Wedding Tour 2012: il diario della nostra giornata agli Universal Studios di Hollywood

universal studios hollywood

Driiiin Driiin! Puntuale come ogni giorno, alle 7 la sveglia ci chiama, facciamo una ricca colazione al Best Western Plus Royal Palace Inn and Suites, effettuiamo il check-out in hotel e riprendiamo l’automobile.

Siamo pronti per trasferirci ad Hollywood!
Passiamo per Beverly Hills e in circa 15 minuti arriviamo a Villa delle Stelle, oggi ci aspetta una giornata da vere stars del Cinema!

Villa delle Stelle

La nostra suite è disponibile dalle ore 15 e la gentilissima proprietaria ci dà l’opportunità di lasciare le valigie nel suo ufficio che si trova proprio accanto alla Parisien Suites.

Stupiti dalla bellezza dell’ingresso e dal fatto che dalla strada si ammira la collina con la famosa scritta “Hollywood”, ci dirigiamo agli Universal Studios.

In 6 minuti esatti arriviamo all’ingresso, paghiamo $ 15 e parcheggiamo l’automobile al “Jurassic Parking”.

Il biglietto d’ingresso al Parco è di $ 80 a persona. Ci mettiamo in fila e arrivato il nostro turno, sfoggiando un bel sorriso esordiamo con “two tickets please!”, consegniamo la carta di credito per il pagamento ma niente, riproviamo ma nulla da fare. Proviamo con l’altra carta ma anche qui non c’è verso di farla accettare….panico!!! E ora come facciamo ad entrare? Per fortuna poco distante dalle casse, vicino ai bagni, c’è uno sportello bancomat e grazie alla carta bancomat “maestro” riusciamo a prelevare i $ 160 per i biglietti d’ingresso.

Torniamo nuovamente alle casse, paghiamo in contanti e finalmente entriamo negli Universal Studios.

Il Parco è in stile Disneyland, suddiviso in giochi e spettacoli.
Non appena si supera il Red Carpet e si varca il portone d’Ingresso si viene catapultati di colpo in un set cinematografico.
Tutto è ricostruito con dovizia di particolari.
vologratis universal studio hollywood

Prendiamo una mappa e iniziamo a studiare il nostro percorso. Per fortuna ci sono dei maxi schermi che segnalano l’orario di inizio di ogni spettacolo, molto comodi per organizzarsi la visita.

andrea petroni vologratis universal studio hollywood

Guardiamo l’orologio e ci accorgiamo che sta iniziando lo “Special Effects Stage”, entriamo nel teatro e per mezz’ora due simpaticissimi presentatori ci spiegano i principali effetti speciali usati nel cinema.

Davvero interessante!

Da qui ci dirigiamo verso lo “Studio Tour”, il dietro le quinte dei più famosi set cinematografici. La fila è lunga ma scorre abbastanza velocemente, in mezz’ora riusciamo a salire sul trenino.

La visita è guidata e animata sugli schermi dal famoso comico americano Jimmy Fallon, la star di “Late Night with Jimmy Fallon”, uno show seguitissimo dagli americani.

Passiamo per i sets di “La Guerra dei Mondi”, di “Desperate Housewifes”, al Motel Bates di “Psycho”, al “Grinch”, al “King Kong 360 3-D” dove il nostro trenino viene letteralmente distrutto dal Gorilla, ammiriamo gli effetti speciali di “Fast and Furious”, passiamo per la ricostruzione di New York, per il Far West, al molo de “Lo Squalo” e molto altro ancora…

Incredibile, siamo esattamente dentro i nostri Films preferiti!

Terminato lo Studio Tour corriamo a cercare i Simpsons e finalmente troviamo prima Marge e Lisa che poi vengono raggiunte da Bart e da Homer, che spettacolo ragazzi!

andrea e valentina vologratis universal studios hollywood

Dopo le foto di rito con la famiglia Simpson andiamo ad assistere all’ “Universal’s Animal Actors”, uno spettacolo molto carino con attori un pò diversi dal solito ma a nostro avviso bellissimi: pappagalli, maiali, cani, gatti, porcellini d’India….

Passeggiamo un pò per il Parco dove sono ricostruite città come Londra e Parigi e ci sembra per un attimo di esser tornati nel Vecchio Continente.

Entriamo poi nella Casa dell’Orrore dove veniamo inseguiti da da mostri vari, che paura!Guardiamo l’orologio e ci accorgiamo che sta per iniziare “Water World”, assisteremo ad un mini film con tanto di effetti speciali, esplosioni, battaglie e acrobazie….
Nell’attesa il pubblico, noi compresi, viene completamente bagnato dagli attori che si divertono a gettare acqua sugli spalti, per fortuna che fa un gran caldo!Lo spettacolo è fantastico, si è davvero dentro ad un film pieno di effetti speciali.Terminato “Water World” facciamo un ultimo giro per il Parco dove incontriamo i personaggi di Scooby Doo, Shrek con Ciuchino e Curious George.

Sono quasi le 19 e decidiamo di tornare a casa, siamo curiosissimi di vedere “Villa delle Stelle”.

Prima però ci fermiamo ad un supermarket dove acquistiamo per cena delle tortillas, fagioli neri, salsa chili e prosciutto crudo, abbiamo deciso di mangiare a casa e goderci la Suite.
Prendiamo inoltre ben tre galloni d’acqua (poco meno di 12 litri), domani ci aspetta l’attraversamento della Death Valley e non vogliamo trovarci nel bel mezzo del deserto senza riserve idriche!

Finalmente varchiamo la soglia di Villa delle Stelle, mai visto niente di simile, una sola parola: meravigliosa! Se volete saperne di più sulla Suite e vedere un pò di foto vi suggeriamo di leggere Un giorno da Star a Villa delle Stelle di Hollywood: la nostra recensione.

Domani lasceremo Los Angeles per raggiungere Las Vegas passando per la Death Valley, continuate a seguirci, il Wedding Tour è appena iniziato!

Continua…

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Diari di viaggio

Iscriviti alla Newsletter