Google Flights (Google Voli), come funziona: trucchi per trovare voli low cost

Google voli

Ciao viaggiatore, hai mai sentito parlare di Google Flights o Google Voli che dir si voglia?

Vuoi organizzare un lungo viaggio in aereo e non sai da dove iniziare? Le compagnie sono talmente tante che non riesci a orientarti tra orari, costi e codici sconto? Devi fare due cose: la prima, ovviamente, è visitare il blog di VoloGratis.org (siamo qui proprio per darti una mano, no?), la seconda è sperimentare – tra i vari motori di ricerca voli – anche Google Flights (o Google Voli, in italiano).

GOOGLE FLIGHTS (GOOGLE VOLI): COS’È

Google Voli è una soluzione semplice ed efficace ai tuoi problemi. Si tratta del motore di ricerca tematico – lanciato da Google – che mette in fila i voli più convenienti per collegare i due aeroporti indicati. Funziona un po’ come Google Maps: ti colleghi a questo link, inserisci il tuo punto di partenza, imposti la destinazione di arrivo e il gioco è fatto. Google Flights ti mostrerà tutti i voli più convenienti per quella rotta.

Google Flights

GOOGLE VOLI, COME FUNZIONA

Ovviamente Google Flights prende in considerazione le singole esigenze dei viaggiatori. Pertanto, ti chiederà il giorno in cui desideri partire e gli orari che più ti fanno comodo. I voli selezionati rappresentano un dettagliato campionario di tutte le soluzioni previste dalle varie compagnie. Il criterio più vantaggioso è che Google Flights prende in considerazione le tariffe migliori: compariranno prima i voli con un costo minore e, via via che si scorre la lista, quelli dai prezzi più alti.

Google Flights

Con Google Voli ci si riesce a fare immediatamente un’idea sul prezzo dei biglietti aerei già solo scorrendo i calendari mensili.

google voli

Comodo, no? Ma i vantaggi non si fermano qui. Google Voli mette a disposizione anche delle tabelle di monitoraggio. Hai in programma un viaggio da Roma a Parigi per la prossima estate? Con pochi e intuitivi passaggi, il motore di ricerca ti stila una tabella che mostra l’oscillazione dei prezzi degli aerei per quella tratta nel corso dell’intero mese. Potrai farti, quindi, un’idea su quale possa essere il giorno migliore della settimana (e quale sia la fascia oraria più conveniente) per partire.

Google Flighst

Volendo ti mostra anche i prezzi dei voli che atterrano negli aeroporti più vicini,

google voli (2)

e fornisce suggerimenti sulle tariffe.

google voli (3)

Ma non solo, Google Flights è anche in grado di prevedere il ritardo dei voli con un’approssimazione pari all’80% grazie a un sofisticatissimo algoritmo che incrocia diversi dati tra cui il meteo e il traffico aereo, e che riesce a stabilire se quel determinato aereo decollerà puntuale o in ritardo.

Da mobile, inoltre, è possibile scaricare l’applicazione che – in alcuni casi, specialmente per determinate tratte – può anche fornire delle notifiche personalizzate. Se, ad esempio, si è inserita spesso una destinazione nel motore di ricerca, compariranno dei plug-in che ti mostreranno se i prezzi per quella stessa destinazione si stanno alzando o si stanno abbassando.

E se sei indeciso su dove trascorrere le tue prossime vacanze, puoi sempre selezionare l’opzione che Google Flights ti fornisce. Cliccando su “Mi sento fortunato”, sarà lo stesso motore di ricerca a selezionare una destinazione: ovviamente proponendovi una delle migliori offerte presenti in quel momento sul mercato. Non viene voglia anche a te di tentare la fortuna?

Ti suggerisco poi di affiancare a Google Flights, o Google Voli che dir si voglia, anche Google Destinations, il cui funzionamento trovi spiegato nel post: Google Destinations: i viaggi si pianificano con lo smartphone.

Buon viaggio!

Gianmichele

comments

Luoghi da visitare e guide per viaggiare

Iscriviti alla Newsletter