La mia prima esperienza di volo con le nuove regole Ryanair

ryanair

Buongiorno amiche viaggiatrici e amici viaggiatori low cost!

Come molti di voi sanno – e ne approfitto per ringraziarvi per l’affetto e l’interesse con cui ci avete seguito sia su facebook che su twitter – venerdì mattina io e Valentina siamo partiti da Roma Ciampino con un volo Ryanair per Goterborg, e siamo tornati ieri sera.

Questo è stato il nostro primo viaggio da quando la low cost irlandese ha introdotto le nuove regole relative al secondo bagaglio a mano, all’assegnazione gratuita del posto a sedere, alla diminuzione dei messaggi pubblicitari a bordo e alla possibilità di tenere accesi i dispositivi elettronici durante tutta la durata del volo.

E oggi voglio raccontarvi la nostra esperienza di volo con le nuove regole Ryanair.

Inizio dall’assegnazione del posto gratuita durante il check-in online.

Abbiamo fatto il check-in online tre giorni prima della partenza e ci sono stati assegnati immediatamente due posti a sedere vicini, sia per l’andata che per il ritorno. Una gran bella svolta perchè così si evita la corsa fantozziana alla ricerca del posto a sedere migliore.

Ottima anche la novità del secondo bagaglio a mano consentito, cioè oltre al classico trolley delle dimensioni massime di 55x40x20 cm è possibile portare a bordo anche un’altra borsa delle dimensioni massime di 35x20x20 cm. Io ho portato con me uno zainetto e Valentina una borsa. Nessun controllo dei bagagli né a Roma e né in Svezia.

Abbiamo apprezzato moltissimo anche la diminuzione dei messaggi pubblicitari a bordo, soprattutto durante il volo di andata delle 6:40. Solo le norme di sicurezza, un messaggio su cibi e bibite, uno sui profumi e uno sui gratta e vinci. Non vi nego che mi son fatto una bella dormita.

Simpatico anche il fatto di poter tenere accesi i dispositivi elettronici in modalità aereo sia durante il decollo che durante l’atterraggio. In questo modo è possibile continuare a giocare sullo smartphone, a leggere un libro sull’ebook o come ho fatto io filmare sia il decollo che l’atterraggio. Nei prossimi giorni vi farò vedere i video.

Abbiamo inoltre nototato una maggiore simpatia e disponibilità da parte di tutto lo staff.

Insomma, non sembrava proprio di volare con la Ryanair che conoscevamo noi.

La nostra esperienza è stata più che positiva.

Brava Ryanair, sei sulla strada giusta, però per favore fai uscire un pò più di voli a € 10!

Voi che esperienza avete con queste nuove regole?

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

Compagnie Aeree