Skyslide a Los Angeles: lo scivolo trasparente tra i grattacieli

skyslide los angeles

Gli americani una ne pensano e cento ne fanno. Tra le varie particolarità, curiosità e stranezze presenti in tante loro città, se n’è appena aggiunta una da brividi.

Si tratta dello Skysklide di Los Angeles. Uno scivolo in vetro trasparente installato tra il settantesimo e il sessantanovesimo piano del grattacielo più alto della città (quello della U.S. Bank Tower) che promette un’emozione da brividi.

skyslide los angeles

Si sale all’ultimo piano del grattacielo sito nella Downtown, si paga il biglietto che ha prezzi a partire da $ 19 (circa € 17,9), ci si siede su una specie di coperta e si scivola “nel vuoto”.

Nel vuoto per modo di dire perché si tratta di un potente vetro antiproiettile in grado di resistere a uragani e a terremoti. Spiegateglielo però voi a chi soffre di vertigini.

Lo Skyslide di Los Angeles permette di ammirare la città degli Angeli da un’altezza di 300 metri e con una visuale a 360°.

Il prezzo del biglietto non è economico però sono convinto che chi ama le emozioni forti sarà ben disposto a pagarlo, soprattutto per godere della vista mozzafiato su una delle città più controverse ma anche più affascinanti della California.

Voi sareste disposti a scivolare lungo lo skyslide di Los Angeles?

Guardate questo video e poi fatemi sapere.

Per organizzavi al meglio il vostro viaggio nella City of Angeles prendete spunto dai nostri post su Cosa Vedere a Los Angeles.

Per maggiori informazioni sulle skyslide vi rimando invece al sito web ufficiale di OUE skyspace Los Angeles.

foto per gentile concessione di DiscoverLA.

TAG: america

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Curiosità

Iscriviti alla Newsletter