| Dublino, Diari di viaggio

Romantic Tour: ultimo giorno a Dublino (sesto giorno in Irlanda)

raggiungere il centro di dublino dall'aeroporto

Che malinconia ragazzi, oggi è il nostro ultimo giorno in Irlanda, sei giorni favolosi tra Burren e Connemara alla scoperta di alcune delle meraviglie di quest’Isola. Dico “alcune” perchè l’Irlanda è ricca di paesaggi mozzafiato, di splendide città e di caratteristici villaggi che ci vorrebbero molti mesi di viaggio per scoprirle tutte.

Ma noi ritorneremo in questa Terra magica, ce ne siamo letteralmente innamorati.

Oggi il nostro aereo Ryanair partirà alle ore 19 quindi abbiamo tutto il giorno per andare a spasso per Dublino.

Ci svegliamo alle 7:30, alle 8:30 facciamo colazione in hotel e alle 9 siamo pronti per uscire.

A Dublino c’è il sole e il cielo è limpido.

Nel nostro primo viaggio nella capitale irlandese avevamo già visitato le attrazioni principali tra cui la Guinness Storehouse, questa volta ci dedicheremo a quello che ci siamo persi precedentemente.

La prima tappa la facciamo a Merrion Square, ieri pioveva a dirotto (v. Romantic Tour: dal Connemara a Dublino passando per Cong – quinto giorno in Irlanda) e non ci siamo addentrati nel parco per ammirare la statua di Oscar Wilde.

Passiamo per Dame Street, costeggiamo lo splendido edificio della Bank of Ireland, il Trinity College e arriviamo a Merrion Square Park, nel cui curatissimo parco si trova la statua di Oscar Wilde.

La scultura ritrae lo scrittore appoggiato su una roccia, in pantaloni scuri e giacca verde. E’ talmente bella da sembrare vera.

La seconda tappa la facciamo ai Windmill Lane Studios, i vecchi studi di registrazione degli U2, di Van Morrison, Sinead O’Connor ed Elvis Costello.

Costeggiamo il canale, passiamo di fronte a casette con giardini curatissimi e arriviamo al Grand Canal Dock.

Docklands è la zona moderna della capitale irlandese, molto bella anche se in contrasto con il resto della città.

Qui si respira aria di cambiamento e lo sguardo volge al futuro.

Arriviamo a Windmill Lane con i suoi muri ricchi di graffiti lasciati dai fan della rock band più famosa del Mondo.

Noi adoriamo gli U2 e pensare che proprio lì dentro sono stati registrati capolavori come “Whit or Without You” ci riempie di emozione.

Torniamo in centro costeggiando il fiume Liffey con i suoi meravigliosi Ponti, ma in un batter d’occhio il cielo si ingrigisce minacciando pioggia.

Il primo Ponte che incontriamo è il Samuel Beckett Bridge progettato dal famoso architetto Calatrava, con la sua caratteristica forma di arpa celtica.

Passiamo di fronte all’edificio della Custom House, che in origine era la Dogana mentre ora ospita il Ministero per l’Ambiente, il Patrimonio ed il Governo Locale.

Arriviamo all’ O’Connel Bridge e svoltiamo per O’Connell Street, la strada principale di Dublino, al cui centro campeggia The Spire, la scultura d’acciaio alta 120 metri simbolo della lotta contro la droga.

Passeggiamo per il viale, passiamo davanti al Post Office e pranziamo da Beeshoff con un ottimo fish and chips (qui trovate la nostra recensione).

Dopo pranzo il cielo si schiarisce, come volesse salutarci nel migliore dei modi.

Giriamo per Earl St. per ammirare la statua di James Joyce

e ritorniamo in hotel costeggiando il Liffey, passando per l’Half Penny Bridge e il Millennium Bridge.

Alle 15:30 riprendiamo le valigie lasciate in custodia in hotel e ritiriamo l’auto dal parcheggio multipiano accanto di fronte al Castello.
Lasciamo l’automobile in aeroporto, depositiamo i bagagli al desk Ryanair e trascorriamo le due ore che precedono l’imbarco navigando sul web perchè in tutto l’aeroporto di Dublino è attiva la conenssione wi-fi gratuita senza bisogno di registrazione.

In Irlanda abbiamo vissuto un sogno ad occhi aperti, un viaggio che consigliamo di fare a tutti almeno una volta nella vita, fate attenzione però che una volta stati in quest’Isola verrete colpiti dalla sua magia e non ne potrete più fare a meno!

Il nostro ringraziamento speciale va a

Turismo Irlandese
Ufficio per il turismo dell’isola d’Irlanda
Piazzale Cantore 4
20123 Milano (L’ufficio è aperto al pubblico dal Lunedì al Venerdì, dalle 14 alle 17)
Tel 02 4829 6060
informazioni@tourismireland.com
www.irlanda.comwww.thegatheringireland.com
www.facebook.com/turismoirlandawww.youtube.com/turismoirlandese

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post.

comments

Diari di viaggio

Iscriviti alla Newsletter