Dall’aeroporto di Ibiza a Eivissa, San Antonio e a Formentera

aeroporto ibiza

L’aeroporto di Ibiza (codice IATA IBZ), che dista soli 7 km dalla città di Eivissa (Ibiza Town), è uno scalo importante non solo per chi trascorrerà le vacanze sull’isola ma anche per chi dovrà recarsi a Formentera.

In questo post troverai tutte le informazioni necessarie per spostarti dall’aeroporto di Ibiza ai vari punti di interesse sull’isola, ma anche per raggiungere Formentera.

DALL’AEROPORTO DI IBIZA A EIVISSA O AL PORTO

Bus

Il mezzo più economico per raggiungere il delizioso centro di Eivissa (conosciuta anche come Ibiza Town) dall’aeroporto di Ibiza è il bus numero 10, che costa € 3,50 e che effettua varie fermate tra cui Sant Jordi, , Platya d’en Bossa, Ibiza bus station e il porto da cui partono i traghetti per Formentera.

Il tragitto dura tra i 15 e i 20 minuti, traffico permettendo, e i bus effettuano i seguenti orari:

  • dal 1° aprile al 31 ottobre: dall’aeroporto di Ibiza a Eivissa tutti i giorni  ogni 20 minuti dalle 6:20 alle 00:20, da Eivissa all’aeroporto di Ibiza dalle 6 a mezzanotte. Il bus Express dall’aeroporto di Ibiza al porto parte invece ogni ora.
  • dal 1° novembre al 31 marzo: dall’aeroporto a Eivissa dalle 7 alle 23:30 con corse ogni 30 minuti, da Eivissa all’aeroporto dalle 7:20 alle 23:50.

Qui trovi l’elenco di tutte le fermate che effettua il bus n.10.

Taxi

Normalmente all’aeroporto di Ibiza c’è una flotta permanente di 69 taxi, che diventano 139 da giugno a settembre. Per prenderne uno ti basterà seguire le indicazioni presenti nello scalo o telefonare al Radio Taxi de San José al numero 971 800 080 ma in questo caso dovrai pagare un supplemento di € 1,30.

Le tariffe del taxi sono di € 1,09 per km dalle 7 alle 21, e di € 1,33 per km dalle 21 alle 7, il sabato a partire dalle 15 e durante le festività. A queste tariffe bisogna aggiungere € 1,80 per il tragitto da e per l’aeroporto di Ibiza e per il porto. Bagagli e animali domestici non pagano alcun sovrapprezzo.

Grosso modo il prezzo della corsa in taxi si aggira tra i € 15 e i € 20, ma ovviamente dipende dalla destinazione finale.

Noleggio auto

Se hai intenzione di girare l’isola e scoprire ogni singola spiaggia (una più bella dell’altra) io ti suggerisco o di noleggiare un’automobile o uno scooter per avere la massima libertà di spostamento. All’aeroporto di Ibiza troverai le compagnie di noleggio Hertz, Avis, Enterprise Rent a Car, Europcar, Goldcar Rental, Sixt e InterRent.

DALL’AEROPORTO DI IBIZA A SAN ANTONIO

Per raggiungere la zona turistica di San Antonio, dall’aeroporto di Ibiza dovrai prendere il bus numero 9, in servizio solo dal 1° giugno al 12 ottobre.

Il biglietto costa € 4 e le corse partono ogni 30 minuti dalle 6 alle 00:30, mentre da San Antonio all’aeroporto sempre ogni 30 minuti ma dalle 7 all’1:30.

Qui trovi tutte le fermate effettuate dalla linea 9.

In alternativa il taxi potrebbe costarti tra i € 25 e i € 30

DALL’AEROPORTO DI IBIZA A FORMENTERA

L’isola di Formentera non ha un suo aeroporto e quindi per raggiungerla bisogna per forza atterrare all’aeroporto di Ibiza.

Per raggiungere il porto bisogna prendere il bus n.10 di cui ti ho parlato all’inizio di questo post, scendere alla fermata del porto e raggiungere a piedi (circa 200 metri) la stazione marittima da cui partono le imbarcazioni per Formentera.

Le compagnie marittime che collegano Ibiza a Formentera con circa 30 minuti di navigazione sono:

  • Trasmapi con tariffe a € 27 a tratta
  • Baleària con tariffe tra i € 15,50 e i € 25,50
  • Mediterranea Pitiusa con tariffe tra i € 18 e i € 24
  • barche private con trasferimenti in motoscafo ma molto più costose rispetto ai traghetti.

Ora che sai come raggiungere dall’aeroporto di Ibiza le varie località turistiche dell’Isola e Formentera, non ti resta che preparare la valigia e goderti al massimo la vacanza in queste due isole tra le più belle del mar mediterraneo. Ibiza è bella anche fuori stagione!

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.