Musei di Lisbona: quali visitare

musei lisbona quali visitare

Oggi voglio portarti con me alla scoperta di alcuni dei più importanti musei di Lisbona.

La capitale portoghese va assaporata lentamente ad ogni passo, tra quartieri antichi, zone moderne e di design, locali di cucina tipica e palazzi ricoperti di colorati azulejos. Questo non toglie che sia anche una città ricca di tesori antichi e di collezioni molto particolari che daranno un valore aggiunto al tuo viaggio, soprattutto se sei un appassionato d’arte, oltre ovviamente ai monumenti più conosciuti come la Chiesa do Carmo, il Padrão dos Descobrimentos e la Torre di Belem.

Musei di Lisbona: quali visitare

oltre MNAA: Museo Nazionale di Arte Antica

musei lisbona (2)

Il Museo Nazionale di Arte Antica, fondato negli ultimi anni del 1800, è uno dei più importanti musei di Lisbona ma anche del Paese e dell’Europa intera.

Ospitato all’interno dell’antico palazzo dei conti di Algarve e del convento di Sant’Alberto (del XVII sec.), custodisce un’opera d’arte che da sola vale il viaggio: il Trittico delle tentazioni di Sant’Antonio dell’artista fiammingo Hieronymus Bosch.

Al suo interno anche altre numerose opere d’arte di artisti portoghesi ed europei tra ceramiche, tessuti e mobili preziosi e opere d’arte da scoprire stanza dopo stanza.

Il biglietto d’ingresso costa € 6, sconto del 50% per gli over 65 e per gli studenti in possesso della Carta dello Studente.

Indirizzo: Rua das Janelas Verdes.

Museo Calouste Gulbenkian

musei lisbona (3)

Tra i musei di Lisbona spicca il Gulbenkian, considerato da molti il museo più bello di tutto il Portogallo. Al suo interno il collezionista privato Calouste Gulbenkian (1869-1955) ha raccolto oltre 6000 opere provenienti da tutto il mondo.

Custodisce ed espone opere d’arte persiana, sculture egizie, suppellettili greche e romane, miniature medievali e quadri di artisti famosi in tutto il mondo come Rembrandt, Manet e Degas.

La struttura che ospita il museo rappresenta una piccola oasi di pace e bellezza a Lisbona, perfetto per una sosta ristoratrice fuori dal centro della città tra curati giardini, un bell’anfiteatro all’aperto e opere d’arte eccezionali.

Il biglietto all inclusive, che comprende sia le collezioni che le esposizioni temporanee costa € 14, quello solo per le collezioni € 10. Gli under 30 e gli over 65 hanno uno sconto del 50%.

Indirizzo: Av. de Berna 45A.

Museu Coleção Berardo

musei librona (4)

Nel Museo Berardo, nel famoso quartiere di Belem, di fronte al Mosteiro dos Jerónimo, all’interno del CCB (Centro Cultural de Belem), potrai ammirare un’ampia e spettacolare collezione di arte contemporanea curata proprio da José.

All’esterno appare come un edificio lineare e moderno, abbastanza essenziale; il suo interno si anima grazie alle opere di Dubuffet, di Andy Warhol, René Magritte, Picasso e Niki de Saint Phalle, autrice del Giardino dei Tarocchi di Capalbio, in Toscana e di numerose opere custodite nel museo di arte moderna di Stoccolma.

Il biglietto d’ingresso costa € 5, sconto del 50% per i ragazzi tra i 7 e i 18 anni, per gli studenti e per gli over 65.

Indirizzo: Praça do Império.

Museo nazionale delle Azulejos

museo lisbona

L’edificio che ospitò l’ex convento Madre De Deus, tra la Stazione di Sant’Apolonia e la zona di Parque das Nações, custodisce una spettacolare collezione di azulejos, i pannelli figurativi realizzati in ceramica tipici dell’architettura portoghese.

Quest’arte decorativa fu introdotta in Portogallo dalla popolazione dei Mori e nel tempo si è evoluta assumendo caratteri più vicini alla cultura europea, arricchendosi di elementi figurativi vietati dalla religione islamica che si limitava a motivi geometrici e diventando dunque sempre più complessa e ricca di fascino.

Il convento stesso è un museo poiché ricco di affreschi, di decorazioni in legno intagliato e grandi pannelli di azulejo che ornano sia la chiesa che le stanze principali del convento. Bellissime sono le decorazioni di azulejo che abbelliscono le pareti della scalinata principale; così come lo sono quelle della sagrestia, del Coro Alto, della Cappella di Sant’Antonio.

Il biglietto costa € 5, gli over 65 e gli studenti hanno diritto a uno sconto del 50%.

Indirizzo: rua Madre de Deus.

Museu Nacional dos Coches

museo lisbona (2)

Se ami le favole non puoi lasciare Lisbona senza aver ammirato il suo museo delle carrozze, che mantiene ed espone numerosi esemplari di questi particolari mezzi di trasporto.

Si trova anch’esso nel quartiere di Belem, in uno nuovo edificio progettato da Paulo Mendes da Rocha ed ospita carrozze reali risalenti ad un periodo compreso tra il XVII – XIX secolo e provenienti non solo dal Portogallo, ma anche da Austria, Francia e Italia.

Il biglietto d’ingresso costa € 8, gli over 65 e gli studenti hanno diritto allo sconto del 50%.

Indirizzo: Av. da Índia 136,

Casa Museo Amalia Rodrigues

Musei-di-Lisbona-

All’interno di questa casa museo inaugurata nel 1999, a poca distanza dalla morte della famosa cantante di Fado, si respira l’atmosfera carica della saudade tipica della città di Lisbona. Entrare in queste stanze significa fare un salto nella storia dell’ultimo secolo, nella Lisbona più autentica, con la colonna sonora struggente e malinconica delle canzoni della Rodrigues.

Consigliato a tutti gli appassionati di musica e a chi ha voglia di immergersi nella cultura portoghese lasciandosi ispirare dalle note del fado.

Il biglietto d’ingresso costa € 6.

Indirizzo: Rua de São Bento n.193.

MAAT: Museo di arte, architettura e tecnologia

museo arte lisbona

Tra i musei di Lisbona non posso non citare il nuovissimo MAAT, museo dedicato ad arte, architettura e tecnologia sorto nel quartiere di Belem. Esso è ospitato all’interno di un’ex centrale elettrica di inizio Novecento e di un nuovo edificio, un’avveniristica kunsthalle progettata da Amanda Levete.

Il biglietto d’ingresso costa € 5 per il Central, € 5 per il MAAT, € 9 per entrambi. Gli over 64 e gli studenti over 18 hanno uno sconto del 50%.

Indirizzo: Fundação EDP, Av. Brasília
Central Tejo, Belém

Sei pronto a fare il pieno di cultura nei musei di Lisbona? Quale pensi di visitare?

Foto di copertina: Pixabay

Erika Francola

Sono Erika (@erikamelie sui social), ho 29 anni e vivo con mio marito in un borgo nel cuore della Tuscia, tra Roma, l'Umbria e la Toscana. Amo la letteratura, i colori dell'autunno, i pittori impressionisti, il tè, i negozi vintage e il vino rosso. La scrittura, i viaggi e la fotografia sono le mie più grandi passioni: ho fondato per questo il mio blog Viaggideltaccuino.it e ogni giorno per lavoro ho la fortuna di raccontare storie, emozioni e luoghi che profumano di magia e bellezza.

comments

Luoghi da visitare e guide per viaggiare