Cosa vedere ad Heidelberg in Germania: 7 luoghi da non perdere

heidelberg germania cosa vedere

Se stai cercando una cittadina medievale, con splendidi palazzi e con un’atmosfera fiabesca, Heidelberg in Germania è ciò che fa al caso tuo.

Heidelberg si trova nel Land del Baden-Württemberg, il Land con capitale Stoccarda tanto per intenderci. È bagnata dal fiume Neckar e conta circa 150.000 abitanti. È una città universitaria quindi vivace e frizzante. La sua Università fondata nel 1386 è tra le più antiche del mondo, e nonostante sia gli studenti che molti dei suoi abitanti parlino inglese, io ti consiglio lo stesso di imparare delle frasi in tedesco in modo da riuscire a districarti bene in qualsiasi situazione.

Per raggiungere Heidelberg puoi prendere o un aereo per Francoforte (che dista 90 km), o un volo per Stoccarda (che dista 120 km) o uno per Baden Baden (90 km di distanza), e poi prendere un treno che porta in centro città.

Io ci sono stato e mi è piaciuta tantissimo, e ho pertanto pensato di indicarti le cose principali da visitare ad Heidelberg in modo che tu possa partire già informato su ciò che di bello troverai. Il suo centro storico ti farà innamorare con le sue costruzioni barocche che durante la seconda guerra mondiale hanno subito pochi danni dai bombardamenti. Vedrai, sono convinto che non ti pentirai della tua scelta.

COSA VEDERE AD HEIDELBERG, IN GERMANIA: I LUOGHI DA NON PERDERE

La piazza del mercato (Markt)

Non c’è città della Germania che si rispetti senza il suo Markt, la piazza del mercato. È la piazza principale di Heidelberg dove si affacciano gli edifici più belli, le caffetterie più rinomate e i ristoranti più in voga, e in cui si trova la chiesa Heiliggeistkirche.

Ti suggerisco di arrivarci percorrendo la Hauptstraße dalla stazione ferroviaria. Si tratta della via dello shopping circondata da splendidi negozi tra cui uno tutto dedicato al Natale e aperto tutto l’anno: Käthe Wohlfahrt al numero 124.

Heiliggeistkirche

È la chiesa principale di Heidelberg e si trova nel Markt. Fu costruita tra il 1398 e il 1515 in arenaria rossa con tetto e cupola in stile barocco. Un edificio singolare considerato di elevata qualità artistica.

cosa vedere heidelberg germania

Il castello di Heidelberg

Uno dei castelli più famosi e più pittoreschi del Paese. Costruito a partire dal XIII secolo, e distrutto e ricostruito più volte durante i secoli, domina tutta la città ed è visibile da vari punti grazie anche all’arenaria rossa con cui è stato costruito che lo fa spiccare nel panorama anche a notevole distanza. Al suo interno custodisce un interessante Museo di Farmacia.

Se ami camminare puoi raggiungerlo a piedi percorrendo una salita a tratti impegnativa, altrimenti c’è la funicolare per risparmiare energie.

Se vuoi scattare belle foto al castello ti consiglio di farle dal ponte Alte Brücke.

heidelberg germania

Il ponte vecchio (Alte Brücke)

L’Alte Brücke che attraversa il fiume Neckar è ciò che più mi ha colpito di Heidelberg. Si tratta di un ponte pedonale costruito anch’esso in arenaria rossa. Risale alla fine del XVIII secolo e presenta due torri medievali gemelle alte 28 metri (Brückentor) di cui una serviva come cella per i prigionieri. Le torri facevano parte delle mura cittadine e la porta serviva come accesso alla città.

L’Università

Ogni volta che sento parlare di Università mi prendono gli scompensi. Il giorno più bello che ricordo del mio percorso da studente della facoltà di Economia all’Università Roma Tre è stato quello dopo la discussione della laurea, quando ho veramente realizzato di aver terminato gli studi. Però l’Università di Heidelberg va visitata anche da chi come me non ha un bel ricordo del periodo universitario. Fu la prima università tedesca e terza fondata nel Sacro Romano Impero a nord delle Alpi dopo quelle di Praga e di Vienna. Risale al 1386 e conta ancora oggi 24.ooo studenti suddivisi in 12 facoltà.

Indirizzo: Grabengasse 1

Il carcere degli studenti (Karzer)

Gli studenti che tra il 1778 e il 1914 non tenevano comportamenti consoni al loro status, che venivano sorpresi ubriachi o a frequentare brutte compagnie, venivano rinchiusi in questo carcere a scontare la loro pena che – in base ai casi – poteva durare da qualche giorno a qualche settimana. C’erano addirittura molti studenti che ritenevano la prigionia in questo carcere come segno di virilità e motivo di vanto con i loro amici e colleghi.

Indirizzo: Augustinergasse 2

Peterskirche

In stile neogotico, è la chiesa più antica di tutta la città, sembra che sia stata costruita nel 1196, addirittura prima della fondazione di Heidelberg.

Dal tardo Medioevo è stata riconosciuta come cappella universitaria ospitando la sepoltura dei rettori e di circa 150 professori.

Indirizzo: Plöck 70
 
Oltre questi luoghi simbolo io ti suggerisco di gironzolare senza meta tra le sue stradine e le sue deliziose piazzette, assaporando al meglio il fascino antico di questa deliziosa cittadina.

Buon viaggio e goditi la bellezza di Heidelberg, nei ristoranti e nelle birrerie del centro potrai gustare tanti piatti tipici come wurstel e stinco di maiale, accompagnati dall’immancabile birra. Ricordati poi di imparare almeno un paio di frasi in tedesco per stupire sia i tuoi compagni di viaggio che i locali.

 

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Ora lo trovi ogni sabato alle 14 su Radio Capital. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.