Keukenhof: il parco dei tulipani. Come e quando visitarlo

Tra le tante meraviglie che ho avuto il piacere di ammirare durante i miei viaggi, ce n’è una in particolare che ha lasciato un segno profondo dentro di me. Si tratta del famoso Parco dei tulipani Keukenhof in Olanda. Il più grande parco di fiori a bulbo del mondo.

A me Keukenhof è piaciuto tantissimo e mi sento di consigliarlo a tutti quelli che amano la natura, perché credimi, trascorrerai una giornata circondato da un’incredibile esplosione di colori e di profumi che sarà difficile da dimenticare.

Parco Keukenhof in Olanda

Keukenhof: dove si trova

Il Parco dei tulipani Keukenhof si trova a Lisse, una cittadina che dista:

In questa mappa trovi la sua esatta posizione

Keukenhof: le date di apertura e gli orari

Il parco è aperto solo per otto settimane all’anno, da metà marzo a metà maggio, che coincidono ovviamente con la fioritura dei bulbi.

Nel 2019 sarà aperto dal 21 marzo al 19 maggio, dalle ore 9 alle 19:30 (la biglietteria rimane aperta fino alle ore 18), anche a Pasqua (22 aprile), nel Kingsday (27 aprile) e nel Giorno della Liberazione (5 maggio).

Se vuoi visitarlo con più tranquillità gli orari più indicati sono prima delle 10:30 e dopo le 16, che sono anche i momenti migliori a livello di luce per scattare belle foto. I giorni con meno affluenza sono il lunedì, il martedì e il mercoledì.

parco tulipani keukenhof

parco tulipani olanda (2)

Keukenhof: quanto costa il biglietto d’ingresso

Il biglietto d’ingresso costa:

  • € 17 per gli adulti se acquistato online
  • € 18 se acquistato presso la biglietteria del parco
  • € 8 per i bambini dai 4 agli 11 anni
  • gratis per i bimbi di età inferiore ai 4 anni.

All’interno di tutto il Parco Keukenhof troverai anche la connessione wi-fi gratuita, ma purtroppo il segnale prende bene nei dintorni dell’ingresso e dei ristoranti, un deposito bagagli gratuito vicino all’ingresso principale, ed è anche possibile portare il proprio cane al guinzaglio (l’ingresso ai cani è però vietato nei padiglioni e nei ristoranti).

parco keukenhof ingresso

Keukenhof: cosa si trova all’interno del parco

All’ingresso del Parco Keukenhof si viene accolti da un gigantesco strumento musicale automatico tipico olandese, una specie di carillon che suona qualsiasi tipo di melodia, dai Beatles a Robbie Williams. Le sue note melodiose fanno immergere immediatamente il visitatore in un mondo magico.

parco keukenhof lisse

Il Parco dei tulipani Keukenhof ha un’estensione di oltre 32 ettari e al suo interno si trovano serre, ristoranti, bar, negozi di souvenirs e chioschi che vendono fiori.

Racchiude oltre 7 milioni di fiori da bulbo che regalano emozioni indescrivibili a parole, un vero e proprio tripudio di colori e di profumi.

parco keukenhof tulipani olandesi

E’ possibile ammirare tulipani di ogni colore, bianchi, rossi, rosa, neri, gialli…ma non solo, anche giacinti, dalie, narcisi, orchidee, iris e gigli.

parco keukenhof tulipani olandesi 2

tulipani parco keukenhof

Nel suo laghetto nuotano anche dei cigni meravigliosi che rendono il luogo ancora più fiabesco.

cigno parco keukenhof

lago parco keukenhof

E’ possibile fare anche un giro in barca per i canali del Parco Keukenhof. Il tour con audioguida (purtroppo non in italiano) ha un costo di € 6, parte dal mulino e dura 45 minuti. Prima di acquistare il biglietto accertati però sulla fioritura dei campi, altrimenti rischierai di vedere poco o nulla.

mulino parco keukenhof

canali parco keukenhof

tulipani canali parco keukenhof

La visita del parco ti porterà via tutto il giorno, è talmente sterminato e bello che viene voglia di fare lunghe passeggiate e fotografare ogni singolo fiore, ma il souvenir più bello sarà il ricordo che porterai dentro te per tutta la vita.

Qui trovi la mappa per organizzarti al meglio la tua visita e qui di seguito un altro bel video che ti farà sicuramente innamorare di questo luogo curato in ogni dettaglio.


Musica video iniziale Music:”Sunshine” Kevin MacLeod (incompetech.com)
Licensed under Creative Commons: By Attribution 3.0

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Ora lo trovi ogni sabato alle 14 su Radio Capital. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019.