Sim in Thailandia: chiamare e navigare sul web spendendo poco

sim thailandia come telefonare navigare web

La prima cosa che ho fatto non appena sono atterrato all’aeroporto di Bangkok è stata quella di cambiare gli euro in bath e andare poi subito ad acquistare la Sim thailandese, ossia la scheda telefonica per chiamare dalla Thailandia, per ricevere telefonate e per navigare sul web senza spendere un occhio della testa, anzi spendendo pochissimo.

Oramai siamo tutti dipendenti dal nostro smartphone che, soprattutto in viaggio, risulta un valido alleato non solo per condividere i nostri momenti più belli su Facebook e su Instagram, ma per cercare indirizzi e notizie importanti sul web (dove mangiare, cosa visitare, come muoversi con i mezzi pubblici e altro) e per farsi guidare dal navigatore utilizzando o Google Maps o le Mappe di iOS.

Quindi consiglio anche a te di acquistare subito una sim thailandese. Proprio poco prima dell’uscita degli Arrivi dell’aeroporto di Suvarnabhumi troverai i chioschi dei gestori telefonici, posizionati uno accanto all’altro, dove potrai sia leggere le condizioni e il prezzo, che acquistare la sim per la Thailandia.

Se invece non hai intenzione di acquistare un sim thailandese sappi che la connessione wifi in Thailandia è presente pressoché ovunque: hotel, caffè, ristoranti. Io l’ho trovata anche nei caffè dei piccolissimi centri ma – strano a dirsi – non l’ho trovata in un ristorante di Bangkok.

SIM IN THAILANDIA: GUIDA ALL’ACQUISTO PER TELEFONARE E NAVIGARE SUL WEB

Le principali compagnie telefoniche thailandesi sono:

  • Ais
  • Dtac
  • True Move

Prima di acquistare la sim devi accertarti che il tuo telefono non sia bloccato. Ci sono alcuni telefoni che possono essere utilizzati solo con un determinato gestore scelto all’atto dell’acquisto e non funzionano quindi con sim diverse.

Una volta appurato ciò puoi acquistare la tua sim thailandese e telefonare e navigare sul web a prezzi davvero bassi.

Dove acquistare la sim in Thailandia

Come ti dicevo poco fa è possibile comprare la scheda sim in Thailandia direttamente in aeroporto e iniziare a telefonare e a navigare da subito sul web.

La sim può però essere acquistata anche nei centri commerciali, nei negozi dei gestori siti nelle città, nei FamilyMart, nei supermercati Tesco o anche nei 7eleven sparsi ovunque e aperti 24 ore su 24.

Prima di acquistarla leggi però con attenzione ciò che comprende il pacchetto e confrontalo con quello degli altri gestori. In aeroporto sono uno accanto all’altro ed è facile confrontarli velocemente e scegliere il migliore, e sono soprattutto messi in evidenza i pacchetti per i turisti che includono spesso giga illimitati per un determinato periodo di tempo e un credito cospicuo per le telefonate.

Come installare e registrare la scheda sim thailandese

Devi solo consegnare il tuo telefono al personale del punto vendita insieme al tuo passaporto, e lui penserà sia alla registrazione (per via delle leggi antiterrorismo ogni sim della Thailandia deve essere abbinata a una persona fisica), all’inserimento nel tuo telefono e all’attivazione.

Non appena ti riconsegnerà il telefono (roba di un minuto di attesa) sarai già pronto per telefonare e navigare sul web.

Come ricaricare la scheda sim thailandese

Se finirai il credito previsto dal tuo piano potrai sempre ricaricarla recandoti o nel punto vendita del gestore telefonico, o nei 7eleven, od online pagando con carta di credito o paypal.

Come chiamare dalla Thailandia e il prefisso thailandese

Il prefisso per telefonare dalla Thailandia all’Italia è +39 (0039) mentre per farvi chiamare in Thailandia dovete far comporre prima il prefisso thailandese 0066 e poi il vostro numero telefonico.

Fai attenzione perché nei piani tariffari per i viaggiatori è previsto un ulteriore codice da comporre prima del prefisso italiano, che permette di risparmiare notevolmente sulle chiamate estere. Questo prefisso varia però da ciascun gestore ed è indicato per bene sulla scatoletta che ti verrà consegnata a seguito dell’acquisto della sim.

Come navigare sul web con una scheda sim thailandese

Nei pacchetti delle sim thailandesi devi fare attenzione alla velocità di navigazione. Quelle per i turisti che prevedono giga illimitati hanno sempre una velocità di navigazione massima fino al raggiungimento di una soglia dati, superata la quale la navigazione si riduce addirittura fino a 64 kbps.

Quella che ho preso io, del gestore AIS, aveva ad esempio una velocità massima fino a 3 gb di dati.

Sim in Thailandia: le offerte degli operatori

Vediamo ora nel dettaglio le offerte di ciascun operatore.

AIS

AIS è il maggiore operatore telefonico thailandese e ha per i viaggiatori questi tre piani:

  • Traveller Sim 599 bath (circa € 16): internet illimitato per 15 giorni ma velocità massima solo per i primi 6 GB, credito telefonico da 100 bath (circa € 2,65), telefonate locali a 1 bath al minuto (€ 0,03)
  • Traveller Sim 299 bath (circa € 7,90): internet illimitato per 8 giorni ma velocità massima solo per i primi 3 GB, credito telefonico da 100 bath (circa € 2,65), telefonate locali a 1 bath al minuto (€ 0,03)

Per chiamare l’Italia e spendere solo 5 bath al minuto (€ 0,13) per le chiamate ai numeri fissi e 12 bath al minuto (€ 0,32) per quelle verso i cellulari, bisogna anteporre al prefisso italiano il numero 003.

Per conoscere il credito residuo basterà comporre *121# e pigiare sul tasto della chiamata.

Qui trovi tutti i piani telefonici AIS Traveller aggiornati.

Nel mio viaggio in Thailandia io ho acquistato la sim AIS con il pacchetto Traveller Sim 299 bath.

Dtac

Il secondo operatore telefonico thailandese ha schede sim prepagate per turisti che si chiamano Happy Tourist.

I pacchetti previsti sono:

  • Happy Tourist 599 bath (circa € 16): internet illimitato per 15 giorni con velocità massima solo per i primi 6 GB, credito telefonico da 100 bath (circa € 2,65), telefonate locali a 0,99 bath al minuto
  • Happy Tourist 299 bath (circa € 7,90): internet illimitato per 8 giorni con velocità massima solo per i primi 3 GB, credito telefonico da 100 bath (circa € 2,65), telefonate locali a 0,99 bath al minuto (€ 0,03)
  • Happy Tourist 199 bath (circa € 5,30): internet illimitato per 7 giorni con velocità massima solo per i primi 500 MB.

Per risparmiare sulle telefonate dalla Thailandia all’Italia con l’operatore Dtac devi comporre prima il numero 00400, poi il prefisso, poi l’area code 1. Trovi comunque spiegato tutto nell’involucro che ti rilasceranno.

Per conoscere il credito residuo dovrai comporre *101* 9# e pigiare poi sul tasto della telefonata.

Qui trovi tutti i piani Happy Tourist di Dtac aggiornati.

True Move H

L’operatore telefonico True Move H ha i seguenti pacchetti per turisti:

  • pacchetto da 299 bath con internet illimitato per 8 giorni ma con 3 GB alla massima velocità, credito telefonico di 100 bath
  • pacchetto da 599 bath con internet illimitato per 15 giorni ma con soli 8 GB alla velocità massima, credito telefonico di 50 bath.

Per telefonare con questi pacchetti dalla Thailandia all’estero spendendo a partire da 1 bath al minuto bisogna comporre prima il numero 00600 seguito dall’area code e dal country code.

Qui trovi tutti i dettagli dei vari piani True Move H per i turisti.

Ora che sai come telefonare dalla Thailandia e come navigare sul web senza spendere un occhio della testa, non ti resta che scegliere la SIM Thailandese più consona alle tue esigenze.

Buon viaggio!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Luoghi da visitare e guide per viaggiare