| Lazio, Eventi

La notte delle candele a Vallerano: magia di un borgo della Tuscia

notte delle candele

Immagina un antico borgo, il sole che tramontando lascia spazio al buio della notte, e 100.000 fiammelle che illuminano strade, case e piazze regalando un’atmosfera suggestiva e fiabesca. No, non è frutto della mia fantasia, è la Notte delle Candele a Vallerano, un evento che si ripete ogni anno durante l’ultimo sabato di agosto nel paesino della Tuscia, in provincia di Viterbo.

Io e Valentina abbiamo avuto il piacere di assistere alla Notte delle Candele 2018 e c’è talmente piaciuta che ora sono qui a condividere con te qualche foto, e a raccontarti questa manifestazione a cui ti consiglio assolutamente di partecipare nei prossimi anni.

notte delle candele (2)

LA NOTTE DELLE CANDELE A VALLERANO

notte delle candele (3)

La Notte della Candele a Vallerano è un evento unico nel suo genere. Nato nel 2006 dalla geniale intuizione di Maurizio Gregori come evento conclusivo del festival “Piccole Serenate Notturne” – che si svolge l’ultima settimana di agosto – ha saputo conquistare di anno in anno i cuori dei partecipanti che nelle ultime edizioni hanno fatto registrare più di 20.000 presenze.

Una notte senza illuminazione elettrica, rischiata solo dalle fiammelle che esaltano i contorni delle case, delle finestre e delle chiese, che illuminano scalinate e vicoli, formando splendidi disegni.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ANDREA PETRONI VoloGratis.org (@vologratis) in data:

notte delle candele vallerano

notte delle candele vallerano (2)

 

notte candele vallerano 3

I visitatori possono accedere al borgo sin dalle 18:30 per vedere all’opera gli abitanti che con pazienza e maestria dispongono le candele, pronti a regalare forte emozioni ai “forestieri”. Poi alle 20:30 un fuoco artificiale dà il via all’accensione sincronizzata delle candele.

Un ritorno al passato, una rievocazione della magia che scaturisce dalla semplicità delle cose, un percorso intimo e suggestivo nonostante le migliaia di persone che affollano i vicoli di Vallerano.

notte candele

notte candele (2)

notte candele vallerano valentina venanzi

notte candele vallerano 2

Il tutto reso ancora più affascinante dalle note che scaturiscono dagli strumenti musicali e dalle voci degli artisti che si esibiscono sui balconi delle case, nelle piazzette o nelle stradine buie.

Un evento unico e insolito a cui partecipare almeno una volta nella vita, abbinandolo magari a un bel weekend in questa zona del Lazio alla scoperta dei tesori della Tuscia come la splendida Civita di Bagnoregio, la città che muore.

Notte delle Candele a Vallerano: dove si acquistano i biglietti

notte candele vallerano

L’ingresso alla Notte della Candele non è gratuito, ha un costo di € 5 e il ricavato viene utilizzato per rientrare delle spese sostenute dall’organizzazione sia per l’allestimento che per gli spettacoli.

I biglietti possono essere acquistati direttamente nelle biglietterie di Vallerano che si trovano poco prima dell’accesso al borgo. Il consiglio che mi sento di darti è quello di acquistarli online sul sito dell’evento, in questa maniera eviti la fila che si crea durante lo svolgimento della manifestazione.

Vallerano: dove si trova, come raggiungerlo e dove parcheggiare l’automobile

Vallerano è un comune della Tuscia che conta poco più di 2600 abitanti e che dista 18 km da Viterbo e 70 km da Roma.

Si raggiunge in automobile dalla Capitale percorrendo la Cassia in direzione Viterbo, prendendo poi la SP36 fino a Fabrica di Roma e poi la SP65. Comunque con i moderni navigatori satellitari raggiungere qualsiasi destinazione è oramai un gioco da ragazzi, basta impostare la destinazione e farsi trasportare.

La questione parcheggio durante la Notte delle Candele è piuttosto spinosa. Non spaventarti se sulla strada incontrerai tante automobili parcheggiate ai lati, alcune in maniera assurda (ne ho viste alcune addirittura dentro a un fosso). Continua dritto e segui le indicazione per il parcheggio. Noi abbiamo parcheggiato vicino al campo sportivo (dopo il cimitero), in un bosco di nocciole e castagne messo a disposizione dall’organizzazione. Con € 3 abbiamo lasciato l’automobile e volendo era possibile prendere la navetta gratuita fino al centro. Io e Valentina abbiamo però preferito fare una passeggiata, d’altronde sono sposato con una biologa-nutrizionista sempre attenta al benessere fisico, e mi tocca camminare!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Eventi