Bagaglio a mano Ryanair: misure, peso e consigli per il 2021

Il bagaglio a mano Ryanair è una di quelle cose che “preoccupa” di più i viaggiatori low cost.

Ci preoccupa perché non esiste una regola generale da seguire valida per tutte le compagnie aeree, ma varia da vettore a vettore. C’è chi permette di portare un solo bagaglio, chi due, chi non ha limiti di peso, chi invece sì. Insomma una giungla. Ma non solo, la low cost irlandese è molto rigida sulla questione bagagli e cambia le regole in continuazione spiazzando anche i suoi clienti abituali.

Oggi voglio parlarti proprio del bagaglio a mano Ryanair, e mi raccomando, fai bene attenzione a queste regole perché se non le rispetterai sarai costretto a pagare un sovrapprezzo.

BAGAGLIO A MANO RYANAIR: PESO, DIMENSIONI E NUMERO DI COLLI

Quanti bagagli a mano Ryanair si possono portare? Quali sono le dimensioni massime di ciascuna valigia? Quanto devono pesare? Quali e quanti liquidi posso portare? In questo post cercherò di toglierti ogni dubbio sul bagaglio a mano Ryanair.

Ti dico però subito che a bordo non si potrà più portare gratis il classico trolley. Per portarlo in cabina bisognerà pagare.

Regole generali
[ torna al menu ]

Il bagaglio a mano è tutto ciò che si porta con sé sull’aereo (che può essere un trolley, una borsa, una busta, un computer portatile) e si differenzia da quello da stiva, ossia quello che si lascia al check-in e che poi si riprende in aeroporto sul nastro trasportatore.

Le regole generali sul bagaglio  mano Ryanair sono comunque le seguenti:

  • è possibile gratuitamente un bagaglio a mano Ryanair con dimensioni massime 40 x 20 x 25 cm. Se la borsa supererà tali limiti bisognerà pagare un sovrapprezzo di € 25
  • mentre a pagamento è possibile portare in cabina – acquistando l’imbarco prioritario Ryanair  – anche un secondo bagaglio a mano Ryanair con dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm.

bagaglio a mano ryanair

Quindi:

  • chi acquisterà l’imbarco prioritario potrà continuare a portare a bordo i due bagagli a mano Ryanair
  • chi invece non opterà per l’imbarco prioritario potrà portare gratuitamente solo il bagaglio a mano più piccolo con dimensioni massime di 40 x 20 x 25 cm, quello più grande (il classico trolley) potrà essere imbarcato nella stiva con un prezzo a partire da € 8
  • chi acquisterà un biglietto a tariffa Regular, Plus o Family potrà portare a bordo i due bagagli a mano senza acquistare la priorità d’imbarco perché già compresa nella tariffa. Leggi con attenzione la guida alle tariffe Ryanair.

Al gate d’imbarco sono presenti delle gabbiette per controllare le misure dei bagagli a mano Ryanair in cui viene spesso chiesto ai passeggeri di inserire la propria valigia per verificarne la dimensione, proprio come quelle mostrate in questo video esplicativo.

I controlli sul bagaglio a mano Ryanair sono abbastanza rigidi quindi fai attenzione e ricordati di:

  • non caricare il trolley o la borsa fino al limite di peso, ti capiterà di comprare qualche souvenir e negli aeroporti europei son molto più fiscali  che in quelli italiani. Se alla pesata supererà i 10 kg verrà imbarcato e ti sarà addebitato un sovrapprezzo da pagare con carta di credito
  • non portare oggetti appuntiti o coltellini multiuso, verranno cestinati dal personale addetto ai controlli. Qui trovi la lista degli oggetti vietati nel bagaglio a mano
  • rispettare le regole sui liquidi nel bagaglio a mano.

I trolley, le valigie o le borse che non entrano, o che entrano con difficoltà e poi non escono, vengono imbarcate dietro il pagamento di un sovrapprezzo.

Quanto costa aggiungere il trolley da cabina?
[ torna al menu ]

Acquistando la tariffa Value, la più economica che permette di portare a bordo solo la borsetta, si può aggiungere a pagamento la priorità e quindi il classico trolley da cabina o stiva con prezzi a partire da € 6.

Aggiungere invece il trolley da 10 kg nella stiva avrà un costo a partire da € 10 a tratta.

Qui di seguito trovi invece ciò che mi è apparso facendo una simulazione di prenotazione per la tratta Milano – Creta con tariffa Value.

bagaglio mano ryanair 2020

Chi non opterà per l’imbarco prioritario ma acquisterà il bagaglio in stiva da 10 kg (e sì dal 1° novembre 2018 il classico bagaglio a mano Ryanair per chi non opta per l’imbarco prioritario viene chiamato in questo modo), dovrà imbarcarlo nella stiva consegnandolo al banco della compagnia aerea prima di passare per i controlli di sicurezza, proprio come un comunissimo bagaglio da stiva Ryanair. In questo caso non bisognerà rispettare le regole sui liquidi nel bagaglio a mano.

Fai però attenzione che questa tariffa aumenterà se il trolley verrà aggiunto dopo la prenotazione o direttamente in aeroporto: il costo sarà di € 20 se aggiunto al banco della compagnia o di € 25 se aggiunto al gate d’imbarco.

Va da sé che siamo quasi tutti costretti ad acquistare l’imbarco prioritario che ha un costo tra i € 6 e € 12 a tratta (e permette di portare in cabina entrambi i bagagli a mano) piuttosto che acquistare il singolo bagaglio a mano Ryanair .

Ricapitolando:

  • senza imbarco prioritario: un solo bagaglio a mano Ryanair gratuito (quello più piccolo) con possibilità di imbarcare a pagamento il trolley
  • con  imbarco prioritario o con tariffa Regular o Plus: due bagagli a mano e possibilità di portarli entrambi in cabina.

Nel conteggio delle dimensioni del bagaglio rientrano anche le ruote e le maniglie.

misure bagaglio a mano ryanair

Oltre al bagaglio a mano è comunque possibile portare a bordo anche gli acquisti effettuati al duty free.

È importante da sapere che la priorità d’imbarco non garantisce il bagaglio a bordo. Per ragioni operative può capitare di doverlo lasciarlo al gate d’imbarco. In questo caso verrà imbarcato gratuitamente nella stiva e ripreso poi dal passeggero sul nastro bagagli dell’aeroporto di destinazione.

Bagaglio registrato da 10 kg
[ torna al menu ]

Può capitare che durante la prenotazione non sia possibile inserire la priorità d’imbarco che garantisce il bagaglio a mano Ryanair grande. Ciò capita quando per quel volo sono state superate le 90 prenotazioni di imbarco prioritario e quindi nelle cappelliere non ci sarebbe spazio per ospitare ulteriori valige. In questo caso si potrà acquistare il bagaglio in stiva piccolo da 10 kg che ha un costo a partire da € 10. Il consiglio che mi sento di darti per ovviare a questa problematica è quello di prenotare il prima possibile.

C’è però da dire che optando per questa soluzione non si è soggetti ai limiti sui liquidi previsti per il bagaglio a mano e si potranno portare anche flaconi superiori ai 100 ml.

La scocciatura di questa opzione è che bisognerà attendere l’arrivo della valigia sul nastro trasportatore dell’aeroporto di destinazione con relativa perdita di tempo soprattutto nei grandi scali.

Bagaglio a mano Ryanair per i bambini
[ torna al menu ]

L’adulto che viaggia con un neonato in braccio (la cui età sia compresa tra gli 8 giorni e i 23 mesi) può portare oltre al suo bagaglio a mano, anche una borsa per il bambino il cui peso non superi i 5 kg.

Per ogni bambino è però possibile portare gratuitamente anche:

  • un passeggino, che potrà essere utilizzato fino alle scale dell’aereo e dovrà essere poi consegnato al personale aeroportuale, e che verrà restituito una volta atterrati
  • un altro oggetto a scelta tra lettino da viaggio, seggiolino per auto o rialzato, che dovrà però essere registrato e spedito nella stiva recandosi al banco della compagnia con almeno 40 minuti prima della partenza del volo.

Per i bambini che non viaggiano in braccio ai genitori è possibile portare a bordo anche il seggiolino approvato per i viaggi in aereo e che abbia l’imbracatura con attacco a 5 punti.

Per i bambini che occupano un posto a sedere valgono invece le stesse regole sul bagaglio a mano Ryanair previste per gli adulti.

Leggi anche Neonati in aereo: tutto quello che devi sapere

Gli strumenti musicali come bagaglio a mano Ryanair
[ torna al menu ]

Per quanto riguarda il trasporto degli strumenti musicali bisogna fare una distinzione:

  • gli strumenti musicali di grandi dimensioni come ad esempio il contrabbasso e le batteria devono essere trasportati nella stiva pagando € 50 a tratta se l’aggiunta viene fatta online, o € 60 se viene fatta in aeroporto
  • gli strumenti musicali di piccole dimensioni come ad esempio la chitarra o il violino possono essere trasportati nella cabina anche se loro dimensioni superano quelle previste per il bagaglio a mano. Bisogna però acquistare un posto a sedere aggiuntivo inserendo nella prenotazione mettendo come nome del passeggero ITEM SEAT e come cognome EXTRA. Lo strumento musicale verrà indicato quindi sul biglietto come EXTRA ITEM SEAT.

Oggetti e bagagli speciali: le regole per il trasporto sui voli Ryanair
[ torna al menu ]

Droni e quadricotteri: è possibile portare un drone all’interno del velivolo solo se la batteria al litio non supera i 160 watt all’ora.

Animali domestici: non sono ammessi, ad eccezione dei cani guida ma solo su alcune rotte e dietro specifica richiesta.

Abito da sposa: ammesso solo se rientra nelle dimensioni di un bagaglio a mano.

Paracadute: ammesso se rientra nelle dimensioni del bagaglio a mano e senza che siano presenti razzi di segnalazione.

Valigie intelligenti: ammesse se rispettano le dimensioni purché prima dell’imbarco sia possibile togliere le batterie al litio.

Bagaglio a mano Ryanair per i voli operati da Laudamotion
[ torna al menu ]

Alcuni voli, come ad esempio il Roma Fiumicino – Vienna, sono operati dalla compagnia aerea Laudamotion (te ne accorgerai perché troverai il logo al momento della prenotazione accanto all’orario). Quali regole deve seguire il bagaglio a mano Ryanair sui voli operati da Laudamotion? Sui voli Laudamotion, a partire dal 31 marzo 2019, sono in vigore le regole sul bagaglio a mano Ryanair.

Ti suggerisco di guardare con attenzione anche i tutorial su:

Spero che questa guida al bagaglio a mano Ryanair possa esserti d’aiuto per evitare problemi all’imbarco e ti auguro un buon viaggio low cost!

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, giocare con suo figlio Nicholas, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo insieme alla sua famiglia. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Per anni ha portato avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio, su Radio Capital e sulle pagine de L'Huffington Post. Ogni tanto lo trovi in radio, in tv e su giornali. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online. La seconda edizione è uscita a giugno 2019. Il 23 luglio 2020 è uscito il libro da lui curato dal titolo "In viaggio tra i borghi d'Italia". A fine giugno 2021 uscirà il suo nuovo libro tutto dedicato ai luoghi più insoliti, segreti e curiosi di Roma.