Ryanair Cash Passport: cos’è e come funziona

Brutte notizie per noi viaggiatori low cost.

Fino ad oggi, acquistando un biglietto aereo Ryanair ed effettuando il pagamento con una carta di credito Mastercard Ricaricabile, si evitava di pagare la tanto odiata commissione per il pagamento pari a € 6 a persona per tratta per i voli internazionali e € 7,26 per quelli nazionali (€ 6 + IVA).
Purtroppo, dal 1° dicembre, chi vorrà evitare di pagare questo costo amministrativo, dovrà munirsi della carta Ryanair Cash Passport.
Analizziamola nel dettaglio per capire se effettivamente ci conviene acquistarla:
  • Si tratta di una carta di credito prepagata facente parte del circuito Mastercard
  • Può essere acquistata online da questo link al costo di € 10 (€ 6 verranno rimborsati sotto forma di voucher per acquistare voli).
  • L’importo minimo di ricarica è di € 175 mentre l’importo massimo è di € 2.750.
  • Ogni ricarica ha un costo di € 3.
  • Se si ritirano contanti presso gli sportelli ATM nel Paese di residenza si paga una commissione di € 2 mentre se si ritira in un Paese non euro si paga una commissione di € 5.
  • I pagamenti presso gli esercizi convenzionati Mastercard sono gratuiti.
  • Se la carta non viene utilizzata per sei mesi, ogni mese successivo al sesto si paga una penale di € 3

Quello che mi lascia davvero sconcertato sono i 3 euro di costo di ricarica e la penale di 3 euro al mese applicata dopo il sesto mese di inattività della carta.

    Secondo il mio modesto parere conviene solo a chi ha necessità di volare spesso con Ryanair.
    Stando così le cose io non sono intenzionato ad acquistarla, e voi cosa ne pensate?

    Andrea Petroni

    Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

    Compagnie Aeree