23.10.2014

I 10 peggiori aeroporti d'Europa

vologratis il blog per viaggiare low cost

dieci peggiori aeroporti del mondoIl sito web Sleeping Airports ha stilato una classifica interessante quanto curiosa, la Top 10 dei peggiori aeroporti d’Europa in base ai voti lasciati dai suoi lettori.

Siete curiosi di sapere se nella Top 10 figura il vostro aeroporto di partenza o se siete atterrati almeno una volta in uno di questi?

Scopriamoli insieme.

Sul gradino più alto del podio figura l’aeroporto di Parigi Beauvais, piccolo, distante circa 90 km da Parigi e con pochissimi servizi. Inoltre è chiuso di notte. Concordo, è lo scalo peggiore in cui io sia mai stato.

In seconda posizione troviamo l’aeroporto di Hahn (Francoforte), distante 120 km dalla città, piccolo e con pochi posti a sedere.

All’ultimo gradino del podio troviamo l’italianissimo Orio Al Serio (Bergamo). Vecchiotto, con pochi posti a sedere, assenza di wi-fi e di prese elettriche. Qualche utente di Sleeping Airports ha commentato così: “l’unico modo per migliorarlo sarebbe quello di distruggerlo”. Io non ci sono mai stato ma questo commento a me sembra un pò eccessivo. E poi  noi viaggiatori low cost lo sappiamo bene, Orio Al Serio è l’aeroporto numero uno per viaggiare spendendo il meno possibile perché la maggior parte delle offerte di Ryanair si concentrano proprio su di lui.

In quarta posizione troviamo Tegel (Berlino). Pochi posti a sedere, lunghe code agli imbarchi e a livello di tariffe aeree è spesso più conveniente atterrare a Schonefeld.

Al quinto posto c’è un altro aeroporto italiano, che peraltro io conosco benissimo, quello di Ciampino (Roma). Piuttosto piccolo e con pochi servizi, non è proprio all’altezza di una città come Roma. Il suo punto di forza è però la distanza dal centro città, circa 15 km. Io sinceramente me ne infischio della struttura, finché troverò voli low cost in partenza da questo scalo continuerò ad utilizzarlo con molto piacere.

In sesta posizione c’è Girona (Barcellona). Piuttosto vecchio, con pochi posti a sedere e distante 90 km da Barcellona.

Al settimo posto troviamo Orly, famoso scalo di Parigi. Reputato vecchio e non molto pulito.

In ottava posizione c’è Luton (Londra). Dicono che tra gli scali londinesi questo sia il peggiore.

Al penultimo posto troviamo Modlin Mazovia (Varsavia) e in ultima posizione il principale scalo romano, l’aeroporto di Fiumicino, considerato poco pulito.

Su Fiumicino non sono affatto d’accordo. E’ un aeroporto che a me piace molto, ricco di negozi, di punti di ristoro per tutti i gusti e per tutte le tasche, è stato introdotto da poco il wi-fi gratuito e sinceramente non lo trovo affatto sporco.

Cosa ne pensate di questa classifica? Quali sono le vostre esperienze in questi o in altri aeroporti?

Lasciate un commento, sono molto curioso di conoscere le vostre opinioni a riguardo.

Fonte: Worst Airports in Europe 2014

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.