non devi perderti le piscine naturali.

Le più belle sono secondo me quelle di El Caletón di Garachico, che si trovano nel nord dell’isola, accanto al castello di San Miguel (risalente al XVI secolo), e sono adatte per tutta la famiglia.

Farsi il bagno in questo luogo permette sia di godersi il relax nelle acque calme, sia di contemplare parte di uno dei centri storici più belli delle Canarie (almeno così dicono, io non li ho visti tutti per poter confermare), e le scogliere di La Culata.

A Tenerife ce ne sono anche altre come quelle di Bajamar e di Charco del Viento.

El Puertito

cosa vedere a tenerife spagna

Un piccolo borgo di pescatori situato nel comune di Adeje, con un mare cristallino, dove d’estate è possibile fare snorkelling e vedere le tartarughe.

Questo villaggio ha una piccola spiaggia molto graziosa e delle caratteristiche case costruite nella roccia.

Passeggiando sulla scogliera, tramite un sentiero a picco sul mare, è possibile ammirare l’oceano in tutto il suo splendore.

Con una passeggiata di circa un’ora si arriva alla caletta di Diego Hernández, una spiaggia deserta e vergine con acque turchesi e sabbia chiara.

 

A Tenerife è possibile mangiare bene senza spendere una fortuna.

Se vuoi mangiare prodotti tipici a prezzi modici ti consiglio:

  • El Cine un localino familiare molto piccolo che si trova vicino al porto di Los Cristianos; si mangia del buon pesce ascoltando musica tradizionale canaria (davvero molto caratteristico!). Prova la loro salsa aioli.
  •  Pepa Foodmarket: si trova all’ultimo piano del Centro Commerciale Pasarela. Scegli quello che vuoi mangiare e loro te lo cucinano al momento. Al suo interno sono circa 25 punti di vendita con possibilità di scegliere tra cibi vegani, pesce e carne.
  • Bodegon Plaza Casa Juan: bottega tipica canarina a Gerarchico. Si trova proprio sotto la piazza centrale. Noi abbiamo mangiato una buona zuppa, due ottimi merluzzi al pomodoro, un polpo fritto e un dolce sublime. Low Cost!
  • Restaurante Otelo: locale tipico in “montagna”, ad Adeje. Qui abbiamo gustato il pollo fritto (divino!!) e le patate arrugatos (cotte con la buccia e abbondantemente cosparse di sale). Da qui si ha una vista meravigliosa, da una parte le montagne e dall’altra il mare.

Ora che ti sei fatto un’idea su cosa vedere a Tenerife non ti resta che goderti la tua vacanza.

Buon viaggio!

Alessia Petroni

Sorella di Andrea e mamma di due bimbe di nome Giorgia e Beatrice. Ama viaggiare con la sua famiglia e sperimentare nuove ricette. Racconta la sua vita da "mamma bis" sul suo blog Mammachegioia e i suoi viaggi qui su VoloGratis.org.

comments

Guide

Iscriviti alla Newsletter