TuliPark Roma: la fioritura dei tulipani olandesi

tulipark roma

Capita che un bel giorno ti svegli con una gran voglia d’Olanda, che per ovvi motivi non puoi prendere il primo volo per i Paesi Bassi, ma che comunque puoi immergerti nell’atmosfera olandese trascorrendo una bella giornata al TuliPark di Roma, il parco dei tulipani.

Io, Valentina, e il nostro bassethound Gastone ci siamo stati ieri pomeriggio e sono pronto a raccontarti la nostra esperienza dandoti poi tutti quei suggerimenti utili per visitare al meglio il TuliPark di Roma.

TULIPARK DI ROMA: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE PER AMMIRARE LA FIORITURA DEI TULIPANI OLANDESI

parco tulipani roma

Cos’è il TuliPark?

Il TuliPark è un prato fiorito con ben 300.000 tulipani che regalano un incredibile colpo d’occhio a colui che si appresta a visitarlo. Un luogo in cui trascorrere un bel pomeriggio a contatto con la natura, ma anche una giornata intera, sognando di essere proprio in un campo di tulipani olandese.

Non è il primo parco di tulipani con la formula “U-pick” (cogli i tulipani che vuoi) del genere ad essere stato aperto in Italia, il primo è stato Tulipani Italiani a Cornaredo (poco fuori Milano), ed è comunque possibile ammirare la fioritura di questi splendidi fiori – senza però coglierli – anche al Parco Sigurtà di Valeggio sul Mincio, il Castello di Pralormo a Torino, al Castello di Piea in privincia di Asti e a Villa Taranto a Verbania.

Dove si trova il TuliPark?

Il TuliPark di Roma si trova in Via della Giustiniana 260, raggiungibile facilmente in automobile dal Grande Raccordo Anulare uscendo all’uscita “Cassa Veientana”, o in treno da Flaminio con la Ferrovia Roma Nord scendendo alla fermata Prima Porta.

Occhio però che nel weekend viene preso d’assalto e trovare un parcheggio con l’automobile può risultare un’impresa difficoltosa. Basta solo non farsi prendere dal panico e attendere che qualcuno esca, c’è un bel ricambio. Noi ieri abbiamo fatto proprio così, abbiamo “seguito” una coppia con i tulipani in mano e ci siamo parcheggiati al loro posto.

tulipark roma (29)

Quanto costa il biglietto d’ingresso al TuliPark di Roma?

Il TuliPark di Roma resterà aperto fino alla seconda metà di aprile con orario 9-19 –  l’apertura sarà comunque condizionata dalla quantità di tulipani rimasti – e il biglietto d’ingresso costa:

  • € 5 nel weekend (dal venerdì alla domenica)
  • € 3,50 durante la settimana.

Nel prezzo del biglietto sono compresi anche due tulipani da rcogliere a propria scelta tra quelli presenti nel parco, facendo però attenzione a non raccogliere quelli nella zona “d’esposizione” che sono comunque ben segnalati.

Volendo è possibile raccogliere altri tulipani al costo di € 1 ciascuno.

All’uscita si passa di fronte al gazebo e lo staff del TuliPark provvede sia ad incartarli in perfetto stile olandese, che a togliere l’eventuale bulbo che a volte viene fuori insieme al fiore.

Nel parco possono entrare anche i cani, infatti noi ieri siamo andati insieme al nostro bassethound Gastone, purché tenuti al guinzaglio e che si raccolgano gli escrementi, insomma serve un minimo di civiltà e rispetto sia per il parco dei tulipani che per gli altri visitatori.

I biglietti si possono acquistare sia online direttamente sul sito web del parco, che alle casse (ieri abbiamo fatto una decina di minuti di fila).

tulipark roma tulipani

Com’è strutturato il parco dei tulipani di Roma?

Il TuliPark ha un’estensione di 15.000 mq. All’ingresso si viene accolti da un mulino a vento in miniatura e in movimento, che trasporta subito il visitatore nelle atmosfere primaverili dei Paesi Bassi.

tulipark roma (3)

Ospita 300.000 tulipani di ben 75 varietà diverse che spaziano dal bianco al viola passando per il giallo, il rosso e altre sfumature di colore che donano gioia al visitatore.

parco tulipani roma (3)

Si passeggia tra i tulipani disposti proprio come in un campo olandese, si incontra una mucca frisona (finta ma ben fatta), una zona con gli zoccoli in legno da indossare per farsi scattare una foto ricordo, una parte con i tulipani d’esposizione, ma anche una zona relax in cui fermarsi a riposare o a scambiare quattro chiacchiere con i propri amici o con gli altri visitatori. C’è anche un chiosco in cui rifocillarsi.

 

parco tulipani roma (2)

tulipark roma (4)

parco tulipani roma (4)

Ti avverto, porta la tua macchina fotografica o tiene a portata di mano il tuo smartphone, scatterai qualche centinaio di foto, è impossibile resistere alla tentazione del tulipano, a tal proposito leggi la nostra guida Come fare belle foto in viaggio per Instagram.

Come funziona l’ U-Pick?

Non appena si entra al parco si viene accolti da una guida che spiega le norme di comportamento all’interno del TuliPark. Ti diranno innanzitutto di non cogliere i tulipani d’esposizione e ti spiegheranno come cogliere gli altri (ti ricordo che nel prezzo del biglietto ne sono compresi due, gli altri li pagherai € 1 ciascuno).

Comunque per raccoglierli devi:

  • munirti di un secchio che troverai nel parco stesso (noi non l’abbiamo però preso)
  • cercare il tuo tulipano preferito
  • afferrare il tulipano per il gambo il più vicino possibile al terreno e tirare verso l’alto (la ragazza ci ha spiegato che se esce anche il bulbo questo verrà comunque da loro tolto al gazebo dell’incarto, è meglio però evitare di fare uscire il bulbo)
  • recarsi al gazebo del parco per farli incartare dallo staff.

parco tulipani roma (5)

TuliPark di Roma: la nostra esperienza al parco dei tulipani olandesi

Noi siamo già stati in Olanda proprio durante il periodo della fioritura dei tulipani, abbiamo visitato il parco Keukenhof e vari campi di tulipani nelle campagne olandesi, e avevamo un po’ paura di rimanere delusi. Invece il TuliPark c’è molto piaciuto.

È stato bello ritrovarsi, anche se solo per un pomeriggio, immersi tra i colori e la delicatezza di questo fiore poco usuale dalle nostre parti.

tulipark roma (6)

A dire il vero, dopo aver letto sui media le notizie sulla “devastazione” da parte di vandali, non ci volevamo nemmeno andare, temevamo di ritrovarci in un campo spelacchiato, con qualche tulipano qua e là, però complice una splendida giornata primaverile abbiamo provato ad andarci e l’abbiamo trovato particolarmente bello.

Consigliato? Assolutamente sì, anche se – lavoro e impegni permettendo – sarebbe meglio andarci durante la settimana per goderselo con più tranquillità e perché no, per scattare foto senza dover cogliere l’attimo per beccare la scena libera da persone.

tulipani roma

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Luoghi da visitare e guide per viaggiare