| Bagagli, Viaggiare Low Cost

Bagaglio a mano Blue Air: peso e dimensioni

blue air bagaglio a mano

Ciao viaggiatore, sei in partenza con la compagnia aerea low cost rumena e sei in cerca di informazioni sul bagaglio a mano Blue Air?

Bravissimo, onde evitare spiacevoli sorprese all’imbarco, e dover sborsare un sovrapprezzo per non aver rispettato le regole, è buona cosa informarsi e partire sereni.

In questo post troverai tutto sul bagaglio a mano Blue Air, oltre al peso, alle dimensioni massime e al numero di colli trasportabili, troverai anche le risposte a domande che spesso sorgono poco prima della partenza.

BAGAGLIO A MANO BLUE AIR: PESO E DIMENSIONI

A bordo degli aerei della low cost rumena è consentito portare:

  • un bagaglio a mano Blue Air con dimensioni massime di 55x40x20 cm e peso non superiore ai 10 kg
  • un sacchetto con acquisti effettuati al duty free aeroportuale.

Fai attenzione, eventuali borsette da donna, zainetti, borse per laptop e simili, dovranno essere inserite all’interno dell’unico bagaglio a mano consentito.

Chi non rispetterà queste regole, e si presenterà all’imbarco con bagagli eccedenti peso e misure massime consentite, sarà costretto a pagare un supplemento di € 65 e a imbarcare il bagaglio nella stiva dell’aereo.

bagaglio a mano blue air

Non appena salito a bordo dovrai sistemare il tuo bagaglio a mano Blue Air nella cappelliera che troverai sopra ai sedili.

Bagaglio a mano Blue Air per i bambini

I bambini di età compresa tra 0 e 24 mesi, chiamati  “Infant”, viaggiano in braccio all’adulto e non hanno diritto al bagaglio a mano.

I bambini d’età superiore ai 2 anni, e che quindi occupano un posto a sedere, hanno diritto al bagaglio a mano Blue Air che segue le stesse regole previste per quello degli adulti.

Animali domestici come bagaglio a mano

Nella cabina degli aerei Blue Air (tranne che nei voli da e per Colonia e Gran Bretagna) è possibile trasportare un cane o un gatto di piccole dimensioni, con peso massimo complessivo dell’animale e del trasportino di 6 kg.

Il trasportino dovrà avere dimensioni massime di 45x30x23 cm e dovrà essere o tenuto sulle proprie gambe durante tutta la durata del volo, o posto sotto al sedile anteriore.

L’animale dovrà però:

  • avere il microchip sotto pelle
  • avere il libretto sanitario
  • essere in possesso del passaporto per cane e gatto
  • essere in regola con la vaccinazione antirabbica.

Il trasporto non è però gratuito, ha un costo di € 35 per animale/per tratta se acquistato online, € 50 se in aeroporto.

Chi viaggia con il proprio animale domestico dovrà presentarsi in aeroporto al banco della compagnia con almeno 90 minuti prima della partenza del volo (anche se è stato già effettuato il check-in online Blue Air), in modo da sbrigare le formalità per il viaggio.

Ovviamente il passeggero potrà portare, oltre al proprio animale domestico, anche il bagaglio a mano Blue Air.

Strumenti musicali come bagaglio a mano Blue Air

Se hai bisogno di trasportare con te uno strumento musicale con dimensioni massime di 55x40x20 cm e 10 kg di peso, potrai portarlo come bagaglio a mano Blue Air e posizionarlo poi nella cappelliera dell’aereo.

Se supera le dimensioni massime previste per il bagaglio a mano potrai o acquistare un biglietto aereo anche per lo strumento, o farlo trasportare nella stiva seguendo le regole sui bagagli da stiva e firmando una dichiarazione che sollevi Blue Air da ogni responsabilità sull’integrità dello strumento musicale.

Liquidi e oggetti vietati nel bagaglio a mano Blue Air

Secondo le vigenti regole internazionali per la sicurezza ci sono delle restrizioni riguardanti i liquidi e gli oggetti trasportabili nel bagaglio a mano.

Per saperne di più ti suggerisco di leggere le nostre guide:

Ora che sai tutto sul bagaglio a mano Blue Air non mi resta che augurarti un buon volo!

immagine di copertina Eric Salard, Flickr, CC BY-SA 2.0

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Bagagli

Iscriviti alla Newsletter