13.03.2020

Coronavirus: rimborso Trenitalia e Italo per chi rinuncia al viaggio in treno

coronavirus treni

Buongiorno viaggiatore, voglio però informarti sulle recenti disposizioni di Trenitalia e di Italo in merito.

Entrambe le società ferroviarie hanno messo in atto procedure speciali per garantire la sicurezza dei propri passeggeri installando dispenser di gel disinfettanti per le mani, dotando il personale di mascherine e guanti monouso, e aumentando la pulizia disinfettante a bordo dei vagoni.

Hanno però dato ai passeggeri la possibilità di ottenere un rimborso integrale del biglietto con modalità differenti. Vediamole insieme.

Leggi anche Coronavirus e viaggi: tutto quello che devi sapere

Coronavirus e Trenitalia: come richiedere il rimborso

Chi ha acquistato un biglietto e non può viaggiare a causa del coronavirus può ottenere un rimborso integrale indipendentemente dalla tariffa, giustificando la richiesta per uno dei seguenti motivi:

  • quarantena, isolamento domiciliare e viaggi da e per le zone rosse (dall’8 marzo per tutta Italia)
  • gite scolastiche cancellate, concorsi, manifestazioni, eventi o riunioni sospese, annullate o rinviate
  • viaggi all’estero verso Paesi in cui è impedito o vietato l’arrivo. A tal proposito leggi il mio post Coronavirus e viaggi: tutto quello che devi sapere (in continuo aggiornamento).

Per ottenerlo bisogna collegarsi a questo link e compilare l’apposito form o recarsi presso qualsiasi biglietteria.

Il rimborso avverrà tramite un bonus elettronico di pari importo utilizzabile per acquistare un altro biglietto Trenitalia entro una anno dalla data di emissione del bonus.

Per i biglietti regionali bisogna o recarsi presso una biglietteria per ottenere un rimborso in denaro o con riaccredito sulla carta di pagamento utilizzata al momento dell’acquisto, o compilare questo modulo.

Trenitalia ha inoltre garantito il rimborso integrale anche per tutti le richieste pervenute entro il 1° marzo 2020 (primo termine di scadenza per richiedere il rimborso, ora prorogato).

Coronavirus e Italo: modalità per la richiesta del rimborso

Italo rimborsa solo i biglietti acquistati fino all’8 marzo 2020.

Per ottenere il rimborso erogato tramite un voucher utilizzabile per successivi acquisti di biglietti da effettuarsi entro il 31 luglio 2020, bisogna o telefonare al numero 060708 o inviare la richiesta via mail a cancellazioni@ntvspa.it scrivendo nell’oggetto della mail il codice del biglietto. Ovviamente prima dell’orario di partenza del treno.

In alternativa si può richiedere il rimborso su italotreno.it in base alle proprie condizioni tariffarie.

Il rimborso avverrà entro 30 giorni dalla richiesta.

Ti aspetto su Instagram com nuovi aggiornamenti.

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Ora lo trovi ogni sabato alle 13:10 su Radio Capital. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 uscirà un libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia".