05.05.2021

Green Pass Italia: come funziona il certificato per viaggiare nel nostro Paese

green pass italia certificato per viaggiare

Stiamo pian pianino vedendo un po’ di luce infondo al lungo tunnel pandemico in cui siamo entrati agli inizi di marzo 2020. Una crisi sanitaria, economica e sociale senza precedenti che ha pesantemente colpito il settore turistico del nostro Paese e di tutto il suo indotto.

Con l’avanzamento della campagna vaccinale, nonostante i numerosi problemi e ritardi, ci stiamo avvicinando passo dopo passo – seppur a rilento rispetto ad altri Paesi – al raggiungimento di quell’immunità di gregge che ci consentirà il ritorno alla normalità intesa come quotidianità fatta di lavoro e di socialità.

Ma come torneremo a viaggiare? In Europa potremmo spostarci da metà giugno esibendo il passaporto vaccinale europeo (green pass), ma come ci muoveremo prima di quella data in Italia dato che ci sono ancora i colori delle regioni che impediscono il movimento da e verso le regioni arancioni e rosse?

Ci muoveremo per turismo con il green pass nazionale annunciato il 4 maggio 2021 dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. Lo stesso servirà al turista straniero per entrare in Italia (o all’italiano all’estero) dalla seconda metà di maggio in attesa dell’entrata in vigore del green pass europeo che sarà disponibile dalla seconda metà del mese di giugno.

In che cosa consiste il green pass Italia? Come funziona?

Vediamo insieme.

GREEN PASS ITALIA: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

Il Green Pass Italia è un certificato (in una prima fase cartaceo e poi digitale) rilasciato da un’autorità sanitaria che certifica una delle tre situazioni:

  • o l’avvenuta vaccinazione anche solo con la prima dose di un vaccino approvato dall’EMA (dopo 15 giorni dalla vaccinazione)
  • o l’esito negativo di un tampone molecolare o antigienico effettuato nelle 48 ore precedenti l’arrivo in Italia o lo spostamento verso regioni arancioni o rosse
  • o l’attestazione di avvenuta guarigione dal Covid non antecedente ai 6 mesi.

Cesserà quindi l’obbligo della quarantena per chi entrerà in Italia dall’UE (ma anche da Israele e Stati Uniti) in possesso del green pass, ad esclusione di chi arriverà dai Paesi inseriti nella black list.

Il green pass Italia avrà una validità di sei mesi, come per quello europeo.

Tu sei pronto a rimetterti in viaggio? A presto con nuovi aggiornamenti!

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, giocare con suo figlio Nicholas, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio, su Radio Capital e sulle pagine de L'Huffington Post. Ogni tanto lo trovi in radio, in tv e su giornali. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 è uscito il libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia". A fine giugno 2021 uscirà il suo nuovo libro tutto dedicato ai luoghi più insoliti, segreti e curiosi di Roma.