| Bagagli

Bagaglio a mano Delta Airlines: peso e dimensioni

bagaglio a mano delta airlines

Se sei in partenza per gli USA con la compagnia aerea statunitense, o devi effettuare un volo interno tra i vari Stati a stelle e strisce, devi prestare molta attenzione alle regole sul bagaglio a mano Delta Airlines.

Non rispettando il peso e le dimensioni massime consentite potresti incorrere in problemi all’imbarco ed essere costretto a fare imbarcare la tua valigia nella stiva pagando un sovrapprezzo. Tranquillo, seguendo scrupolosamente quanto ti dirò tra poco viaggerai serenamente godendoti il viaggio sin dal tuo arrivo in aeroporto.

BAGAGLIO A MANO DELTA AIRLINES: PESO E DIMENSIONI

A bordo del velivolo potrai portare

  • un bagaglio a mano Delta Airlines di dimensioni massime di 56x35x23 cm o di 114 cm complessivi (somma dell’altezza, della lunghezza e della larghezza) – maniglie e rotelle comprese – senza limiti di peso
  • un accessorio personale come ad esempio una borsa per la macchina fotografica, un borsetta da donna, uno zainetto o una borsa porta laptop.

bagaglio a mano delta airlines (2)

Potrai però portare con te anche:

  • articoli acquistati al duty free
  • un ombrello, una giacca, cibo e bevande acquistate dopo aver passato i controlli di sicurezza aeroportuali
  • passeggini, seggiolini per bambini e ausili alla deambulazione.

Il bagaglio a mano Delta Airlines più grande andrà inserito negli appositi spazi posti sopra ai sedili (le cappelliere), quello più piccolino andrà invece riposto sotto al sedile di fronte al proprio.

Nei voli Delta Connection – marchio sotto al quale nei voli a corto e a medio raggio operano altre compagnie per conto di Delta (Compass Airlines, Endeavor Air, ExpressJet, GoJet Airlines, Republic Airlines, SkyWest Airlines) – è permesso portare a bordo un solo bagaglio a mano per via della dimensione dei velivoli stessi che sono dotati al massimo di 50 posti a sedere.

Fai però attenzione a una cosa, Delta Airlines fa parte dell’alleanza SkyTeam e per i voli in codeshare (biglietto acquistato con Delta ma volo operato da un’altra compagnia aerea) si applicano le regole della compagnia che effettuerà il volo, informati bene nella nostra sezione Bagagli prima di effettuare il check-in e soprattutto prima di partire.

Bagaglio a mano Delta Airlines per i bambini

Qui c’è da fare un distinzione tra:

  • bambini che non pagano il biglietto
  • bambini che pagano il 10% della tariffa
  • bambini che pagano il 50% della tariffa.

I bambini non pagano il biglietto solo se hanno meno di due anni e viaggiano all’interno degli Stati Uniti insieme a un genitore o a un tutore maggiorenne. In questo caso non hanno diritto al bagaglio a mano ma solo al passeggino.

I bambini che pagano il 10% della tariffa adulti hanno diritto al bagaglio da stiva e al passeggino.

Per i bambini che pagano invece il 50% della tariffa valgono le stesse regole in vigore per l’adulto.

Per tutti i bambini è però possibile portare, oltre alla franchigia bagaglio prevista per la sua tariffa, anche:

  • passeggino
  • seggiolino
  • culla.

I passeggini posso essere registrati gratis sia al desk della compagnia aerea che al gate d’imbarco, e solo in rare circostanze è permesso portarlo in cabina. Sarà comunque preso in custodia dagli addetti aeroportuali e consegnato al genitore o al tutore non appena effettuato lo sbarco.

Per i seggiolini e le culle da portare in cabina bisogna però rispettare le dimensioni massime previste per il bagaglio a mano.

Bagaglio a mano Delta Airlines: liquidi e oggetti vietati

Per tutti i bagagli a mano sono in vigore delle norme di sicurezza che limitano il trasporto di liquidi e di oggetti, per saperne di più ti rimando alle nostre guide:

Ora che sai tutto sul bagaglio a mano Delta non mi resta che augurarti un buon viaggio!

Andrea Petroni

Un bel giorno di novembre apre per gioco il blog VoloGratis.org e si ritrova ad essere uno dei travel bloggers più seguiti e più influenti in Italia. Ama coccolare il suo bassethound Gastone, cantare sia dentro che fuori alla doccia, suonare la chitarra e viaggiare per il mondo. Odia fare la valigia e gli hotel con i bagni in comune. Porta avanti la battaglia “più viaggi per tutti” non solo su VoloGratis.org ma anche su m2oradio e sulle pagine de L'Huffington Post. Il 18 maggio 2017 è uscito il suo primo libro "Professione Travel Blogger" disponibile in tutte le principali librerie italiane, anche online.

comments

Bagagli