| Ryanair, Compagnie Aeree, News

L’Antitrust multa Ryanair per pratiche commerciali scorrette

Era scontato che prima o poi sarebbe successo!

L’Antitrust, dopo le multe inflitte ad Alitalia, Blu Express, Air Italy, easyJet, Germanwings e Wizz Air ha colpito anche Ryanair con una sanzione di oltre 500 mila euro per pratiche scorrette nei confronti dei consumatori.

L’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha contestato alla compagnia aerea low cost irlandese i seguenti punti:

1) ingannevolezza dei messaggi pubblicitari che indicano offerte introvabili dagli utenti;

2) costi aggiuntivi che fanno lievitare il prezzo al momento del pagamento (le famose commissioni per il pagamento effettuato con carta di credito che non sia, al momento, Mastercard ricaricabile)

3) Difficoltà o impossibilità da parte dei clienti di ottenere rimborsi per voli non usufruiti sia per motivi imputabili alla compagnia che per volontà del passeggero, nonchè l’elevato costo della tariffa telefonica applicata dal suo call center;

4) Pubblicazione delle condizioni generali di trasporto in lingua inglese;

5) Gli elevati costi nel caso in cui si volesse cambiare orario o data, modificare il nominativo del passeggero o farsi stampare la carta d’imbarco in aeroporto.

I fatti contestati risalgono al periodo febbraio 2008 – settembre 2010.

Qui trovate il comunicato stampa e qui la delibera.

Ryanair ha presentato ricorso all’Antitrust appellandosi al fatto che i viaggiatori sanno come ovviare a questi costi come ad esempio pagare con una carta di credito del circuito Mastercard Ricaricabile

Personalmente, fino a quando troverò prezzi interessanti continuerò a volare con Ryanair!

E voi cosa ne pensate? E’ una sentenza giusta o secondo voi è l’ennesimo tentativo volto a screditare la compagnia aerea?

Nel frattempo vi lascio i miei consigli per risparmiare con Ryanair

Fonte Agcm

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

  • Anonymous

    fanno bene esempio far pagare 40 euro una carta di imbarco all aereoporto e’ una ladrata pazzesca come 10 euro a kg…

  • Francesco

    Ryanair è la mia compagnia preferita, ma sono d’accordissimo con l’antitrust. (Figuriamoci se non lo fosse stata :D)

  • Anonymous

    wizz air applica ancora spese per il pagamanto con carte di credito ,in più un nuovo costo sotto il nome di spese di prenotazione da 30 a 50 euro,come al solito nessuno controlla!

Ryanair

Iscriviti alla Newsletter